Giocattoli di tradizione del Salento

  1. AnnaMaria
    AnnaMaria Utente
    Registrato:
    10 Febbraio 2003
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Giocattoli di tradizione del Salento

    Martedì 17/02/2009 ore 17,00
    Biblioteca Scuola Secondaria Statale di I grado "I. Silone" di Ugento (Lecce)

    Inaugurazione della mostra di circa 50 giocattoli della tradizione salentina e le testimonianze dei nonni degli alunni e di quanti hanno da raccontare "ti sciochi te 'na fiata" (dei giochi di una volta)!!!

    Presentazione del libro

    I giocattoli di tradizione del Salento
    di Luigi Chiriatti, Ed. Kurumuny-Lupo

    alle ore 17,00 presso l'auditorium della scuola.

    L'evento, in collaborazione con la Libreria Idrusa di Alessano, vedrà la partecipazione dell'autore Luigi Chiriatti e dell’Editore Cosimo Lupo.


    "E' ancora possibile riappropriarsi di una dimensione veramente ludica dove "giocare insieme, stare a guardare e ascoltare il più grande per imparare un nuovo gioco, sperimentare il confronto con l'imprevisto, sia esso materiale grezzo e nuovo, oppure un nuovo compagno di giochi, costituiscono utili occasioni di sperimentazione, confronto, addestramento, che contribuiscono a formare individui sicuri e disponibili al dialogo"?

    "E la creatività? E' una dote innata? O va alimentata, insegnata, esercitata creando costanti collegamenti tra il 'fare' e il 'riflettere'? Saper usare mani e attrezzi, materiali, tecniche e regole, saper manipolare, progettare, individuare un obiettivo, concretizzarlo, essere in grado di pensare il diverso e il complesso, cercare insieme ad altri la realizzazione"...

    Ci sono ben "sette ragioni per raccogliere, studiare, insegnare i giochi e i giocattoli della tradizione popolare"!
    (fonte il paesenuovo)

    [FONT=&quot]Sicuramente ci saranno tante ragioni in più per riscoprire la semplicità dei giochi di una volta, in un presente dove la molteplicità degli strumenti di gioco e degli stimoli ai quali sottoponiamo i nostri bambini, scatenano solo solitudine, aggressività, confusione …[/FONT]
     

Condividi questa Pagina