Morciano in Movimento: Nomina degli scrutatori Europee 2014

  1. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.379
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Riporto la richiesta del Nuovo gruppo Morciano in Movimento



    [​IMG]



    Morciano di Leuca, 18 Aprile 2014


    Oggetto: Nomina degli scrutatori per le elezioni Comunali ed Europee del 25 Maggio 2014


    Gentile Sign. Sindaco, Gentili Consiglieri,
    il nostro Comune, in occasione delle elezioni amministrative ed europee del 25 maggio 2014, dovrà nominare degli scrutatori di seggi, individuati ai sensi della Legge n.95 (e successive) dell’8 marzo 1989.
    Tale norma, purtroppo, offre ampia discrezionalità di scelta da parte del Comune tra coloro che hanno dato la propria disponibilità.
    Viste le condizioni di crisi in cui versa il nostro territorio e la popolazione tutta,
    CHIEDIAMO
    Di rispettare i seguenti punti per la nomina degli scrutatori:
    • La condizione di inoccupato / disoccupato e/o reddito non superiore ai 5000 euro lordi annui
    • Il requisito minimo di competenza (diploma scuola dell’obbligo)
    • Non aver mai ricoperto tale carica prima d’ora
    Al fine d’informare la popolazione tutta di questa iniziativa chiediamo, inoltre, di pubblicare un avviso che invita i concittadini a produrre un’autocertificazione relativa ai 3 punti di cui sopra.
    Nel caso in cui coloro che si rendono disponibili siano superiori al numero di scrutatori dei seggi elettorali, il Sindaco ed i Consiglieri sceglieranno coloro che sono inoccupati/disoccupati da più tempo durante un incontro pubblico.
    Questa nostra richiesta, a tutela dei i nostri concittadini, mira ad evitare scelte con logiche di tipo clientelare e/o familiare che troppo spesso sono state abitudine degli amministratori.


    in allegato la richiesta completa in pdf
     

    Files Allegati:

  2. adele orlando
    adele orlando New Member
    Registrato:
    8 Marzo 2010
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    In riferimento alla proposta circa la nomina degli scrutatori di “ Morciano in Movimento”, intendo esprimere il mio punto di vista del quale più volte mi sono fatta portavoce in seno alla commissione elettorale: individuare un criterio di scelta degli scrutatori che spazzi via ogni forma di clientelismo a cui giocoforza si soggiace, nel momento in cui si fornisce un elenco di nominativi a cui attingere . Appare superfluo sottolineare che scegliere un cittadino piuttosto che un altro crea nel “prescelto” una forma di soggezione psicologica che in qualche modo delimita la libera espressione di voto a favore di una compagine politica diversa da quella che ha segnalato il proprio nominativo.
    Da qui il suggerimento fatto nel corso delle diverse competizioni elettorali, ma mai adottato, di affidarsi al criterio del sorteggio che effettivamente garantisce l’imparzialità nella scelta. Concordo con la proposta presentata di escludere quegli elettori che abbiano già svolto tale incarico, apportando tuttavia il correttivo del “precedente quinquennio”. Criteri questi che la commissione può decidere di adottare, considerato che la legge nel prescrivere che la nomina sia fatta con il consenso unanime dei componenti della commissione elettorale, non preclude un sistema di scelta degli scrutatori che sia garanzia di imparzialità e soprattutto eviti ogni forma di soggezione elettorale. L’unica perplessità intendo manifestarla sull’eventuale autocertificazione circa la condizione reddituale ( inferiore ai 5000 euro) che renderebbe eccessivamente macchinosa la verifica sull’attendibilità della stessa. Probabilmente basterebbe far riferimento alla condizione di inoccupato, da attestare al momento della notifica della nomina, ricorrendo in caso contrario al supplente che la commissione per legge avrà nominato.
     
  3. Nicola Simone
    Nicola Simone Utente
    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    279
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Un Suggerimento alla Commissione.

    I Presidenti di seggio e i scrutatori che sono assegnati ha compiere questo lavoro elettoral che rispettino il lavoro ha loro assegnato, Che non facciano obbiezioni sulle persone che si presetano al seggio assegnato per votare.
    Tutte le persone qualunque esse siano bianche nere ho gialle, che entrano in'un seggio elettorale vuol dire che né anno il Diritto.
    I rappresentanti di seggio devono solo controllare l'identità, ripeto senza obbiettare come é successo nel passato, gridando quello ho quella non puo votare non é Italiana.
    Insisto a dire che questo non succeda piû +
    Grazie di prendere nota. Un Saluto a tutti voi, che vinca il migliore per il Bene di Morciano e dei Morcianesi. Nicola Simone.
     

Condividi questa Pagina