Progetto ammesso alla fase di verifica documentale

  1. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    280
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Navigando in rete mi sono imbattuto questa news:

    Dopo una prima esclusione "per mero errore materiale", è stata riammesso dalla Regione alla fase di verifica il progetto "Lu Cumentu: casa di storia e di Ospitalità".

    Non conosco il progetto ma non può che essere un'ottima notizia per la comunità.

    [​IMG]

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

    • urp.
      urp.jpg
      Dimensione del file:
      57,6 KB
      Visite:
      273
    • morciano.
      morciano.jpg
      Dimensione del file:
      49,8 KB
      Visite:
      311
  2. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Il progetto 'Lu Cumentu - Casa di storie e di ospitalità' è stato finanziato!

    Finanziato con € 736.280,46 il progetto "Lu Cumentu - Casa di storie e di ospitalità"
    Un'altra bella notizia per il Comune di Morciano di Leuca: Palazzo Strafella si rifarà il look!!!
    Infatti, il Servizio Beni Culturali della Regione Puglia ha ammesso a finanziamento il nostro progetto "Lu Cumentu - Casa di storie e di ospitalità" per un importo pari a € 736.280,46 (info al link http://beniculturali.regione.puglia.it/…/guest;jsessionid=9…).
    Il nuovo progetto consentirà di valorizzare Palazzo Strafella, prevedendo il recupero funzionale e strutturale del primo piano, di tutti gli spazi esterni e della facciata.
    Nello specifico, la casa della storia e dell'ospitalità sarà collocata al piano primo e prevede la realizzazione di:
    • una sala polifunzionale con esposizione di pezzi d’archivio che vanno dal 1604 alla fine del XIX° secolo;
    • un ambiente per l’illustrazione dei cultivar locali come il pomodoro di morciano, il loro studio, le loro proprietà con piano attrezzato di lavorazione divulgativa e saletta di degustazione divulgativa, della storia della cucina;
    • un ambiente didattico attrezzato con tavoli;
    • quattro camere da letto per l’accoglienza di un massimo di 20 artisti e docenti coinvolti nella realizzazione delle attività culturali di teatro, di narrazione, di docenza, di archivistica e biblioteconomia legate anche al tema della via leucadensis e del sistema ambientale e culturale in cui il Palazzo Strafella è inserito.

    [​IMG]
     

    Files Allegati: