Istituto Comprensivo Salve/Morciano sez. Primavera concorso per educatore

  1. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.846
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria I grado​
    Via Rosenberg, 4​
    73050 SALVE – LE​
    Cod. Scuola LEIC803002​
    Tel. e Fax 0833-740047​
    Prot. n. 6053/A22 Salve, 27.10.2011
    SEZIONE PRIMAVERA
    BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 INCARICHI di EDUCATORE/ASSISTENTE - CONTRATTO D’OPERA
    IL DIRIGENTE SCOLASTICO
    RENDE NOTO CHE IL BANDO E’ STATO APERTO PRIMA DELLA COMUNICAZIONE UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA PER MOTIVI DI URGENZA E SARA’ ESPLETATO SUCCESSIVAMENTE ALL’ATTO DELLA UFFICIALIZZAZIONE DEL FINANZIAMENTO. PERTANTO, OGNI EVENTUALE DIRITTO MATURATO E MATURANDO SARA’ CONSIDERATO TALE SOLO CONSEGUENTEMENTE A DETTA UFFICIALIZZAZIONE.
    ART. 1 FINALITA’ DELL’AVVISO
    E’ indetta una Selezione per titoli e servizi, per il conferimento di n. 2 incarichi di collaborazione nell’ambito del Progetto Sperimentale di continuità Nido-Scuola dell’Infanzia mediante l’avvio di una “Sezione Primavera”.

    ART. 2 DESCRIZIONE DEL PROGETTO
    Il progetto già avviato negli AA. SS. 2008/2009, 2009/2010 e 2010/2011 presso la scuola dell’infanzia di Morciano, in via Cacciatore, sarà strutturato come servizio integrativo e sperimentale per la prima infanzia, con finalità educative e ludiche, con modalità stabilite di fruizione, caratteristiche strutturali, organizzative e di funzionamento diversificate rispetto al servizio di Asilo Nido e una forte caratterizzazione, dal punto di vista pedagogico, da un percorso di continuità educativa con la scuola dell’infanzia.

    ART.3 PROFILO PROFESSIONALE - TRATTAMENTO ECONOMICO
    La figura di educatore - assistente nelle sezioni primavera si occupa:
    a) della cura ed igiene dei piccoli in età compresa tra 24 e 36 mesi, provvede ad incoraggiare i bambini a favorire la cura di sé nelle attività giornaliere (pulizia personale, vestizione, aiuto nell’assunzione dei pasti), collabora attivamente nelle attività che favoriscono la socializzazione e l’integrazione, mette in atto le sue capacità di lavorare in équipe.

    b) favorisce lo sviluppo cognitivo, affettivo sociale, suo compito è anche promuovere, in collaborazione con le famiglie, il complesso processo di crescita dei bambini, attraverso la costruzione di relazioni personali ed esperienze significative per la formazione integrale della loro personalità.
    L’educatore-assistente dedica, inoltre, particolare attenzione all’accoglienza, alla cura, alla socializzazione, al gioco, alle attività formative, espressive e laboratoriali. Svolge la propria attività in collaborazione con un docente della scuola dell’Infanzia cui è affidato il compito di coordinamento psicopedagogico dell’attività.

    Con provvedimento della Dirigenza Scolastica si stabilirà l’inizio delle attività.
    L’orario di lavoro è di 30 ore settimanali di lezione da svolgere dalle ore 8,30 alle ore 13,30 dal lunedì al sabato.
    La retribuzione sarà stabilita all’atto di erogazione del finanziamento da parte della Regione per l’importo assegnato all’Istituto comprensivo.

    ART. 4 REQUISITI RICHIESTI
    Per l’ammissione alla graduatoria sono richiesti i seguenti requisiti:
    1. cittadinanza italiana o di stato membro della Comunità Europea;
    2. godimento dei diritti civili e politici;
    3. età non inferiore a 18 anni;
    4. possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    diploma di operatore servizi sociali e assistente per l’infanzia;
    diploma di tecnico dei servizi sociali e assistente di comunità infantile;
    diploma di maturità rilasciato dal liceo socio-psico-pedagogico;
    diploma di maturità magistrale rilasciato dall’Istituto magistrale;
    diploma di scuola magistrale;
    diploma di Laurea in psicologia;
    diploma di Laurea in scienze dell’educazione;
    diploma di Laurea in scienze della formazione;
    diploma di Laurea in pedagogia.
    5. Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale ai sensi dell’art. 127 comma 1 lett. d) del T.U. delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato approvato con D.P.R.n. 3/57 e successive modificazioni ed integrazioni;
    6. Non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato per uno dei reati previsti dall’art. 85 del D.P.R. n. 3/57 e successive modificazioni ed integrazioni;
    7. Non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi pubblici;
    8. Assenza di condanne penali e/o di procedimenti penali in corso, per i quali non sia possibile procedere alla nomina.

    Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del bando.

