Alla ricerca degli Spazi Perduti - villa Comunale - Palazzo Strafella

  1. GinoSimone
    GinoSimone Well-Known Member
    Registrato:
    9 Aprile 2011
    Messaggi:
    60
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ALLA RICERCA DEGLI “SPAZI PERDUTI” :confused:






    Tra le tante cose che nella quotidianità della vita non si riescono a comprendere ve ne sono due di particolare difficoltà : lo stato di abbandono dell'ex Palazzo Strafella e della Villa Comunale.
    Due strutture essenziali per la vita sociale ed economica del nostro Comune,delle quali si sono perse le tracce.


    Per la nostra comunità è una perdita immensa. In quelle strutture,luoghi d'incontro per tante generazioni, è calato un colpevole sipario di silenzio,di apatia. Le strutture cominciano ad andare in rovina. Un classico esempio di sperpero del denaro pubblico.


    E' triste ricordare il tempo in cui quei luoghi erano pieni di vita. Ora sembrano morti.
    Di chi la colpa di tanto menefreghismo?! In primis del Sindaco e della Giunta,che hanno permesso che tutto ciò accadesse. Quali giustificazioni potranno mai avanzare per giustificare l'abbandono di quei “ luoghi”, tanto cari ai morcianesi?


    Palazzo Strafella”: hanno sbagliato ad affidare la struttura a società fantasma;continuano a sbagliare ancora oggi a distanza di tanti mesi da quando sono riusciti a riavere l'uso del Palazzo,perché non c'è uno straccio di idea sulla destinazione d'uso....o forse c'è, ma lo tengono chiuso in qualche cassetto! Se cosi fosse sarebbe ancora più grave,perché dimostrano l'incapacità nel gestire i beni pubblici che gli sono stati affidati.


    Villa Comunale”: insieme al “Chiosco”,era il vanto di Morciano. Il salotto invidiato da tutti i paesi limitrofi; era, come si diceva una volta,“il nostro fiore all'occhiello”.
    Oggi,purtroppo,vediamo come è ridotta: uno spazio senza vita. Ma il paradosso è che non se ne vede la fine ,per poter porre rimedio a tanto scempio.
    La prova ? La gara per l'assegnazione e la gestione del Chiosco. Un intruglio di norme capestro indigeribili per qualunque persona di buon senso che voglia fare impresa. ...e intanto tutto marcisce.


    Ma una buona dose di colpe è anche dell'opposizione. Mi dispiace,ma purtroppo è la verità.
    Bisognava e bisogna incalzare molto di più la maggioranza,con proteste e manifestazioni che smuovano l'apatia dell'opinione pubblica e possano fargli prendere coscienza dei beni che gli sono stati “rubati”.


    Noi morcianesi ,per riavere quegli “spazi perduti”,dobbiamo essere più presenti e attivi partecipando di più alla vita amministrativa. Non possiamo,solo con il voto,delegare i nostri rappresentanti e poi rimanere apatici per tutto il resto del tempo,aspettando magari le prossime elezioni.


    Per riappropriarci dei nostri beni dobbiamo,tutti insieme, avere conto del perché si è arrivati a tal punto. E' nostro diritto/dovere sapere e conoscere i motivi di tanta insolenza.


    Personalmente già da domani mi aspetto,dalle autorità politiche locali,delle iniziative che mirino ad informare la cittadinanza ,dando soluzioni nel più breve tempo possibile relativamente al recupero dei nostri “spazi perduti”.
    Gino Simone
     
  2. nonnapapera
    nonnapapera Well-Known Member
    Registrato:
    13 Giugno 2009
    Messaggi:
    59
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    cosa deve fare di più l'opposizione???

    Caro Gino Simone,
    cosa deve fare di più l'opposizione? Forse non conosci bene le fasi della vicenda "palazzo strafella". Più che incalzarli a revocare il contratto con quell'associazione fantasma (cosa che alla fine sono riusciti ad ottenere) e riconsegnare l'immobile alla cittadinanza... Alla fine non è colpa dell'opposizione se mentre loro lottavano per la revoca, la maggioranza aveva già pronto il colpo basso dell'assegnazione dell'immobile all'associazione femminile locale (fantasma pure questa?!?!?)... Purtroppo i mezzi dell'opposizione son limitati... possono proporre, incalzare, denunciare, consigliare ma non OBBLIGARE!!!
    Caro Gino Simone,
    per quanto riguarda la villa comunale, le colpe non sono di nessuno se non di un'incomprensione (probabilmente dovuta alla fretta) del bando di assegnazione...
     
