NOMINA SCRUTATORI: ENNESIMA FARSA??

  1. lee
    lee Utente
    Registrato:
    16 Marzo 2006
    Messaggi:
    6
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve,
    forse lo sanno in pochi ma l'art. 9 della legge 270/2005,per intenderci quella che ha riformato il sistema elettorale,ha anche riformato il procedimento per la nomina degli scrutatori.
    In passato per la legge 95/1989 e successive modifiche e integrazioni,1 mese prima dalle elezioni,si procedeva all'estrazione degli scrutatori tra tutti gli elettori iscritti in un apposito albo........
    un procedimento equo e giusto,che non lasciava adito a favoritismi???

    Non lo so ....lo lascio giudicare a voi, lettori e/o elettori che siate...
    io stesso, recandomi a votare notavo spesso e volentieri le stesse persone ad “accogliermi”, chiedendomi documento e tessera elettorale… che si tratti di casualità???
    Mahhh!!! dicevo tra me e me, cercando di non lasciare spazio a ulteriori ipotesi, che legittimamente affioravano alla coscienza, visto che io stesso, iscritto da ben 8 anni al su detto albo, sistematicamente ogni anno mi ritrovavo dall’altra parte della scrivania…
    Ma con il passare del tempo la consapevolezza dapprima taciuta, segregata, imbavagliata da un modello di vita che poggia sulla norma della fiducia e della verità, verso il “prossimo sociale”,
    al quale ho sempre cercato di ispirarmi, è emersa e con essa la volontà di dare voce e denunciare un sistema culturale, economico, e sociale, per dirlo con una sola parola, “politico”, che non può essere accettato…

    Ma veniamo al presente…

    ..il sistema è cambiato.La riforma prevede che proprio in questi giorni(se non sbaglio tra il 15 e il 20 marzo)presso il comune debba riunirsi una Commissione elettorale che attingendo dall'albo degli scrutatori deve votare all'unanimità coloro chiamati a rivestire tale carica per le prossime elezioni.Qualora dopo le prime due votazioni non si raggiunga l'unanimità,ogni membro della commissione può proporre 2 nomi; sono proclamati eletti coloro che hanno ottenuto il maggior nUmero di voti ed in caso di parità si da la precedenza al candidato più anziano.

    Bene....in sostanza per la legge la nomina spetta alla commissione elettorale,di cui sinceramente non conosco neanche i nomi dei componenti.
    Ma i nostri rappresentanti(di maggioranza o opposizione non importa) saranno in grado di mettere per una volta da parte la politica del clientelismo??
    Saranno in grado di non nominare i SOLITI NOTI e di nominare gli INSOLITI IGNOTI?

    .... e ancora saranno in grado di premiare coloro che non si schierano "pubblicamente" in nessun partito di destra o di sinistra, ma che proprio per questo,perchè vivono e sentono la politica come un mezzo per tutelare tutta la società e non solo una sua parte continuano a esercitare quello che non è solo un DOVERE ma è soprattutto un Diritto: VOTARE!!!???

    ....anche noi che non ci schieriamo pubblicamente,ma che abbiamo il DIRITTO-DOVERE di andare a votare, vogliamo sentirci un pò considerati,valutati(anche a partire dalle piccole cose come una semplice nomina di scrutatori, per l'appunto)da voi che rappresentate l'espresione della volontà del popolo sovrano !!!

    NON SERVONO GRANDI PROMESSE IN CAMPAGNA ELETTORALE,(ANCHE PERCHE'NON CI CREDE PIU' NESSUNO),MA SOLO PICCOLI GESTI NELLA VITA DI OGNI GIORNO!!!

    BASTA CON I FAVORITISMI E CON L'INTRUFOLARE AMICI,PARENTI E CONOSCENTI...

    ...CHIEDO E CHIEDIAMO A CHI DI DOVERE, DI NON FAR CRESCERE LA CONSAPEVOLEZZA CHE SE SI VUOLE OTTENERE UN QUALCOSA BISOGNA PER FORZA ESSERE FIGLI,AMICI O PARENTI DI.....

    ...PURTROPPO E' QUESTO QUELLO A CUI SI ASSISTE E PURTROPPO E' QUESTO CHE CI STATE INSEGNANDO...

    ...NON DELUDETECI!!

    PS:spero che il messaggio possa arrivare a chi di dovere in tempo utile!!


    Un cittadino/elettore morcianese
     
  2. lee
    lee Utente
    Registrato:
    16 Marzo 2006
    Messaggi:
    6
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Sono passati più di due mesi dalla mia denUncia/richiesta e nessuno si è degnato di darmi una risposta.
    ....è molto facile elogiare o condannare ciò che una o l'altra parte politica fanno, ma dare una risposta ad un semplice cittadino è forse chiedere tanto???!!

    Lee

    PS:eek:nore al merito: FINALMENTE VOLTI NUOVI!!
     
  3. antonello
    antonello Utente
    Registrato:
    11 Febbraio 2003
    Messaggi:
    107
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve signor Lee
    ho letto con attenzione il tuo primo ineccepibile intervento .

    non ho risposto subito , perchè penso che alle volte i fatti siano più importanti delle parole .
    Posso aggiungere che la Commissione elettorale a Morciano è composta da
    Cosi Roberto , Ponzetta Fioramante , Pepe Gaetano
    mi hanno riferito che sono state selezionate persone con i seguenti requisiti :
    Giovani diplomati sino ad ora mai nominati scrutatori
    Le persone che hanno già svolto questo compito civico , elencate in apposito registo , non sono state selezionate ,
    e alla prossima tornata referendaria , altre persone che non hanno mai prestato tale servizio saranno chiamate per svolgerlo.
    Saluti
    antonello
     
  4. lukad78
    lukad78 Well-Known Member
    Registrato:
    4 Luglio 2005
    Messaggi:
    50
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    vorrei provare a fare un minimo di chiarezza sulla questione delle nomine degli scrutatori e spero di riuscire nel mio intento!!!

    Iniziamo col dire che, come ha già correttamente evidenziato lee, in seguito alla modifica della legge elettorale il sistema per l’individuazione degli scrutatori è cambiato, e più precisamente si è passati dal meccanismo del sorteggio integrale a quello delle nomine, sempre attingendo da un apposito albo comunale.

    Sempre a seguito di queste modifiche in ogni comune è stata istituita una commissione elettorale composta da 4 membri del consiglio comunale. Nel nostro comune essa è composta da:
    • Picci Giuseppe
    • Cosi Roberto
    • Ponzetta Fioramante
    • Pepe Gaetano
    Risulta quindi evidente che nella formazione della predetta commissione vengono rispettati i “rapporti di forza” tra maggioranza (3 membri) e minoranza (1 membro) esistenti all’interno del consiglio comunale.

    Quando si è giunti al momento della costituzione del gruppo degli scrutatori, per ogni sezione i 4 membri della commissione hanno proposto 2 nomi (un “titolare” e una “riserva”) e su questi nomi hanno trovato un accordo.
    Alla fine di tale procedura si è giunti alla nomina degli scrutatori (3 proposti da esponenti della maggioranza e 1 proposto dalla minoranza).

    Premesso che questo metodo è “corretto(?)” ed è previsto dalla legge, mi piace però sottolineare come in altri comuni si sia proceduto in modo diverso.
    Infatti, in alcuni la commissione ha fatto nominare 2 scrutatori ai rappresentanti della maggioranza e gli altri 2 li ha fatti nominare dalla minoranza (2 e 2, non 3 e 1).
    In altri ancora, e credo che questa e nessun’altra sia la soluzione migliore in termini di correttezza e trasparenza, si è preceduto direttamente al sorteggio integrale, fugando in questo modo ogni possibile, se non legittimo, dubbio di clientelismo politico.

    Ma tornando al nostro comune, mi permetto di obiettare rispetto a quanto affermato in una precedente risposta.

    Si sostiene che i fatti siano più importanti delle parole e su questo credo che nessuno abbia niente da ridire.
    Lo stesso discorso non vale, però, se alle parole non fanno seguito i fatti, ossia se, come dice un antico proverbio: “Si predica bene e si razzola male!!!”.

    Si afferma che i requisiti necessari per essere nominati scrutatori siano stati:
    • Giovane età
    • Possesso di un diploma
    • Nessuna esperienza precedente
    Visto che ci siamo appena lasciati alle spalle la tornata elettorale per le politiche, provo a fare un minimo di sintesi per capire (e verificare) se questi criteri siano stati rispettati o meno dai diversi membri della commissione elettorale.

    Premettendo che al momento non conosco tutti i dettagli delle tre sezioni di Morciano (ma mi sto documentando e non appena riuscirò a trovare tutte le informazioni ve le comunicherò) vado ad analizzare la situazione della sezione di voto di Barbarano (perché questa, invece, la conosco molto bene!!!)

    Tenuto conto che lo scrutatore proposto dalla minoranza ha rinunciato per motivi personali, il gruppo degli scrutatori è risultato composto dai 3 nominati dalla maggioranza più l’unica persona, oltre a me, “casualmente” presente all’insediamento del seggio alle ore 16 di Sabato 8 Aprile.

    A primo approccio mi pare di poter dire che l’unico criterio rispettato è stato quello della giovane età (oltre a quello non scritto, ovvero l’evidente parentela/amicizia con…), per il resto non tutti erano in possesso di un diploma e altri erano almeno alla seconda (se non terza) esperienza.

    A conti fatti, quindi, mi pare di poter dire che, almeno per quanto riguarda la sezione di Barbarano anche in questo caso si è predicato bene ma si è razzolato male.

    Speriamo che le cose vadano meglio in occasione della prossima tornata referendaria del 25 e 26 Giugno. Per ora vi saluto.

    Ciao a tutti.
     
  5. Big John
    Big John Utente
    Registrato:
    20 Maggio 2006
    Messaggi:
    209
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    ehilà "moderatore" stai diventando un collezionista di smentite.[B)]
    Ciao a tutti.
     
  6. lee
    lee Utente
    Registrato:
    16 Marzo 2006
    Messaggi:
    6
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    .....ma senti un pò da quale pulpito arriva la predica??!!!
    ... è sicuramente corretto affermare che correttezza e trasparenza sono due dei fondamentali principi cui deve attenersi l'operato della classe dirigente; ma tutto ciò vale oggi.... come sicuramente valeva ieri!!
    Ma dico io, bisogna prorio avere le bende agli occhi se non addirittura essere del tutto ciechi per affermare che un sistema basato sul "sorteggio integrale" possa essere in grado di togliere ogni dubbio sull'esistenza di forme di clientelismo?!!?
    ...ma dov'eri quando nelle passate tornate elettorali,quando vigeva il sistema sorteggio, vi erano sempre le stesse persone a fare da scrutatori??
    Io siceramente non riesco a spiegarmelo attribuendo il tutto al fattore Fortuna!!
    Ma sarei moltoooo curioso di sapere come, una persona come te, molto attenta ad ogni passo o errore altrui e che non manca di sottoscrivere ogni rivendicazione che provenga da una certa corrente politica, riesca a spiegare a me, tranquillo cittadino che come già detto osserva tutto in silenzio, tutto ciò!!

    Penso sia cambiato molto utilizzando questo nuovo sistema!!
    A parte il fattore clientelismo che è insito e connesso al sistema politico, ciò che è più corretto nei confronti del cittadino, sempre per chi dica di adottare come criteri ispiratori del proprio operato i principi di trasparenza e correttezza, è che oggi si può sapere partecipando alla riunione della Commissione Elettorale chi, ha scelto chi!!
    In altre parole, molto chiare e semplici, il clientelismo è sempre alla base della politica, solo che oggi, a differenza del passato, se non si è nominati non si può di certo attribuirlo al fato, ma a Tizio che durante la 'stagione' dei comizi e delle elezioni comunali è venuto a bussare alla mia porta offerndomi mari e monti per ottenere il mio voto, ma oggi non riesce ad accontentarmi....

    Ciò che è cambiato è che molti che hanno fatto tutto ciò, non potendo accontentare tutti ma solo quelli a loro più vicini,
    stanno perdendo la faccia e rischiano domani di ritrovarsi con una porta schiusa se non addirittura sbattuta in faccia!!

    Confrontandomi con molte persone sull'argomento, è questo quello che mi dicono...


    Cmq su una cosa sono d'accordo con te: sarebbe stato più giusto far scegliere una metà degli scrutatori alla maggioranza e l'altra metà all'opposizione!!