    E’ facoltà dell’Amministrazione non procedere alla assunzione dei soggetti utilmente inseriti in graduatoria, che siano stati condannati per un delitto, anche se non attinente in via diretta al rapporto di lavoro, che per la sua specifica gravità renda incompatibile il servizio presso una struttura scolastica.

    ART. 5PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE – TERMINI E MODALITA’
    I candidati, per essere ammessi alla presente selezione, dovranno inviare la domanda di partecipazione redatta in carta libera, secondo lo schema sotto riportato, indirizzata a:
    Istituto Comprensivo Statale, via Rosenberg, 4 73050 SALVE (LE), spedita tramite il servizio postale o consegnata a mano presso l’Ufficio di Segreteria, entro le ore 13 del giorno 11 novembre p.v., non farà fede la data del timbro postale.

    Sulla busta contenente la domanda il candidato deve apporre il proprio nome, cognome, indirizzo e la dizione “Formazione di graduatoria per l’assunzione di “Educatori/Assistenti nella Sezione Primavera”.

    Non è sanabile e comporta l’esclusione dalla selezione in oggetto:
    a) la mancanza della firma a sottoscrizione della domanda;
    b) la presentazione della domanda successivamente ai termini di scadenza del bando;
    c) non essere in possesso dei requisiti prescritti dal presente bando;

    La domanda va compilata conformemente all’allegato modulo e costituisce autocertificazione dei titoli dichiarati.

    Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di partecipazione hanno valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione e sostituiscono la presentazione di documenti. In tal caso il candidato dovrà fornire tutti gli elementi necessari per l’accertamento della veridicità dei dati contenuti nella dichiarazione. Nel caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.

    ART. 6 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI ( Massimo 11 punti)

    Diploma di qualifica o di scuola magistrale

    Punti 2
    Diploma secondaria superiore
    da 60 a 79 su 100
    Punti 4
    Diploma secondaria superiore
    da 80 a 100 su 100
    Punti 5
    Diploma secondaria superiore
    100 su 100
    Punti 6
    Laurea triennale
    80 su 100
    Punti 7
    Laurea triennale
    100 su 100
    Punti 8
    Laurea triennale
    110
    Punti 9
    Laurea triennale
    110 e lode
    Punti 11
    N.B.: la votazione del diploma espresso in sessantesimi deve essere rapportata in centesimi. Viene valutato un solo diploma (maturità o qualifica)
    In caso di laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica, al punteggio della laurea triennale si aggiungono punti uno.
    Punteggio massimo totalizzabile punti 18.

    VALUTAZIONE ESPERIENZE LAVORATIVE
    a) Esperienze lavorative e docenza:
    Esperienze lavorative in sezioni di scuole infanzia statali o parificate (almeno 180 gg. per anno scolastico): Punti 1 per ogni anno scolastico sino ad un massimo di 5 punti.
    b) esperienze lavorative in sezioni primavera:
    esperienze nella sezione primavera: Punti 1 per ogni mese o frazione superiore a 15 gg. sino ad un massimo di 21 punti.
    c) esperienze professionali-culturali:
    partecipazione a corsi di formazione per la sezione primavera: Punti 1 per corso sino ad massimo di 3 punti.
    d) competenze informatiche certificate: punti 1

    N.B. Non vengono valutati i servizi svolti nelle attività private quali ludoteche, ecc.

    ART. 7 GRADUATORIA
    La commissione esaminatrice, nominata con determina dirigenziale, formulerà la graduatoria di merito secondo l’ordine della votazione complessiva attribuita a ciascun candidato risultante dalla valutazione dei titoli.
    I candidati risultati vincitori dovranno presentare, pena la decadenza dell’incarico, tutta la documentazione relativa al possesso dei titoli richiesti, dichiarati nella domanda di partecipazione alla selezione, se in precedenza hanno fatto riferimento ad essi attraverso l’autocertificazione.
    A parità di punteggio sarà scelto il candidato più giovane di età.
    Il caso di rinuncia all’incarico si procederà allo scorrimento della graduatoria che avrà validità per tutta la durata del progetto.

    ART. 8 NORME FINALI
    La partecipazione alla selezione comporta l’accettazione, senza riserve, di tutte le prescrizioni e le precisazioni del presente bando.
    I dati personali trasmessi dai candidati con le domande di partecipazione al bando, saranno trattati per le finalità di gestione del bando, ovvero per la gestione del rapporto stesso, ai sensi del D.lg.vo 196/03.

    ART. 9 PUBBLICITA’
    Il presente bando sarà pubblicato all’albo delle scuole dipendenti, sul sito web dell’Istituto Comprensivo di Salve, su Puglia Impiego, all’ULPMO di Tricase, presso la sede e il sito Web comunale di Morciano e Salve.


     
  2. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.846
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Graduatoria Provvisoria

    Sezione Primavera - Il Allegato Graduatoria Provvisoria Educatore E Assistente Anno 2011/2012
     

    Files Allegati: