Le multe sono illegittime se elevate dagli ausilia

  1. carlo madaro
    carlo madaro Utente
    Registrato:
    23 Ottobre 2005
    Messaggi:
    23
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Lo “Sportello dei Diritti”, della Provincia di Lecce, la cui delega è stata assegnata all’Assessore al Mediterraneo Carlo Madaro nella sua attività di tutela degli utenti della strada invita tutte le persone giuridiche che svolgano attività di esazione e di accertamento delle violazioni a regolarizzare la propria posizione iscrivendosi nell’apposito albo delle agenzie esattrici previsto dall’art. 53 comma 1 del Decreto Legislativo n. 446/1997 istituito presso il Ministero delle finanze.
    Infatti, come prescrive l’art. 52 comma 5 lettera B del decreto legislativo 446/97, il requisito della iscrizione nell’albo è essenziale al fine di poter svolgere l’attività di esenzione e di accertamento delle violazioni, condizione peraltro confermata dal Consiglio di Stato con apposita sentenza rubricata con n.1854 del 7.3.05.
    Le Società sprovviste della necessaria iscrizione che effettuassero accertamenti per conto dei Comuni, di fatto svolgerebbero abusivamente attività di esazione e di accertamento delle violazioni rendendo pertanto illegittimi i verbali a carico degli utenti della strada.
    Allo stesso modo sarebbero nulli i verbali emessi dagli operatori della società accertante che non riportassero i dati sensibili relativi l’iscrizione all’albo delle agenzie esattrici, ai fini della prescritta trasparenza degli atti della Pubblica Amministrazione.
    Un ricorso predisposto dallo “Sportello Diritti” e contenente fra l’altro questo motivo d’illegittimità è stato depositato ieri.
    Lecce, 05 maggio 2006
    L’Assessore al “Mediterraneo”
    con delega allo “Sportello dei Diritti”
    Carlo Madaro





    __________________________________________________________________________________________________www.provincia.le.it SPORTELLO DEI DIRITTI SERVIZI IMMIGRAZIONE SALENTO
    viale Marche n° 17 73100 LECCE tel.e fax 0832/342703 - e mail: c.madaro@libero.it
     

Condividi questa Pagina