Noi cittadini di serie B del Capo di Leuca, costretti ad inquinare! - RAEE

  1. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    414
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Premessa

    Da anni ormai, si cerca di sensibilizzare il cittadino al risparmio energetico.
    Tra i tanti suggerimenti che vengono dati c'è quello dell'utilizzo di lampadine a basso consumo al posto di quelle "tradizionali".
    Ciò sta senz'altro contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2 ma potrebbe portare, se non ben gestito, a notevoli e gravi problemi di inquinamento.
    Queste sorgenti luminose a basso consumo infatti contengono componenti tossiche che DEVONO ESSERE, per legge, correttamente smaltite.
    Giunte al termine del ciclo di vita diventano rifiuti classificati con la sigla RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).
    Nel dlgs 151 del 25 luglio 2005, all'articolo 6 si legge:
    "a) i comuni assicurano la funzionalità, l'accessibilità e l'adeguatezza dei sistemi di raccolta differenziata dei RAEE provenienti dai nuclei domestici istituiti ai sensi delle disposizioni vigenti in materia di raccolta separata dei rifiuti urbani, in modo da permettere ai detentori finali ed ai distributori di conferire gratuitamente al centro di raccolta i rifiuti prodotti nel loro territorio; il conferimento di rifiuti prodotti in altri comuni è consentito solo previa sottoscrizione di apposita convenzione con il comune di destinazione;
    b) i distributori assicurano al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata ad un nucleo domestico, il ritiro gratuito , in ragione di uno contro uno, della apparecchiatura usata, a condizione che la stessa sia di tipo equivalente e abbia svolto le stesse funzioni della nuova apparecchiatura fornita"


    I fatti

    Da buon cittadino del Capo di Leuca, cercando di far miei i suggerimenti e gli input su questo tema, ho cominciato a sostituire le normali lampadine ad incandescenza con quelle a basso consumo.
    Come ogni apparecchiatura elettrica però, dopo qualche tempo, le prime hanno smesso di funzionare.
    Mi sono quindi recato presso un negozio di articoli elettrici, ne ho acquistato di nuove ed ho chiesto di conferire quelle esauste.
    Ecco che comincia il "calvario": il negoziante non accetta le vecchie lampadine, lamentando di non avere a sua volta un punto ove conferirle.
    Decido allora di rivolgermi ai vari uffici di polizia municipale dei Comuni del Capo di Leuca (telefonando o recandomi di persona allo sportello) con i seguenti risultati:
    -Castrignano del Capo: "deve rivolgersi al negozio di materiale elettrico "X" perchè noi non abbiamo contenitori ad hoc". Per la cronaca, il negozio "X" non fornisce il servizio).
    -Gagliano del Capo: "Mi spiace, non possiamo aiutarla. Non forniamo questo servizio"
    -Morciano di Leuca: "Nel nostro territorio non abbiamo centri di raccolta"
    -Patù: "Abbiamo i contenitori per le batterie esauste, non per le lampadine. Le getti nell'umido! Meglio lì che altrove"
    -Salve: "Si deve rivolgere al negozio "Y"! Noi non forniamo questo servizio.” Anche il negozio "Y", per la cronaca, non "offre il servizio" (PS: non sapevo che all'interno dell'Ufficio di Polizia Municipale di Salve fosse consentito fumare!)

    Tra lo sdegno e l'incredulità decido allora di fare una veloce ricerca su internet e sul sito http://www.cdcraee.it scopro che, sulla carta, a Morciano esiste un centro per la raccolta dei RAEE ma, o l'indirizzo è sbagliato, o li detengono in casa!

    Decido quindi di telefonare ad un consorzio che si occupa della raccolta delle lampadine a basso consumo esauste (trovato anch'esso su internet) ed un operatore con molta disponibilità mi spiega che tutti i comuni sono per legge obbligati a fornire il servizio. D'altro canto questo a loro NON COSTA NULLA!!!!!
    Devono solo fare una richiesta al Centro di Cordinamento RAEE, che assegna il Comune ad un Consorzio. Il consorzio posiziona gratuitamente dei contenitori adatti alla raccolta di questo tipo di rifiuto e, avvertito quando sono pieni, provvede al ritiro.
    Tutti i costi sono finanziati dal contributo che versiamo ogni qual volta acquistiamo una lampadina nuova (guardare gli scontrini per credere)!

    Praticamente, non cittadini di serie B del Capo di Leuca, fin'ora abbiamo finanziato con i nostri soldi la raccolta nel resto d'Italia!

    Grazie cari amministratori del Capo di Leuca!
     
  2. nonnapapera
    nonnapapera Well-Known Member
    Registrato:
    13 Giugno 2009
    Messaggi:
    59
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ad un sognatore come me...

    e che ti aspettavi? Questa è solo una delle tante cose che andrebbero denunciate... ma tanto non ci sentono da quell'orecchio... e a quanto pare neanche dall'altro... :D:D:D:D:D:D:D:D
     
  3. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    414
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Eppure sono convinto che passo dopo passo qualcosa si possa fare (anche perchè, in questo caso, lo sforzo da compiere è davvero minimo!).
    Comunque ora ho intenzione di scrivere una lettera ad ogni primo cittadino di questi comuni. Prima gli si pone il problema in modo ufficiale, meglio è!
     
  4. nonnapapera
    nonnapapera Well-Known Member
    Registrato:
    13 Giugno 2009
    Messaggi:
    59
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    sempre un sognatore...

    Bhè non so per gli altri comuni... ma temo che per il nostro, meglio risparmiare la carta... salviamo qualche albero... tanto loro oltre che non sentirci... non ce vedono neanche :D:D:D:D:D
     
  5. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    2.379
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Dopo diverse richieste ricevute per e-mail e messaggio privato abbiamo deciso di segnalare la situazione al nostro comune e a quelli limitrofi attraverso una lettera firmata la situazione.
    Certi di un rapido riscontro delle Amministrazioni vi terremo informati.

    Di seguito le lettere inviate e protocollate nei vari comuni.


    [​IMG]


    [​IMG]





    [​IMG]


    [​IMG]


    [​IMG]
     

    Files Allegati:

    • RAEE-1.jpg
      RAEE-1.jpg
      Dimensione del file:
      151,5 KB
      Visite:
      401
    • RAEE-2.jpg
      RAEE-2.jpg
      Dimensione del file:
      125,1 KB
      Visite:
      361
    • RAEE-3.jpg
      RAEE-3.jpg
      Dimensione del file:
      119,7 KB
      Visite:
      335
    • RAEE-4.jpg
      RAEE-4.jpg
      Dimensione del file:
      118,8 KB
      Visite:
      356
    • RAEE-5.jpg
      RAEE-5.jpg
      Dimensione del file:
      128,8 KB
      Visite:
      362
  6. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    414
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    A distanza di un mese nessuno si è degnato di risponderci.
    Speriamo almeno che si siano attivati per risolvere il problema...
     
  7. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    414
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Qualcosa si muove...

    A distanza di più di 2 mesi sembra che qualcosa si stia "muovendo"!

    Siamo stati contattati per delle delucidazioni da un vigile, incaricato dagli amministratori di uno dei Comuni a seguire la pratica.
    Inoltre abbiamo avuto modo di parlare con un amministratore di un secondo comune che ci ha promesso di interessarsi della questione.

    Attendiamo fiduciosi...
     

Condividi questa Pagina