    Ulteriori spiegazioni saranno ben accette da qualsiasi parte provengano!!


    Un cittadino/elettore morcianese


    Ps: anche dalle tue parti c'è chi predica bene e razzola male!!!
    Prova ad informanrti su come avvenivano una volta i sorteggi!!....e poi fammelo sapere: ci tengo!
     
  7. Big John
    Big John Utente
    Registrato:
    20 Maggio 2006
    Messaggi:
    209
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    questa discussione sulla scelta degli scrutatori si ripropone ad ogni tornata elettorale, più o meno con gli stessi argomenti.
    Nonostante alla fine ci siano in ballo poco più di 100 Euro, è bene dare il proprio contributo di conoscenza per fare maggiore chiarezza possibile.
    Non nego che ho condiviso spesso il malumore di "Lee" quando trovavo le stesse persone a comporre il seggio, però, giusto per correttezza è bene evidenziare un aspetto secondo me fondamentale. Quando veniva effettuato il sorteggio integrale dalla lista degli scrutatori, tutta l'operazione era gestita autonomamente dall'ufficio elettorale ed era presieduta dal Sindaco, che comunque non interveniva direttamente nelle operazioni che avvenivano in seduta pubblica.
    Sinceramente io non ho mai assistito a queste operazioni ma dalle informazioni in mio possesso succedeva questo.
    Con la nuova legge invece, si è data un impronta politica a tutto quanto, sia nella scelta del metodo e sia nella selezione dei componenti il seggio, che com'è noto vengono proposti dai rappresentanti politici. Concordo infine con "Lee" quando scrive che in questo modo ogni scelta è perfettamente ascrivibile all'amministratore che l'ha indicata e che se ne assume la responsabilità.
    Termino dicendo che oggi il sorteggio integrale darebbe più garanzie di alternanza rispetto al passato, in quanto i cittadini sensibilizzati proprio da queste puntuali discussioni, hanno rimpinguato notevolmente le liste dei possibili scrutatori.
    Ciao a tutti.;)
     
  8. lee
    lee Utente
    Registrato:
    16 Marzo 2006
    Messaggi:
    6
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti,
    tengo a precisare che la mia denuncia in questo forum non è mossa da interessi politici ne tantomeno economici (100 euro nelle tasche di Tizio o di Caio non cambiano di certo la vita) ma parte da una questione di principio e di rispetto della legalità.
    Penso che la mia partecipazione, proprio per la mia estranietà ad ogni tipo di movimento politico , dovrebbe servire a tutte le parti politiche come test di autovalutazione del proprio operato!!
    Mi capita spesso di confrontarmi con la gente comune, quella che ancora lavora duramente nei campi e a cui nessuno ha mai regalato nulla, e le impressioni che ho sono sempre le stesse.
    Per non parlare poi delle nuove generazioni che sono scoraggiate dall'intraprendere alcuni discorsi più seri, perchè, dicono, si sa già come vanno a finire!!

    La questione principale, su cui tutti dovrebbero farsi un esame di coscienza,è che oggi nessuno è stupido e la gente non è più disposta a farsi prendere in giro.

    Concludo con l'augurare buon lavoro a tutti

    Un cittadino/elettore morcianese
     
  9. Big John
    Big John Utente
    Registrato:
    20 Maggio 2006
    Messaggi:
    209
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti, ciao Lee,
    confesso di non aver capito ciò che hai scritto, specialmente quando parli di prendere in giro qualcuno.

    Ciao a tutti.
     
  10. higgs8
    higgs8 Utente
    Registrato:
    22 Maggio 2006
    Messaggi:
    21
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Te lo dico io, Big John!... con un fatto realmente accaduto!
    Subito dopo il dopoguerra, quando la gente tutta, contadini e commercianti, ciabattai e "trainieri" si ri-organizzarono per ri-costruire una nuova vita,alcuni "LUPI" proposero a mio zio la comune gestione di un fondo di sua proprietà da cui avrebbero estratto i tufi che formano le nostre, belle case a volta-stella. Ma la lettura e la presa di coscienza di chi firma il contratto, in questo caso, è IMPARI. Cosìcchè, i LUPI
     

Condividi questa Pagina