Manifesto Alberi sradicati piazza san lorenzo Barbarano

  1. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.379
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Informazione inviata da Luca Durante, manifesto riguardante la questione del taglio degli alberi in Piazza San Lorenzo (PD di Barbarano del Capo).

    in allegato il manifesto in PDF
     

    Files Allegati:

  2. maury 77
    maury 77 Well-Known Member
    Registrato:
    28 Novembre 2007
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ma C'è Qualcuno Che Sta Perdendo Li Sensi Giù ? Ma Come Si Puo' Tagliare Gli Alberi Solo Xche' Si Deve Rifare La Piazza........se Si Fara'? Non Si Potevano Lasciare C---o.....? Io Non Ho Visto Ma Come Spiega Il Manifesto L' Hanno Combinata Grossa......cercate Di Fermarli Che In Comune C'e' Qualcuno Che Beve Troppo........pazzesco.....e' Lu Sindaco Dorme? Svegliatelo......ca E' Ura Cu Se Discita...........se Riuscite A Fare Delle Foto Cosi' Ci Rendiamo Conto Di Cosa Combinano.......ciao Grazie Pantaleo.........
     
  3. anarchico1
    anarchico1 Member
    Registrato:
    27 Febbraio 2008
    Messaggi:
    14
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Censura?.........
     
  4. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.379
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    no, non sei stato censurato sei stato solo spostato nella piazza virtuale qui:
    Forum Piazza Virtuale

    da oggi è concesso scrivere in dialetto solo sul forum dei Morcianesi nel Mondo,in quello dei ricordi e nella piazza virtuale, in tutti gli altri casi si viene spostati nella piazza virtuale.

    Saluti Pantaleo
     
  5. arianna
    arianna Utente
    Registrato:
    28 Gennaio 2007
    Messaggi:
    56
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Arrivano i Barbari!

    A Barbarano…. arrivano i BARBARIII!!! Perché di questo si tratta… imbarbarimento…della sensibilità… dei comportamenti… del modo di agire! E credetemi non sono sorpresa! Non che non m’impressioni quello che succede nel Vostro paese, ma… ho visto di peggio! Non capisco la giustificazione di tanto decisionismo e… mi torna in mente il tentativo estremo, in un paese vicino e di appena 500 anime, di abbattimento di un antico complesso rurale (una masseria con tanto di stalle, abitazione del fattore, pozzi per l’approvvigionamento idrico, ampio cortile e frutteto di pertinenza)… il tutto per concretizzare la realizzazione di 8 posti auto… in un luogo dove, per la gran parte dell’anno, uno esce di casa e dopo le 19,00… pagherebbe per incontrare un essere vivente qualsiasi. Mentre sono qui a scrivere mi viene da pensare a… una politica della visibilità… mi guardo intorno e quasi dappertutto nei nostri piccoli paesi, negli ultimi anni, sono state realizzate o sono in fase di realizzazione, pubbliche piazze (a mio modesto parere, di dubbia rilevanza architettonica) … forse perché la piazza è sotto gli occhi di tutti e serve a sviare l’attenzione dei cittadini da tutto il resto che non è stato fatto e… si doveva fare! Poco importa, poi, se di quella masseria, piuttosto che abbatterla, si poteva pensare ad un riuso culturale (vedi biblioteche inesistenti, museo della civiltà contadina, sala multiuso dove i giovani, se riusciamo a non farli scappare, possono avere l’opportunità di incontrarsi), se quegli alberi, che hanno fatto ombra ad intere generazioni di nostri paesani, possono essere testimonianza della cultura espressa dai nostri nonni. NO!...Quel complesso ricadeva in zona edificabile e quindi era legittimo l’abbattimento…. Quegli alberi impedivano la realizzazione (credo d’intuire) del progetto, regolarmente approvato, di una “nuova” piazza e quindi….tutto e tutti giustificati!… Assolti! E che dire dei professionisti (incaricati, di solito, con le logiche del clientelismo politico) che si prestano alla perpetrazione di tali scempi? Che si adeguano alle richieste di esigenze, tutt’ altro che nobili, delle Amministrazioni di turno? E che dire delle opposizioni politiche e di tutti noi, cittadini comuni, che avremmo il dovere e l’obbligo di vigilare sulla condotta dei nostri rappresentanti politici? Non si può far finta di nulla… starsene con le mani in mano… o addirittura decidere di arrendersi come ci mostra l’esperienza di qualche vicino di casa… Abbiamo degli obblighi morali nei confronti dei nostri figli, che hanno diritto ad un futuro dignitoso. In questa occasione mi viene l’idea di lanciare una proposta. Perché non andare a verificare se questa Amministrazione interventista, lo è stata altrettanto, quando si è trattato di adempiere agli obblighi relativi alla Legge N. 113/1992, che prevede la messa a dimora di una nuova pianta a fronte della nascita di un bimbo? Se l’avessero fatto, avrebbero avuto coscienza di quanta cura, amore e impegno richiede la crescita di un albero e forse ci avrebbero pensato due volte prima di… infliggere questa cicatrice.

