Oriana Fallaci ...e ..Gheddafi

  1. Francesco
    Francesco Utente
    Registrato:
    11 Marzo 2006
    Messaggi:
    269
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Questo si'!
    e' un documento unico
    che testimonia
    il coraggio che ha sempre avuto
    Oriana Fallaci,
    molto prima delle ultime vicende
    che l'hanno vista protagonista di scontri molto duri con le diverse fazioni politiche!
    Nonostante la scarsa qualita' del video,
    se fate attenzione,
    capirete cosa riusciva a fare una "donna"
    senza "veli" come la Fallaci,
    in periodi molto duri,
    al cospetto di uomini
    che della pace o della liberta' hanno sempre frainteso il concetto!
    Magari oggi,per il modo di fare della politica,
    ascoltando questa intervista provocatoria ;
    Oriana,
    sarebbe stata
    una di sinistra!



    Ps.
    L'intervista e' stata fatta aTripoli e non nella sua tenda di Villa Panphili nel cuore di Roma
     
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Settembre 2016
  2. AnnaMaria
    AnnaMaria Utente
    Registrato:
    10 Febbraio 2003
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    la libertà...

    mi inserisco nel tuo contesto Francesco, scusami, forse con uno spessore diverso rispetto al coraggio e alla onestà intellettuale della grande Oriana Fallaci.

    Questa è la scena finale del film
    "Le Ali della libertà"
    semplicemente splendido.



    La libertà è una conquista.
    Anche se si vive in un paese apparentemente non totalitario.
    Ma chi è veramente libero?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Settembre 2016
  3. Francesco
    Francesco Utente
    Registrato:
    11 Marzo 2006
    Messaggi:
    269
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    non c'e' ...spessore

    Ciao Anna Maria,
    molto bello il film!
    E poi non preoccuparti.....la liberta' non ha spessore!
    Se si parla della Fallaci poi ,quello che mi dispiace e' aver sparato a zero su una donna senza aver letto probabilmente ogni suo libro scritto in epoche dove veramente bisognava avere "la rabbia e l'orgoglio" per crescere. Ed andarsene senza veder riconosciuto niente di cio' che si e' fatto per la liberta' ..di un'idea....di ogni individuo ....penso sia triste.

    A proposito...inserisco uno dei brani piu' rappresentativi di

    Giorgio Gaber....

    La liberta'
    basta acoltarlo

     
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Settembre 2016