Il museo del Vino nel Salento, Piero e Salvatore De Castris

  1. AnnaMaria
    AnnaMaria Utente
    Registrato:
    10 Febbraio 2003
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    MUSEO DEL VINO
    "Piero e Salvatore Leone De Castris"

    Sabato 17 ottobre 2009
    alle ore 18,30, alla presenza dell’Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno, sarà inaugurato il
    Museo del Vino intitolato a Piero e Salvatore Leone De Castris,

    presso

    Cantina Leone De Castris a Salice Salentino.


    Nell’occasione, Stefàno parteciperà anche alla tavola rotonda sul tema “Leone De Castris nella storia della viticoltura pugliese”.
    Alla tavola rotonda parteciperanno tra gli altri anche Marco Mancini, direttore del Corriere Vinicolo, Antonio Muci capo redattore Nuovo Quotidiano di Puglia, Raffaele Fitto, Gianfranco Summo capo redazione Economia de La Gazzetta del Mezzogiorno, Riccardo Cotarella enologo dell’azienda, Piernicola Leone de Castris.

    Il museo è dedicato da Piernicola Leone De Castris alla memoria del nonno e del padre, due pionieri della vitivinicoltura pugliese.

    Il museo del vino è all’interno dell’azienda e propone ai visitatori un affascinante percorso storico-culturale incentrato sulle tappe fondamentali della storia della cantina e del vino pugliese.
    I tre secoli di storia della prestigiosa azienda vengono ripercorsi attraverso foto, vecchie bottiglie e attrezzi agricoli d’epoca.

    All'interno del museo anche una sala conferenze che ospiterà iniziative finalizzate a valorizzare il patrimonio artistico-culturale della regione Puglia.

    Ricordiamo che il primo rosato italiano nacque nel Salento nel 1943 con Piero Leone De Castris e il suo Five Roses. Nel 1954 nasce invece ad opera del Figlio Salvatore, il Rosso Salice portando così il nome del Salento e dei suoi vini nel mondo.
     

Condividi questa Pagina