    P.S. Il complesso rurale non è stato abbattuto. Grazie al coraggio di alcune persone, si è messa in atto un’azione di resistenza fisica e burocratica riuscendo ad ottenere nelle sedi competenti il vincolo storico ai sensi della Legge N. 1089/1939.
     
  6. maury 77
    maury 77 Well-Known Member
    Registrato:
    28 Novembre 2007
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    I Cittadini Di Un Paese Specialmente Piccolo Devono Essere Informati Di Qualsiasi Cosa L'amministrazione Comunale Svolge In Paese Visto Che Sono Loro Ha Votarli....questo In Comune Forse Non L'hanno Capito.................arianna Condivido Pienamente Le Tue Idee E Sono Pronto X Qualsiasi Iniziativa........grazie X Quello Che Scrivi......brava....continuamo Cosi' Che Si Svegliano......ciao
     
  7. nomade
    nomade Utente
    Registrato:
    6 Maggio 2005
    Messaggi:
    71
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Mi rivolgo in particolar modo a Luca Durante:Sarebbe bene dire tutta la verita' a chi legge i vostri manifesti,non solo l'espressione di quello che vi conviene.

    Trovo mal destro un comportamento del genere.

    Forse siamo alle prime battute di campagna elettorale???????????????????????????????????????????.

    Fatemi sapere,cosi' a chi si presentera' per voti,troverà la porta di casa saldata.

    Arrivederci.

    Dimenticavo viale degli Eroi ha cambiato look.

    Belli quei lampioni.

    Complimenti.
     
  8. Fuser
    Fuser Well-Known Member
    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    46
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Che look incantevole.. Mi chiedevo ma la legna recuperata dove è andata a finire...le opere pubbliche non si discutono si può dire però che i nostri amministratori sono lontanissimi dalle persone sembrano fantasmi.. Luca tappo
     
  9. loco
    loco Member
    Registrato:
    5 Marzo 2008
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Sembra che tanti sono pronti a pontificare , senza avere cognizione di cosa si sta parlando .
    leggo di alberi abbattuti per rifare piazze ?
    ma dove vivete?
    prima di dar fiato alle trombe ci si dovrebbe documentare meglio e chiedere ulteriori informazioni .
    A Barbarano per rifare i marciapiedi attorno a piazza San Lorenzo sono stati spiantati 4 alberi che non solo ostruivano il normale passaggio sui marciapiedi ( e cosa serve un marciapiede se non ci si può camminare sopra ?) , ma avevano anche arrecato danni alle abitazioni adiacenti .
    Anche se sottoscrivo quello che pensa Nomade " è solo propaganda elettorale " e come al solito ci sono ancora tanti pesci che abboccano.
     
  10. Fuser
    Fuser Well-Known Member
    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    46
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Non si discute sul rifacimento dei marciapiedi o su rifacimento di qualsiasi altra opera pubblica da parte mia mi sento di dire che i nostri amministratori sono dei fantasmi non sono presenti non comunicano ma ti ricordi i buoni propositi elettorali.. Saluti da luca tappo ma poi la legna dove è andata a finire.
     

Condividi questa Pagina