  3. GinoSimone
    GinoSimone Well-Known Member
    Registrato:
    9 Aprile 2011
    Messaggi:
    60
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Cara Nonnapapera non so chi sei ma ti voglio bene lo stesso ,come si vuol bene a tutte le nonne del mondo.Nel ringraziarti per la garbatezza nel porre le domande,provo a darti delle risposte.

    Nella mia lettera parlo anche della responsabilità di noi cittadini (forse la maggiore) che una volta assolto al diritto dovere del voto,ci disinteressiamo per tutto il resto della legislatura.Ma questo peccato originale di noi cittadini/elettori non giustifica la mancanza da parte dell'opposizione di una maggiore incisività sull'operato della maggioranza.
    Secondo il mio modesto parere,l'opposizione per scuotere e suscitare interesse nella cittadinanza deve saper uscire dall'aula consigliare e portare con sè,fuori dal Palazzo,almeno gli argomenti più "sensibili". Ti posso garantire che l'ex Palazzo Strafella insieme alla Villa Comunale sono argomenti che nella gente suscita molta rabbia. Sta all'opposizione saper cogliere gli umori nel paese e farsi parte attiva con manifestazioni a "tema",richiamando l'interesse dei cittadini.

    Il cittadino vede Palazzo Strafella chiuso,la Villa Comunale luogo di "silenzio" (in gergo paesano: "nu mortoriu") e dice : "a Morciano non funziona più niente:palazzo Strafella sede di varie associazioni: chiuso; Villa Comunale,anch'essa luogo di incontri e feste che portavano allegria: chiusa". I cittadini non ne conoscono le ragioni ,ma vedono e giudicano quello che appare...e ciò che appare è che sono chiuse e inutilizzate. Beni e denaro pubblico buttati al vento. I cittadini si incattiviscono sicuramente verso la maggioranza,ma non risparmiano l'opposizione perchè si chiedono: ma dove stà!?
    Cara Nonnapapera ,credimi, non basta proporre,incalzare,denunciare,consigliare,sicuramente non obbligare,se poi quelle "istanze" non sono portate fuori dal Palazzo Comunale.
    Oggi ,in una società che si basa moltissimo sull'mmagine e sull'apparire,non è sufficiente fare il proprio "dovere" stando nel "Palazzo".
    "Se la montagna non và da Maometto è Maometto che và alla Montagna"
    Oggi più di ieri questa massima,per chi vuol fare politica a qualunque livello,deve tenerla sempre ben presente.

    Mi rendo conto che in una lettera non si può dire tutto ,pertanto se ti identifichi potremmo incontrarci e discutere anche di persona.

    Un'ultima cosa però la voglio sottoliniare: l'assordante e fastidioso silenzio della maggioranza. Che vivino in un'altro Comune ?!
    Gino Simone
     
  4. nonnapapera
    nonnapapera Well-Known Member
    Registrato:
    13 Giugno 2009
    Messaggi:
    59
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    e ora dovrai esserci DOMENICA

    Caro SIG. Gino SImone e cari tutti quelli che sostengono la sua teoria... DOMENICA alle ore 18 in piazza degli eroi si terrà un pubblico COMIZIO a cura della minoranza... Se nn vi vedo in prima fila... :D:D:D:D
    Bhè poi non venite a dire che non fanno nulla ehhhhhhhhhhh :p:p:eek:
     
  5. GinoSimone
    GinoSimone Well-Known Member
    Registrato:
    9 Aprile 2011
    Messaggi:
    60
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Cara nonnapapera,sei davvero molto simpatica e spiritosa...peccato che tu non sia una vera nonna,ma va bene lostesso.
    Tu giochi sul sicuro perchè sai che in Piazza Eroi,domenica alle 18,00 io ci sarò e anche in prima fila.Naturalmente lo stesso spero di te.
    Magari vedendo una "vecchia Signora",mi prodigherò a portargli una sedia...non si sà mai....vista l'età..
    Comunque sappi, che la mia non è teoria ma pratica applicata e sperimentata.
    L'incontro in piazza va bene,come pure il volantino che è stato distribuito.Tutto questo và nella direzione giusta,ma non devono rimanere episodi sporadici.
    DIO PERMETTENDO , CI VEDREMO IN PIAZZA........AL COMIZIO.
    CON SIMPATIA Gino Simone
     
  6. nonnapapera
    nonnapapera Well-Known Member
    Registrato:
    13 Giugno 2009
    Messaggi:
    59
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    certo che si

    ci riconosceremo sicuramente... eheheh porterò una rosa rossa in bocca :D:D:D scherzo... Chiedo scusa se ho risposto con ironia, effettivamente non sono una nonna (non ancora) ma neanche mi nascondo... In qualche modo la riconoscerò e verrò a salutarla. A Domani :):):)
     

Condividi questa Pagina