Morciano- La Dama Alessano 1-3

  1. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.710
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ore 10.30 Stadio Comunale Cacciatore di Morciano di Leuca si disputa la terza gara del girone di ritorno del campionato Amatoriale del Capo di Leuca.
    Il Morciano per l'orgoglio ed il riscatto, l'Alessano per confermare la solidità che mancava nella stagione precedente.
    Il forte vento non aiuta molto i calciatori. L'incontro inizia positivamente per il Morciano, che non vuole sbagliare vista la presenza tra il pubblico del Presidente. In tribuna la presenza anche di NEGRO Lucio espulso nella gara precedente con il Corsano.
    Ed ecco nei primi minuti di gara che un'azione offensiva da parte della squadra ospite costringe l'uscita fuori area del portiere avversario, che pecca toccando con le mani la sfera! L'arbitro applica il regolamento alla perfezione " espulsione del numero 1 alessanese e calcio di punizione dai 13 metri circa per il Morciano." ( forse l'unica perfezione dell'arbitro visto che poi non vede un tocco di mano in area dell'Alessano da parte del calciatore che indossa la maglia n°3 e fischia dei fuorigioco inesistenti da posizione che ne dubita un giudizio).
    Sembra in discesa il cammino dei NOSTRI ma non si trova la concentrazione e il momento giusto per punire gli avversari, che, bisogna dirlo, ben impostati in campo, ripartono bene e nonostante le pochissime azioni pericolose portano il risultato nel primo tempo sullo 0 a 2.
    Non è tutto perso, il Mister lo sà e nonostante lo svantaggio, c'è ottimismo.
    Inizia la ripresa diversi sono i ritocchi alla rosa in campo.
    Intorno al 60' il GRANDE PELLICO ANTONIO accorcia le distanze con un bellissimo GOAL.
    Siamo sul 1-2.
    La squadra si stringe ed esulta il suo GRAN CAPITANO che merita questo momento per la sua costanza, pazienza e la sua calma ad ogni incontro "INDISCUSSO ED INIMITABILE".

    Le azioni offensive si susseguono e il Morcaino è sistematico, riparte sempre dal lato destro del campo di gioco, gli avversari lo sanno e si difendono bene e quindi non si creano grosse difficoltà.
    Non si riesce a verticalizzare nalle zona del campo dove il nuovo entarto DE GIORGI Vito sembra ispirato.

    Quando tutto sembre per un imminente pareggio ecco la beffa ... ORLANDO Fabio non riesce a controllare il balzo della palla al limite dell'area che si insacca nella rete lasciando tutti senza fiato!!!! E' 1-3 ... QUANNU NU BBOLE NU BOLE!!!!
    Forse è facile colpevolizzare il numero 1 ma ricopre un ruolo difficile, sempre sotto l'occhio del giudizio ... Orlando ci ha messo la faccia da tre settimane, accettando un ruolo che se non fosse per lui non avrebbe ricoperto nessuno, senza preparazione e nulla dunque và elogiata la volontà! GRANDE FABIO!
    Le responsabilità della disfatta va distribuita equamente all'intero organico ... BISOGNA RIALZARSI RAGAZZI .... MAI MOLLARE!!!!
     
  2. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.710
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    pagelle e foto

    ORLANDO FABIO Voto 5 con tanti meno, responsabile sulla terza rete dell’Alessano che ci ha condannati al Purgatorio. RED BULL MA SENZA LE ALI

    COSI FRANCO Voto 4,5 sembra fuori forma, sbaglia tanto non è da lui TRASFORMERS.

    STRAMBACE STEFANO voto 5 gioca un solo tempo, chiede spesso la sostituzione per infortunio CINGHIALE FERITO

    CAPPILLI FRANCESCO voto 6,5 dopo il Capitano Pellico è quello che dà alla squadra il maggior impegno, corre e si trova ovunque, si procura un rigore che l’arbitro non vede. UNDERTAKER

    CIARDO FABIO voto 6, corre, gioca, ma spesso a vuoto, i compagni non lo seguono, riceve indicazione dalla Panchina dal suo collaboratore Cappilli Luca ma fare Mister e giocatore è difficile. BAKUGAN

    COLELLA STEFANO voto 5,5 è tra i più giovani della squadra, se non in campo, non riesce mai ad entrare veramente in partita, esce nel secondo tempo SPAESATO

    ORLANDO DANIELE voto 5+ prima partita da titolare per lui, mantiene il suo ruolo e non riesce ad andare oltre, anche lui rimedia la sostituzione LUMACHINA

    FERSINI MAURIZIO voto 5 è irriconoscibile, sbaglia tutto, si lamenta da SANTO SUBITO A “BEATO” SI MA TRA LE NUVOLE

    PELLICO ANTONIO voto 7 continua ad essere LE ROI per la sua calma, compostezza e dedizione, segna il Goal che dà la speranza ma speranza fù Kira che fini da DISPERATI.

    DE GIORGI PAOLO voto 6 sufficienza piena per lui, lotta ed è l’unico che ci prova da fuori area UNO DEI TRECENTO

    FERILLI VITO voto 5 ancora una partita NO per il leader dei tifosi, accompagnato sempre dal figlioletto suo primo sostenitore, non riesce a riscattarsi TELETABBIS

    SALVATORE MARZO S.V. entra alla fine del match

    MONTEDURO MAURIZIO voto 6- entra nel secondo tempo ed è l’unico che cerca di dare velocità alla manovra LITTORINA

    SAMMALI GABRIELE voto 5,5 quannu no gira no gira pe Ciuveddi SAMPEI

    DE GIORGI VITO voto 6 molti lo avrebbero voluto in campo sin dall’inizio, crea il movimento nell’area Alessanese dando un po’ di fastidio. ZANZALE

    BOTRUGNO Mauro S.V. entra quando non c’è più niente da Fare!

    TIFOSI voto 9 ,sfidano il vento e vorrebbero una prova d’orgoglio dai loro IDOLI la festa è solo rinvita.
     

    Files Allegati:

  3. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.710
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Comunicato stampa 16/03/11 della Uisp relativo al nostro girone

    Comunicato stampa 16/03/11 della Uisp relativo al nostro girone
     

    Files Allegati:

    • 17A.pdf
      Dimensione del file:
      191,3 KB
      Visite:
      247

Condividi questa Pagina