GUARDIA DI FINANZA : 53 allievi Ufficiali

  1. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.716
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    SCADENZA 04 FEBBRAIO 2013

    Concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di 53 allievi ufficiali del ruolo normale al primo anno del 113° corso dell'Accademia della Guardia di finanza, per l'anno accademico 2013/2014.



    1. E' indetto per l'anno accademico 2013/2014 un pubblico concorso per esami per l'ammissione di cinquantatre allievi ufficiali del «ruolo normale» al primo anno del 113° corso dell'accademia della Guardia di finanza.

    2. Dei suddetti cinquantatre posti:

    a) cinque sono riservati, subordinatamente al possesso degli altri requisiti prescritti dall'art. 2, ai candidati in possesso dell'attestato di cui all'art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore;

    b) tre sono riservati, subordinatamente al possesso degli altri requisiti prescritti dall'art. 2, al coniuge, ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado qualora unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio.

    3. Qualora i posti riservati di cui al comma precedente non possano essere ricoperti per mancanza di candidati idonei, gli stessi sono devoluti in aumento agli altri candidati iscritti nella graduatoria unica di merito.

    4. Il Corpo della guardia di finanza si riserva la facolta' di revocare il bando di concorso, di sospendere o rinviare le prove concorsuali, di modificare, fino alla data di approvazione della graduatoria unica di merito, il numero dei posti, di sospendere l'ammissione al corso di formazione dei vincitori, in ragione del numero di assunzioni complessivamente autorizzate dall'autorita' di Governo, nonche' di esigenze attualmente non valutabili ne' prevedibili.

    5. Lo svolgimento del concorso comprende:
    a) una prova preliminare (test logico-matematici e culturali);
    b) una prova scritta di cultura generale;
    c) accertamento dell'idoneita' psico-fisica;
    d) una prova di efficienza fisica;
    e) un tirocinio, della durata didiciotto giorni, durante il quale sono effettuati:
    1) la visita medica di controllo;
    2) l'accertamento dell'idoneita' attitudinale;
    f) tre prove orali;
    g) una prova facoltativa di una lingua straniera;
    h) una prova facoltativa di informatica;
    i) una visita medica di incorporamento.

    6. Il corso di accademia ha inizio nella data stabilita dal Comando generale della Guardia di finanza e ha durata triennale (da frequentare, per due anni, nella qualita' di allievo ufficiale e, per un anno, con il grado di sottotenente).

    7. Alla fine del triennio, i sottotenenti sono ammessi al corso di applicazione, di durata biennale (da frequentare, per un anno, nel grado di sottotenente e, per un anno, nel grado di tenente).

    per ulteriori info Sito Ufficiale Guardia di Finanza
     

Condividi questa Pagina