A Lecce, boom segnalazioni di truffe on-line

  1. carlo madaro
    carlo madaro Utente
    Registrato:
    23 Ottobre 2005
    Messaggi:
    23
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Sono sempre più i cittadini salentini che utilizzano il web per effettuare acquisti e transazioni, ma con l’aumento delle operazioni economiche on-line aumentano proporzionalmente anche le frodi: siti clonati, e-mail contraffatte, casi di “phishing”(il fenomeno mediante il quale malintenzionati si fingono istituti bancari per carpire informazioni personali come account e password del correntista,) ed anche frodi sugli acquisti effettuati in rete e per il tramite delle cosiddette aste on-line.
    Ieri, una cittadina rivoltasi allo “Sportello dei Diritti” ha deciso di sporgere denuncia con l’ausilio e l’intervento degli operatori dello stesso, a seguito di un acquisto on line non andato a “buon fine”: l’oggetto acquistato era stato contemporaneamente venduto a tre persone. La denuncia verrà presentata alla Polizia Provinciale e trasmessa alla Polizia Postale per le opportune indagini.
    L’Assessore Carlo Madaro nel rammentare che è possibile effettuare qualsiasi tipo di operazione economica on-line in tutta sicurezza seguendo le opportune cautele, invita tutti i cittadini salentini a prestare attenzione nell’utilizzo del web ad usi commerciali e a segnalare nel più breve tempo possibile ogni episodio penalmente rilevante al fine di poter perseguire più efficacemente i colpevoli.
    Lecce, 26 maggio 2006 L’Assessore al “Mediterraneo”
    con delega allo “Sportello dei Diritti”
    Carlo Madaro






    __________________________________________________________________________________________________www.provincia.le.it SPORTELLO DEI DIRITTI SERVIZI IMMIGRAZIONE SALENTO
    viale Marche n° 17 73100 LECCE tel.e fax 0832/342703 - e mail: c.madaro@libero.it
     

Condividi questa Pagina