Le spiegge più belle del Salento, bandiere blu 2011

  1. AnnaMaria
    AnnaMaria Utente
    Registrato:
    10 Febbraio 2003
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    BANDIERE BLU 2011

    Assegnate le bandiere blu 2011, in Puglia otto spiagge di cui tre nel Salento: SPIAGGIA DI OTRANTO, SPIAGGIA DI MELENDUGNO, SPIAGGIA DI PESCOLUSE POSTO VECCHIO E TORRE PALI (comune di Salve)


    Il riconoscimento della Bandiera Blu 2011 è un premio alla qualità delle acque destinate alla balneazione ed una serie di servizi correlati di primaria importanza per un turismo sostenibile quali la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, la regolamentazione del traffico veicolare, la sicurezza ed i servizi in spiaggia.


    [​IMG]


    Nel Gargano le Bandiere blu sono due, entrambe a Rodi, che ha visto trionfare il porto turistico Madonna della Libera (unico approdo pugliese premiato) e la sua spiaggia. Due premi anche al Brindisino, con Ostuni e Fasano, mentre in provincia di Bari l'unica Bandiera blu va a Polignano a Mare.

    Otranto
    Sono diversi ormai i riconoscimenti di cui la città di Otranto può fregiarsi. Perché non è solo città dal mare cristallino, ma anche località turistica dai servizi all'avanguardia – il che le ha fatto guadagnare la Cinque vele di Legambiente; ed anche "Sito messaggero di pace" riconosciuto dall'Unesco, oltrechè uno dei Borghi più belli d'Italia. Tutte attestazioni che fanno di Otranto una delle località più apprezzate della Puglia e dell'Italia.

    Il riconoscimento internazionale delle Bandiere Blu è stato istituito nel 1987, anno europeo dell'Ambiente, e viene assegnato ogni anno in 41 Paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei.
    L'obiettivo principale del programma è promuovere nei Comuni rivieraschi una conduzione sostenibile del territorio, attraverso una serie di indicazioni che mettono alla base delle scelte politiche l'attenzione e la cura per l'ambiente. Ed infatti sono proprio questi gli indici che vengono presi in considerazione per la valutazione.
    Ai fini della valutazione, la qualità delle acque di balneazione è considerata un criterio imperativo; solo le località le cui acque sono risultate eccellenti, possono presentare la propria candidatura. Tra gli altri criteri presi in esame si trovano anche: la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, la regolamentazione del traffico veicolare, la sicurezza ed i servizi in spiaggia.

    Le Bandiere Blu 2011 in Italia
    Sono 233, due in più rispetto allo scorso anno, le spiagge italiane promosse con la Bandiera blu 2011 per un totale di 125 Comuni premiati, il 6% in più rispetto allo scorso anno. Per gli approdi turistici, invece, quest'anno sono 63 quelli che hanno ricevuto il riconoscimento, due in più dell'anno scorso.
    Guida la classifica, la Regione Liguria con ben 17 località premiate.
    Con otto Bandiere Blu, la Puglia si piazza al sesto posto in Italia, appena un gradino sotto l'Emilia Romagna, che ne guadagna nove.
    Fonte: il taccod'italia.info
     

Condividi questa Pagina