17 Luglio 2012 - Interrogazione Urgente crollo parete sud-est vora "Grande" Barbarano del Capo

  1. opposizione
    opposizione Well-Known Member
    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    93
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    In data 17/07/2012 è stata protocollata una nuova interrogazione relativa allo stato di abbandono in cui versa la vora "Grande" di Barbarano successivamente al crollo della parete sud-est.

    Inoltre, sul nostro sito (www.unitipermorciano.it) è stata pubblicata una nuova galleria fotografica con le foto inviate in allegato all'interrogazione.

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]18/07/2012 - Interrogazione urgente relativamente alla gestione del crollo della parete sud-est della vora "Grande" sita in Barbarano del Capo[/FONT]

    Al Sindaco del Comune
    di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci


    All’Assessore ai LL. PP.
    Geom. Francesco Bisanti


    Al Segretario Comunale
    Segretario Comunale
    Dott. Pierluigi Cannazza

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]OGGETTO: Interrogazione URGENTE ex art. 19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale relativamente alla gestione del crollo della parete sud-est della vora “Grande” sita in Barbarano del Capo.[/FONT]


    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]I Consiglieri di minoranza Durante Luca, Orlando Adele, Profico Maria, Colella Walter, Ricchiuti Lorenzo in ossequio al disposto di cui all’art.19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, alla situazione di incuria e criticità geologica-ambientale della “Vora Grande”
    [/FONT]


    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]P R E M E S S O[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che in data 05/06/2011 i consiglieri di minoranza hanno preso visione della documentazione cartacea, relativa a quanto in oggetto, fino ad allora prodotta;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che dalla documentazione visionata emergeva l’esecuzione di un sopralluogo tecnico del sito a seguito della nota sindacale n. 1113 del 10/03/2011;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che successivamente al sopralluogo è stata redatta una relazione illustrativa nella quale gli attuali firmatari confermavano il crollo e "suggerivano" l’acquisizione di una relazione geologica per "una migliore è più competente illustrazione della situazione esistente e per stabilire gli interventi necessari per la tutela e la salvaguardia della Vora";[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che in data 05/04/2011, con protocollo n. 1521, il crollo è stato segnalato all’assessorato all’ambiente e al P.A.I. della regione Puglia, all’assessorato all’ambiente della provincia di Lecce e al consorzio di bonifica "Ugento Li Foggi" per la richiesta di "quanto necessario per consentire un intervento adeguato per mantenere e recuperare il bene archeologico";[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che a distanza di diciassette mesi (il crollo risale al mese di Febbraio 2011) la situazione non è stata né recuperata né migliorata;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che nonostante la chiusura al pubblico, il sito è oggetto di frequenti gite e meta di pellegrinaggi ai quali viene prospettato uno scenario assolutamente indecoroso (come comprovato dalle foto allegate alla presente)[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Tanto premesso
    [/FONT]


    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]S I C H I E D E[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]di conoscere se sia mai stata richiesta, e in tal caso a chi, la consulenza geologica "suggerita" dagli autori del sopralluogo;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]di conoscere tutte le azioni messe in atto dall’amministrazione, successivamente alla semplice missiva dell’Aprile 2012, verso gli enti sovra-ordinati destinatari, per sensibilizzarli al fine di raggiungere il risultato indicato nella stessa;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]di conoscere tutte le azioni messe in atto dall’amministrazione per l’eventuale recupero in autonomia del bene archeologico;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]ferma restando la chiusura al pubblico del sito, di conoscere i motivi per i quali non si stia procedendo alla regolare pulizia dello stesso, abbandonandolo in uno stato indecoroso (con l’intero perimetro interno ed esterno invaso da rovi e erbacce).[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Si chiede che di ciò si dia risposta in seno al prossimo consiglio comunale.[/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]Con Osservanza

    Morciano di Leuca, 17 luglio 2012 [/FONT]


    I consiglieri di Minoranza

    Durante Luca
    Orlando Adele
    Profico Maria
    Colella Walter
    Ricchiuti Lorenzo
     

Condividi questa Pagina