Lettera aperta al Segretario Provinciale del PD Salvatore Piconese

  1. GinoSimone
    GinoSimone Well-Known Member
    Registrato:
    9 Aprile 2011
    Messaggi:
    60
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Lettera aperta al Segretario Provinciale del PD Salvatore Piconese.

    Caro Segretario, sono un iscritto al Partito Democratico della Sezione di Morciano di Leuca dal lontano 1971.
    Motivo della mia lettera è l'espulsione fatta recapitare a mezzo stampa e indirizzata ai due ex segretari del Pd di Morciano.
    Da subito e senza giri di parole, ti voglio esprimere tutta la mia disapprovazione verso un provvedimento che ritengo, oltre che dannoso, fuori dal tempo, anacronistico e improduttivo.
    Una pratica che considero “tribale” e che dovrebbe essere cancellata dallo statuto di ogni partito, a cominciare dal Pd.
    Non mi riconosco ne condivido il metodo e il merito, del tuo intervento.
    E' dannoso usare il provvedimento dell'espulsione con la superficialità e la disinvoltura che hai dimostrato in questa occasione.
    Intervenire nel pieno della campagna elettorale in corso, rischia solo di creare più danni che benefici e di far passare per “vittime” persone che vittime non lo sono.
    Nel merito, la scelta fatta dai due ex segretari del Pd, pur non condividendola la rispetto, ma ti posso assicurare che è con la lealtà, l'impegno e la passione politica, mia e di tantissima altra gente, che vogliamo contrastarli e batterli e sono certo, ci riusciremo!
    Con la sola arma della politica cercheremo di spiegare il perché la loro scelta non è affatto coraggiosa ma trasformista, personalistica ed opportunista.
    E non sarà certamente il velo di una lista civica a coprire la loro verginità politica.
    La tua azione, mi spiace, è anche fuori dal tempo, perché la storia dimostra che lo strumento delle espulsioni è deleterio per chi le pratica; denota debolezza, incertezza e paura in chi le applica.
    Ho sempre criticato quel partito (movimento?) che quasi ogni giorno, più di ogni altro, le applica e le pratica con metodicità e costanza maniacale, dimostrandosi allergico alle critiche in generale.
    Oggi, quelle critiche mi inducano a farle, senza sconti e con maggiore severità, nei confronti della tua persona in quanto Segretario provinciale del mio Partito.
    “Cambiare Verso si può e si deve”.
    Una democrazia sana e matura non ha bisogno di regole così dannose e fuori dal tempo.
    Morciano di Leuca: 28 Aprile 2014 gino simone