Percorsi archeologici e naturalistici nel Capo di Leuca

  1. AnnaMaria
    AnnaMaria Utente
    Registrato:
    10 Febbraio 2003
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    [FONT=&quot]L’associazione Onlus Archeoclub, sede di Vereto - Patù, organizza per l’estate 2009 una serie di incontri volti alla rivalutazione e alla conoscenza del patrimonio storico-naturalistico-archeologico di alcuni comuni salentini in prossimità del capo di Leuca.[/FONT]

    [FONT=&quot]ecco il programma completo per le prossime settimane…[/FONT]


    [FONT=&quot]PROGRAMMA ESTATE 2009:[/FONT]

    [FONT=&quot]- Vereto, città messapica.[/FONT]
    [FONT=&quot]Il percorso parte dal monumento delle Centopietre e la Chiesa di San Giovanni per arrivare alla zona archeologica di Vereto, l’antica città messapica ricordata da Erodoto. Si arriva in cima alla serra, presso la chiesetta della Madonna di Vereto per poi fare ritorno.[/FONT]
    [FONT=&quot]Lunghezza complessiva: 2,5 km; tempi di percorrenza: 2 ore e mezzo.[/FONT]
    [FONT=&quot]Appuntamento presso il monumento delle Centopietre.[/FONT]
    [FONT=&quot]Sabato mattina dalle 9.00 alle 11.30[/FONT]
    [FONT=&quot]Domenica pomeriggio dalle 17.00 alle 19.30[/FONT]
    [FONT=&quot] (Percorso facile)[/FONT]




    [FONT=&quot]- Costa da San Gregorio a Felloniche.[/FONT]
    [FONT=&quot]Una passeggiata seguendo i sentieri costieri che portano da Felloniche a San Gregorio, tra macchia mediterranea e le testimonianze archeologiche dell’antico porto romano della città di Veretum.[/FONT]
    [FONT=&quot] (Lunghezza complessiva: 1,5 km; tempi di percorrenza: 1 ora e mezzo).[/FONT]
    [FONT=&quot] Appuntamento a San Gregorio, nei pressi della villa il “Casino”, via A. Vespucci, (in cima alla scalinata).[/FONT]
    [FONT=&quot] Venerdì pomeriggio dalle 18.00 alle 19.30.[/FONT]
    [FONT=&quot] (Percorso poco impegnativo. Munirsi di scarpe comode e dell’occorrente per proteggersi dal sole)[/FONT]

    [FONT=&quot]Giuliano di Leuca (fraz. Castrignano del Capo)[/FONT]

    [FONT=&quot]- Giuliano. Itinerario storico-naturalistico.[/FONT]
    [FONT=&quot]Le antiche cave di Giuliano. Una strada sterrata ci porterà a scoprire un sorprendente patrimonio storico-archeologico e naturalistico.[/FONT]
    [FONT=&quot] (Lunghezza complessiva: 1,5 km; tempi di percorrenza: 2 ore).[/FONT]
    [FONT=&quot] Partenza dalla chiesa medioevale di San Pietro a Giuliano di Leuca (via Lecce).[/FONT]

    [FONT=&quot]Venerdì mattina dalle 9.00 alle 11.00.[/FONT]
    [FONT=&quot] (Percorso facile)[/FONT]

    [FONT=&quot]Leuca (marina di Castrignano del Capo)[/FONT]

    [FONT=&quot]- Testimonianze storico-archeologiche.[/FONT]
    [FONT=&quot] Punta Ristola, Leuca. Una passeggiata lungo uno dei più suggestivi tratti di costa del Capo di Leuca.[/FONT]
    [FONT=&quot] (Lunghezza complessiva: 1,5 km; tempi di percorrenza. 1 ora e mezzo).[/FONT]
    [FONT=&quot] Appuntamento in via G.Toma vicino alla Grotta Porcinara.[/FONT]

    [FONT=&quot]Mercoledì mattina dalle 9.30 alle 11.00.[/FONT]
    [FONT=&quot] (Percorso poco impegnativo. Munirsi di scarpe comode e dell’occorrente per proteggersi dal sole)[/FONT]

    [FONT=&quot]Barbarano (fraz. di Morciano di Leuca)[/FONT]

    [FONT=&quot]- Leuca Piccola, Vore.[/FONT]

    [FONT=&quot]La chiesetta di S. Maria di Leuca del Belvedere conosciuta col nome di Leuca Piccola, con i suoi sotterranei e le vicine strutture, costituisce il complesso dove i pellegrini trovavano ristoro prima di proseguire per il Santuario di S.M di Leuca.[/FONT]
    [FONT=&quot] Nelle vicinanze, le “Vore” di Barbarano, due cavità che testimoniano la natura carsica del territorio salentino.[/FONT]
    [FONT=&quot] Lunghezza complessiva:1,5 km; tempi di percorrenza: 2 ore.[/FONT]
    [FONT=&quot] Appuntamento in Via Leuca Piccola, presso la chiesetta.[/FONT]

    [FONT=&quot]Il mercoledì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30[/FONT]