Luglio 2012 - Interrogazioni, interpellanze e richieste

  1. opposizione
    opposizione Well-Known Member
    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    93
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Sul nostro sito unitipermorciano.it sono state pubblicate le richieste, le interpellanze e le interrogazioni protocollate dal gruppo di opposizione in data 05/07/2012 e 06/07/2012.

    Gli argomenti principali riguardano il costo del personale, la gestione del mercatino a Torre Vado e il degrado ambientale.

    A tal proposito, sono state inoltre pubblicate anche tre nuove gallerie fotografiche che testimoniano lo stato indecoroso in cui versano Torre Vado, Morciano di Leuca e Barbarano del Capo.

    Per maggiori informazioni visisate www.unitipermorciano.it

    Luca Durante
     
  2. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.379
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    06/07/2012 - Interpellanza sulle recenti scelte riguardanti il conferimento di incarichi al personale.
    Al Sindaco del Comune
    di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci

    Al Segretario Comunale
    Segretario Comunale
    Dott. Pierluigi Cannazza

    OGGETTO: Interpellanza ex art. 19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale relativamente alle recenti scelte riguardante il conferimento di incarichi al personale.

    I Consiglieri di minoranza Durante Luca, Orlando Adele, Profico Maria, Colella Walter, Ricchiuti Lorenzo in ossequio al disposto di cui all’art.19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale,

    P R E M E S S O

    Che con deliberazione n° G.C. n°39 del 24/4/2012 veniva conferito incarico esterno per supporto e direzione del settore finanziario, stipulando regolare convenzione con il Comune di Patù pattuendo che il dipendente incaricato distribuisse equitativamente la propria attività lavorativa tra gli enti convenzionati e prevedendo conseguentemente che delle indennità stipendiali e della indennità di responsabilità ciascun Comune se ne facesse carico al 50%.
    Successivamente tale provvedimento veniva modificato con deliberazione G.C. n°57 del del 29/5/2012, stabilendo che presso il Comune di Morciano l’incaricato dovrà garantire 21 ore e 35 minuti, rettificando la percentuale delle voci stipendiali su richiamate ed attribuendo il 60% a carico del nostro Comune. In particolare l’indennità di posizione annua risulta così distribuita: € 9.600 a carico del nostro Ente ed € 6.400 a carico del Comune di Patù.
    Che con deliberazione 67 del 7/6/2012, veniva conferito incarico ex art.2222 cc per una prestazione d’opera a supporto dell’ufficio tecnico del nostro Comune, della durata di mesi tre, riconoscendo all’incaricato l’importo di € 6.000.
    Tale incarico veniva attribuito al medesimo tecnico, che da oltre un anno ha prestato la propria opera in qualità di componente di staff ex art. 90 TUEL. In realtà quest’ultima tipologia di prestazione era stata reiterata anche con provvedimento dell’organo esecutivo n°44 dell’8/5/2012, provvedimento poi revocato con deliberazione n°66 del 6/7 u.s. per "sopravvenuti motivi di carattere tecnico-amministrativo";


    Tanto premesso

    S I C H I E D E

    In merito al punto 1) di conoscere:

    la motivazione per cui l’Amministrazione comunale abbia stipulato una convenzione per la direzione del settore finanziario, con un Comune che successivamente – come si evince dall’atto di rettifica – ha modificato le condizioni iniziali, attribuendo al nostro ente il 60% delle voci stipendiali dovute.
    La motivazione per cui il nostro Comune abbia accettato tale maggiore onerosità, a fronte di una prestazione di sole 21,35 ore settimanali, considerato che il precedente responsabile, in possesso di tutti i titoli professionali richiesti e garante di una prestazione lavorativa di 36 ore settimanali (oltre extra), ha percepito un’indennità di posizione annua pari ad € 7.500. Il riconoscimento maggiore al soggetto incaricato inoltre, riteniamo crei una situazione di illogica disparità rispetto alle altre figure apicali dell’ente, che a fronte di un orario di lavoro interamente dedicato al nostro Comune, percepiscono un’indennità di oltre 2.000 euro in meno.

    In merito al punto 2) di conoscere:

    la motivazione per cui l’Amministrazione, adducendo la carenza di personale nell’ufficio tecnico, abbia incaricato la medesima persona riconducendola prima sotto la discutibile figura del componente di staff ex art.90 e poi, ritornando sui propri passi, gli ha conferito un incarico di lavoro autonomo ai sensi dell’art.2222 del cod. civ. Ciò riconoscendo una lievitazione del compenso, considerato che quest’ultimo, frazionandolo mensilmente, ammonta ad € 2.000, a fronte di € 1.500 precedentemente riconosciute. Si chiede di esplicitare quali siano i motivi di carattere tecnico-amministrativo che giustificano la modifica nella tipologia di inquadramento giuridico del tecnico incaricato.
    la motivazione che spinge l’Amministrazione a conferire incarico esterno per il supporto operativo nell’attività istituzionale regolarmente attribuita all’ufficio tecnico, quando in seno al medesimo settore vi è un architetto - assunto mediante regolare selezione pubblica per titoli ed esami – che svolge in part time la propria attività lavorativa ed altro dipendente, precedentemente figura apicale, oggi, riteniamo, sottoutilizzato. In particolare si chiede la motivazione per cui non si sia ritenuto di utilizzare le risorse economiche oggi impegnate per l’incarico all’esterno, nella trasformazione di un rapporto di lavoro da part time in full time, considerato che le capacità della professionista sono tali da esserle stata riconosciuta la responsabilità in seno all’Unione dei Comuni;
    ma quand’anche si volesse utilizzare ulteriori risorse lavorative, si chiede di conoscere le motivazioni per cui tale carenza non sia stato trasfusa in seno ad una nuova delibera avente ad oggetto il fabbisogno triennale del personale. A ciò si aggiunga che il cambio da una precedente quanto anomala tipologia contrattuale ad un’altra reca con sé profili di irregolarità procedurale, considerato che l’individuazione dell’incaricato è avvenuto sull’assunto di una situazione di emergenza che si protrae ormai da diversi anni che assume invece i caratteri dell’ordinarietà. Inoltre non ci risulta sia stata accertata l’impossibilità di utilizzare risorse umane già disponibili in dotazione organica oltre a non aver avviato alcuna procedura comparativa per l’affidamento dell’incarico.


    Pertanto, nel ritenere che tali scelte politiche siano quantomeno illogiche ed incoerenti con l’obbiettivo di garantire ed investire su professionalità in maniera stabile e duratura, che possano assicurare competenza e supporto agli organi politici, chiediamo al Sindaco di relazionare nel prossimo consiglio comunale in merito ai rilievi sopra forniti.


    Con osservanza

    Morciano di Leuca, 06 luglio 2012
    I consiglieri di Minoranza

    Durante Luca
    Orlando Adele
    Profico Maria
    Colella Walter
    Ricchiuti Lorenzo
     
  3. Giovanni Quaranta
    Giovanni Quaranta Well-Known Member
    Registrato:
    6 Ottobre 2011
    Messaggi:
    83
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Premettendo che di politica mi importa ben poco, non posso che dar atto al gruppo di opposizione della TRAGICA situazione nella quale versa, da qualche periodo a questa parte, Morciano..Pali della luce arruginiti e pericolanti, strade dissestate, segnaletica inesistente o distrutta, scuole per l'infanzia pericolanti, lavori iniziati e mai terminati (ex cinema Orlando)...in 2 parole il comune in questo stato è peggio dei ghetti sudamericani!!!!!
     
  4. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.379
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]Scusate la distrazione non avevo notato le altre interpellanze....

    -----------------------------------------------------------

    05/07/2012 - Interrogazione urgente relativamente alla gestione dei box presso l'area servizi nella marina di Torre Vado.
    [/FONT]


    Al Sindaco del Comune
    di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci


    All’Assessore attività produttive
    Dott. Antonio Schiattino


    Al Segretario Comunale
    Segretario Comunale
    Dott. Pierluigi Cannazza

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]OGGETTO: Interrogazione URGENTE ex art. 19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale relativamente alla gestione dei box presso l'area servizi nella Marina di Torre Vado.[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif] I Consiglieri di minoranza Durante Luca, Orlando Adele, Profico Maria, Colella Walter, Ricchiuti Lorenzo in ossequio al disposto di cui all’art.19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, in merito alla procedura per l'assegnazione dei box presso l'area servizi a Torre Vado
    [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]P R E M E S S O[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif] che in esito al ricorso presentato dalla Signora Urso Maria, il TAR Puglia - con ordinanza n. 379/2012 emessa in data 21/06/2012 - ha sospeso l'efficacia della nota n. 2533 del 25/05/2012, con la quale l'Amministrazione comunale escludeva la ricorrente dalla procedura di assegnazione dei posteggi per la stagione estiva; [/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif] che conseguentemente alla riammissione in graduatoria della ricorrente, un altro operatore commerciale veniva escluso dalla stessa vedendosi costretto a presentare regolare ricorso per la tutela dei suoi interessi. Si è così instaurato l'ennesimo contenzioso su una situazione già fortemente critica; [/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Tanto premesso [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]S I C H I E D E[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]di conoscere con urgenza quali siano gli intendimenti dell’Amministrazione in merito alla delicata quanto intricata questione, precisando come intenda procedere alla nuova assegnazione dei posteggi;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]quali atti stia predisponendo per risolverla, evitando soluzioni che oltre a creare disparità di trattamento tra gli operatori, espongono ulteriormente l'Ente ad altri inevitabili e gravosi contenziosi.[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Si chiede che di ciò si dia risposta in seno al prossimo consiglio comunale.[/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]Con Osservanza

    Morciano di Leuca, 05 luglio 2012 [/FONT]


    I consiglieri di Minoranza

    Durante Luca
    Orlando Adele
    Profico Maria
    Colella Walter
    Ricchiuti Lorenzo


    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]-----------------------------------------------------------------------------------------------------[/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]05/07/2012 - Interrogazione urgente relativamente al piano comunale del commercio.[/FONT]

    Al Sindaco del Comune
    di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci


    All’Assessore attività produttive
    Dott. Antonio Schiattino


    Al Segretario Comunale
    Segretario Comunale
    Dott. Pierluigi Cannazza

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]OGGETTO: Interrogazione urgente in base all’articolo 19 dello statuto comunale e agli articoli 16, 17 e 18 del regolamento del consiglio comunale relativamente al piano comunale del commercio.[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif] I Consiglieri di minoranza Durante Luca, Orlando Adele, Profico Maria, Colella Walter, Ricchiuti Lorenzo in ossequio al disposto di cui all’art.19 del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale intendono conoscere le motivazioni in ordine al comportamento adottato dall’amministrazione in merito alla modifica di collocazione dei box assegnati ai commercianti titolari di autorizzazioni di tipo A ex art. 2 della L.R. n°18 del 24 luglio 2001.

    E a tal fine: [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]P R E M E S S O[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che con deliberazione n° 7 del 28/4/2011, il Consiglio Comunale si è dotato di regolare Piano Comunale per il commercio su aree pubbliche, in cui si disciplina il mercato serale (giornaliero) presso l’Area a servizi in Torre vado, a carattere stagionale;[/FONT]
    • [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che il Piano del Commercio prevede sul Lungomare i posteggi per l’installazione di n.4 box destinati a servizi meglio rappresentati nella planimetria allegata al Piano.[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Tanto premesso [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]S I C H I E D E[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]di conoscere la motivazione per cui: [/FONT]
    1. [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif] la Giunta Comunale nella deliberazione G.C. n° 58 del 29/05/2012, ha disposto la rettifica della localizzazione dei posteggi per l’installazione di n.4 box destinati a servizi ed, in particolare, prevedendo lo spostamento del box individuato come F2 dalla posizione attuale a quella in prossimità dell’incrocio tra via Milano e Lungomare C. Colombo, sempre sul marciapiede del Lungomare, in prossimità delle scalette esistenti di accesso al mare.
      Tale comportamento, già assunto lo scorso anno e regolarmente denunciato dai sottoscritti in seno al consiglio comunale che discuteva un’interrogazione similare, ribadiamo, costituisce una grave violazione delle più elementari regole di competenza degli organi, considerato che le modifiche al piano devono comunque essere deliberate dal medesimo organo che lo ha adottato. [/FONT]
    2. [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif] nella deliberazione G.C. n° 75 del 21/06/2012, la giunta ha disposto la rettifica della localizzazione dei posteggi per l’installazione di n.4 box destinati a servizi ed, in particolare, prevedendo la soppressione del box individuato come F4 dalla posizione attuale e la nuova collocazione in prossimità dell’incrocio tra la via di accesso al Porto di Torre Vado e la Litoranea per Leuca. [/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Chiediamo pertanto al Sindaco e all’ assessore al ramo di relazionare nel prossimo consiglio comunale in merito. [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Morciano di Leuca, 05 luglio 2012 [/FONT]


