il Flop Di Grillo E La Tv, deve correre ai ripari

  1. GinoSimone
    GinoSimone Well-Known Member
    Registrato:
    9 Aprile 2011
    Messaggi:
    60
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    .....IL FLOP DI GRILLO E LA TV !!! “




    Grillo deve correre ai ripari: è inviperito contro tutti coloro che non lo hanno votato. La rabbia, gli fa uscire la bava di bocca. Non sopporta di “PERDERE”.
    Poerino, non è abituato, ma questo per lui, è solo l'inizio.


    L'arroganza, il populismo, la presunzione e l'essere tronfio di superbia, questa volta, non ha pagato.


    Ora sembra voler cambiare strategia: andrà in TV. Finalmente come tutti i comuni mortali, andrà in TV e si confronterà, con gli altri leader di partito.


    Ma c'è un problema: in TV bisogna sottomettersi ad un dialogo, ad un confronto vero.


    E qui, per lui, cominciano i veri problemi: di bravi cabarettisti che possono fare un bel dialogo ce ne sono assai pochi, gli ultimi, forse, sono stati Zuzzurro e Gaspare ed il Trio Lopez-Solenghi-Marchesini (Mitici!).
    Per non parlare poi dei geni: Walter Chiari, Tognazzi, Vianello, nelle loro combinazioni; Toto' e Peppino (la scena della lettera alla sciantosa? Un eterno gioiello).


    Grillo non può fare dialogo, può fare (talvolta) un monologo, perché anche se uno di cabaret non se ne intende, noterà che le sue battute sono spesso forzate e “chiama”, come si dice nel gergo, la risata.


    In TV e in un contraddittorio, il “sor Grillo” si intorcinerà come una serpe.
    Andare in TV, significa aprirsi al confronto e lui non sarà in grado di sostenerlo. Prepariamoci, credo che ne sentiremo di belle ....pardon...di “balle”...


    Morciano di Leuca: 28/05/2013 gino simone