La Ricetta..."Il Baccalà" alla salentina maniera

  1. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    128
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    oggi vorrei parlarvi del Baccalà.
    Il Baccalà è merluzzo conservato sotto sale e poi essiccato naturalmente, è un alimento ricco di proteine, con poche calorie ed ha un alto valore nutrizionale.
    E’ usanza nel periodo di Natale ,cucinare questo delicato pesce in diversi modi.
    La mia ricetta.

    “Baccalà gratinato al forno”
    Dosi per 4 persone.
    Tempo di realizzazione 12 ora.

    Ingredienti:
    Kg. 1 di Baccalà
    g. 300 di pomodori freschi
    g.150 di pane grattuggiato
    2 cipolle, 1 spicchio d’aglio
    olive nere, prezzemolo, pepe, olio d’oliva, sale, q.b.

    Preparazione:
    Lavare bene il baccalà già ammollato e dissalato, togliere la pelle, facendo molta attenzione a non disfarlo in quanto molto delicato, se vi rimane difficile non toglietela, quindi tagliatelo per corto a strisce da due cm. circa. e riponetelo in una bacinella.
    Tagliate i pomodori a pezzettini piccoli, tritate il prezzemolo, la cipolla e l’aglio.
    In una padella bassa e capiente, mettere mezzo bicchiere di olio, la cipolla e l’aglio, far imbiondire e poi adagiatevi il baccalà, aggiungete sale , prezzemolo e pepe, mentre fate rosolare il tutto aggiungete un bicchiere di vino bianco, farlo evaporare (3-4 minuti circa).
    Prendere una pirofila da forno adagiarvi il tutto, se non è abbastanza liquido aggiungere un bicchiere di acqua, spolverarlo con il pane grattugiato, aggiungere le olive,il pomodoro tagliato, prezzemolo e un pò di peperoncino macinato, e continuare la cottura in forno a 180°.
    E’ pronto quando il pane si imbiondisce; Servire caldo.
    N.B.
    Insaporitelo bene
    Invece del sale io uso del brodo vegetale saporito
    Giratelo con delicatezza con mestoli di legno.

    Buon Appetito.[:p][:p][:p]
    Fatemi sapere.
    Fernando

    ATTENZIONE!!!!!!! SE DICE...CA......
    .....Bbacclà fecatu e ove, cchiù li cucini e cchiù ntòstane.....
     

Condividi questa Pagina