Pensieri e Parole: Gigi Proietti "Penzioni"

  1. Francesco
    Francesco Utente
    Registrato:
    11 Marzo 2006
    Messaggi:
    269
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Mattatore,Attore di Teatro di rara maestria Gigi Proietti è anche poeta.
    Questa ; una sua composizione.

    <div align="right">[​IMG]
    </div id="right">

    PENZIONI

    C’è scritto ch’è fondata sul lavoro
    Sta Repubblica a forma de stivale.
    Ma se faccio i conti mi ci accoro,
    su sto principio costituzzionale.

    E non solo pe’ li disoccupati
    (che saranno de ppiù, quest’è sicuro),
    ma cresceranno pure i penzionati!
    E qui sta il vero dramma del futuro!

    Perché, lo sai le nascite che fanno?
    Stanno a zero, e la vita s’è allungata.
    E’ questo, m’hai da crede, è il vero danno.

    Pe’ ccui nun ce saranno soluzzioni:
    sta Repubblica, tempo qualche anno
    se "fonderà vedrai su le penzioni".

    Francesco
     

Condividi questa Pagina