    I consiglieri di Minoranza

    Durante Luca
    Orlando Adele
    Profico Maria
    Colella Walter
    Ricchiuti Lorenzo


    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]-----------------------------------------------------------------------------------------------------[/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]05/07/2012 - Richiesta d’intervento per la pulizia ed il decoro del territorio comunale[/FONT]

    Al Sindaco del Comune
    di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci


    All’Assessore all’Ambiente
    Roberto COSI


    Al Segretario Comunale
    Segretario Comunale
    Dott. Pierluigi Cannazza

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]OGGETTO: richiesta d’intervento per la pulizia ed il decoro del territorio comunale.[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]I Consiglieri di minoranza Durante Luca, Orlando Adele, Profico Maria, Colella Walter, Ricchiuti Lorenzo[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]D E N U N C I A N O[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]una situazione di totale degrado e sporcizia del territorio comunale, come comprovato dalle foto allegate alla presente (per gli utenti del sito visitare le gallerie fotografiche), e al contempo[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]I N T I M A N O[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]all’amministrazione e all’ufficio preposto un intervento immediato al fine di ripristinare e riqualificare il territorio comunale, evitando che la situazione creatasi possa continuare ad incidere negativamente sull’immagine del nostro Comune, specialmente in un periodo di grande afflusso turistico.

    Inoltre, si precisa che tali interventi, rientrando in quelli ordinari e regolarmente previsti dal contratto di appalto, non dovranno comportare ulteriori aggravi di spesa per il nostro ente.

    Si comunica, altresì, che qualora non si dovesse procedere al ripristino della situazione di decoro, trattandosi di una questione inerente la sanità e l’igiene pubblica, si provvederà a richiedere l’intervento delle autorità sanitarie competenti. [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]
    Nell'attesa di un tempestivo intervento si inviano

    Distinti saluti

    Morciano di Leuca, 05 luglio 2012 [/FONT]


    I consiglieri di Minoranza

    Durante Luca
    Orlando Adele
    Profico Maria
    Colella Walter
    Ricchiuti Lorenzo


    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]-----------------------------------------------------------------------------------------------------[/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]05/07/2012 - Richiesta elenco atti registrati al protocollo in formato elettronico[/FONT]

    Al Sindaco del Comune
    di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci


    Al Segratario Comunale
    Dott. Pierluigi Cannazza

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]OGGETTO: richiesta elenco atti registrati al protocollo in formato elettronico.[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]Il sottoscritto Luca Durante, in qualità di Capogruppo dei Consiglieri di Minoranza,
    ed in riferimento agli articoli n. 23 e 24 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale relativi al Diritto d'informazione e di rilascio atti e documenti amministrativi [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]C H I E D E[/FONT]
    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]che, con periodicità mensile, gli sia consegnata estrazione di copia del registro protocollo relativa a tutti gli atti pervenuti o emessi dall'Ente.

    Si precisa che, per evitare inutili sprechi (carta, toner, etc.), l‘estrazione viene richiesta in formato elettronico da inviare all’indirizzo del sottoscritto. [/FONT]

    [FONT=tahoma,arial,helvetica,sans-serif]Nell'attesa di una sollecita risposta, in ottemperanza ai succitati articoli, invia

    Distinti saluti

    Morciano di Leuca, 05 luglio 2012 [/FONT]


    Il Capogruppo di Minoranza

    Durante Luca
     
  5. Giovanni Quaranta
    Giovanni Quaranta Well-Known Member
    Registrato:
    6 Ottobre 2011
    Messaggi:
    83
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    :Finalmente una FORTE RISPOSTA alla triste situazione del paese...vedremo
     

Condividi questa Pagina