Al via referendum per istituire la Regione Salento

  1. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.846
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    BRINDISI – Si è costituito ieri davanti a un notaio brindisino un movimento che intende promuovere un referendum per l’istituzione della "Regione Salento". Ne dà notizia un comunicato nel quale è detto che i soci fondatori hanno nominato presidente Paolo Pagliaro.

    L'obiettivo dell’associazione – viene spiegato – è «di andare oltre il progetto del grande Salento e riproporre un’idea antica che, dal 1946 in poi, è più volte riemersa, rinverdendo i sogni della comunità tarantina, brindisina e leccese per far sì che i salentini possano finalmente autodeterminare il loro destino». Alla base del progetto – sottolinea Pagliaro – «c'è la convinzione che l’istituzione di una Regione Salento autonoma oggi sia indispensabile, sia per ragioni economiche, e anche storico-antropologiche».

    Nel Salento – conclude la nota – vivono un milione e 800 mila persone «ovvero più di Sardegna, Liguria, Marche, Abruzzo, Friuli, Trentino, Umbria, Basilicata, Molise, Valle d’Aosta».

    fonte gazzetta del mezzogiorno

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

    • rep.jpg
      rep.jpg
      Dimensione del file:
      23,3 KB
      Visite:
      1.351
  2. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.846
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Regione Salento

    Lecce, il presidente della Corte d'appello:
    «Sì alla creazione della Regione Salento»


    Buffa: «Nel settore giudiziario l'ente esiste già di fatto»
    La «secessione» riguarderebbe Lecce, Brindisi e Taranto


    [​IMG]Mario Buffa



    BARI - «È auspicabile la costituzione della Regione Salento che, nei fatti, in settori come quello giudiziario, esiste già». Lo ha detto il presidente della Corte d’appello di Lecce, Mario Buffa, intervistato dall’emittente salentina Telerama, che ha diffuso il testo della dichiarazione. «La Corte d’Appello che presiedo - ha spiegato Buffa - competente per le province di Lecce Brindisi e Taranto, è un esempio e costituisce un dato significativo nella direzione di una eventuale Regione Salento». Per Buffa, la creazione del nuovo ente «comporterebbe vantaggi in tutti i settori della vita pubblica, perchè la stragrande maggioranza delle risorse economiche oggi si fermano a Bari. Siamo troppo dipendenti dal capoluogo della Regione Puglia perfino per quanto riguarda gli orari dei treni e degli aerei, tutto questo ci penalizza». «Ecco perché - ha concluso - dico sì alla Regione Salento. Il procedimento per arrivarci è complesso e richiede una profonda riflessione ma è tuttavia realizzabile».