Lettera aperta - Sensibilizzazione allo stato di degrado del territorio di Morciano

  1. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Riceviamo e Pubblichiamo
    -----------------------------

    Rispetto del Paesaggio

    Caro Pantaleo,
    non avrei mai voluto scriverti questa lettera; del mio Salento sono sempre stato orgoglioso, e per questo non mi é stato difficile convincere tanti amici a venire fin qui percorrendo 1.300 Km. Ma il turismo sta cambiando e si diventa giustamente esigenti. Non basta la natura e la disponibilità dei salentini a far digerire uno spettacolo come quello che documentano queste foto. Esse non sono di un giorno eccezionale, sono certo amplificate da una giornata di vento come tante che possono capitare. Sarebbe bastato, come avevo segnalato, un bidone di plastica in più, senza incrementare i passaggi.
    Quel bidone stracolmo e con tanto materiale fuori é stato abituale nelle settimane di Luglio ed Agosto. Il posto é in via Firenze, dietro un ristorante e di fronte a nuove abitazioni date in affitto. Quale immagine si saranno fatta i miei vicini di questa situazione? Davvero gli facciamo venire voglia di ritornare con questo spettacolo? Il ristoratore protesta giustamente con gli amministratori, ma il tutto viene classificato, mi riferisce, come polemica politica.

    Avrei voluto documentare come viene fatto la pulizia del lungomare animato solo come piazza mercato. Tutto a mano senza 1 mezzo meccanico.

    Sono stato sulla costa adriatica a 25 Km da noi, sembra il Trentino mentre sono sempre salentini ma forse lo spirito civico e la sensibilità culturale degli amministratori sembra di un altro pianeta. E la sagra é solo di prodotti tipici senza fast food e panini e tappeti africani.

    Per la prossima stagione é possibile dedicare a questi problemi ambientali un po' di attenzione, fare le ispezioni, usare i vigili per segnalare quel che non va e tenerne conto? Buona invece l'accoglienza della Sala polivalente e l'arredo dentro e fuori. Ma il paesaggio é un bene ancora più prezioso, se non si tiene conto che mettere ogni 5 metri (!!!) del lungomare cartelli pubblicitari é una cosa orrenda che ci fa apparire più bifolchi di quel che siamo in realtà.

    Gli eredi di Angelo Thio e degli architetti civili e feligiosi della Chiesa Madre devono essere più esigenti con se stessi se vogliono attirare e conservare un turismo di qualità, ovvero un turismo senza aggettivi se siamo in grado di non offuscare le bellezze della natura e dei progettisti di quel lungomare.

    Quanto a Morciano ho avuto la sfortuna di percorrere a piedi la strada oltre il cimitero: una discarica a cielo aperto che mi ha scandalizzato.

    Tanto volontariato in paese sulle questioni più diverse ma nulla che permetta di sensibilizzare sul degrado di alcune zone che deturpano il bellissimo paesaggio degli ulivi secolari. Azioni che meriterebbero una minima parte dello sforzo di una sagra proiettando la buona pulizia del paese sulla sua bellissima campagna.

    Spero che producano un senso di vergogna collettiva e si provi a provvedere. Il tratto non é breve perché le foto sono state casuali e non ho fatto un'inchiesta.
    Saluti,

    Giovanni Demarco
     

    Files Allegati:

  2. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    da anni per l'intera Marina di Torre Vado l'amministrazione mette a disposizione una sola unità per tre ore al giorno 7giorni su 7 (per il mese di agosto si aggiunge la seconda unità per due o tre volte la settimana sempre per tre ore).

    Vista la limitata disponibilità di personale per sole tre ore al giorno l'operatore ovviamente cerca di concentrarci nella zona del Lungomare tralasciando il resto.
     
  3. beppe di feletto
    beppe di feletto Member
    Registrato:
    22 Aprile 2012
    Messaggi:
    17
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    degrado a torre vado

    La lettera del signore salentino mi ha colpito,qualche settimana fa per aver detto più o meno le stesse cose mi sono sentito dire che torre vado non ci dovevo verire più,che li tutto funzionava e che le marine intorno non facevano niente di diverso.Ma a torre vado ci sono stato e quello che ho visto non mi è piaciuto anche se ero già un pò rassegnato dalla descrizione della stagione da parte di pantaleo.Confermo che è scandaloso uno spazzino tre ore al giorno per un'area così vasta,aggiugo la chiusura di tutte le fontane,dello squallore di quella nella piazza davanti alla torre,caricavano i camper,qualcuno ha detto,esistono dei timer,la tirni chiusa dalle 8 di sera alle 8 del mattino e durante il giorno autorizzi uno dei tanti ausiliari del traffico a multare chi nè aprofitta,almeno fanno qualcosa invece di stare SEDUTI all ombra vicino ai chioschi a parlare con la ragazza che prenota le gite in barca.IL posto resta bello ma i prezzi delle case sono assurdi,non ci si può lamentare che non c'è nessuno e poi si chiede 7oo 8oo euro asettimana.Ma sapete che al mese si prende 1200 1300?i servizi rispetto alla cifra sono inadeguati,ma la domanda è un'altra, ma torre vado continuando così avra un futuro o sarà solo più un dormitorio?