PROVINCIA DI LECCE: Avviso per la copertura di n. 1 posto di Specialista Attività Culturali

  1. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    1.800
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    PROVINCIA DI LECCE
    AVVISO
    per la copertura di n. 1 posto di Specialista Attività Culturali cat. D- posizione giuridica D1 - a tempo indeterminato e parziale al 40%


    è indetta una procedura di mobilità volontaria di cui all’art. 30, comma 2-bis del D. Lgs. n. 165/2001, per la copertura di n. 1 posto di“Specialista
    Attività Culturali”, cat. D, posizione giuridica D1, con contratto di lavoro a
    tempo indeterminato e parziale con prestazione lavorativa al 40% presso ilservizio “Politiche Culturali e Sistemi Museali”.

    REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

    Gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

    - essere dipendente a tempo indeterminato delle Amministrazioni Pubbliche, di cui all’art. 1 comma 2 del D. Lgs. n. 165/2001, soggette a vincoli in materia di assunzioni, con inquadramento, alla data di scadenza del presente avviso, in categoria D, posizione giuridica D1
    (o equiparata) e profilo professionale equivalente al posto da
    ricoprire;

    - titolo di studio: diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea magistrale o specialistica in discipline letterarie, umanistiche,archivistiche e biblioteconomiche;

    - essere disponibile e pertanto accettare, senza riserva alcuna, la
    trasformazione del rapporto di lavoro in part-time al 40% (nel caso di
    dipendente a tempo pieno o in diverso regime orario presso l’amministrazione di provenienza);

    - non aver riportato sanzioni disciplinari nei due anni precedenti la
    scadenza del presente avviso;

    - non aver subito condanne penali e non avere procedimenti penali
    pendenti;

    PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

    Ai fini della presente selezione non verranno prese in considerazione le
    domande di mobilità già in possesso della Provincia di Lecce.
    La domanda di partecipazione alla procedura di mobilità volontaria,
    redatta secondo lo schema allegato, dovrà essere inviata entro il giorno
    31 maggio 2012, ore 12,00 in una delle seguenti forme:

    - posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@cert.provincia.le.it. La domanda dovrà essere presentata mediante documento elettronico (PDF) o scansioni di documenti cartacei e il sistema rilascia la “notifica di consegna della domanda”;

    - direttamente all’Ufficio Protocollo della Provincia di Lecce, via Umberto I, n. 13, Lecce (orario di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00), che apporrà il timbro con data e ora di consegna sulla domanda;

    - mediante raccomandata AR (in tal caso farà fede la data di spedizione comprovata dal timbro dell’ufficio postale accettante).

    Alla domanda dovrà essere allegato, a pena di esclusione:

    - curriculum professionale con l’indicazione dei titoli di studio conseguiti, dei servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni, delle posizioni di lavoro ricoperte e di ogni altra informazione che l’interessato ritenga utile fornire nel proprio interesse, per consentire una valutazione completa della professionalità posseduta;

    - fotocopia del documento di identità in corso di validità.

    Comporta l’esclusione dalla selezione:

    - l’assenza dei requisiti di partecipazione;
    - l’omissione della firma del richiedente nella domanda di partecipazione;
    - la presentazione di una domanda non redatta secondo lo schema allegato;
    - la presentazione della domanda oltre il termine di scadenza o con
    modalità diverse da quelle previste nel bando.

    CRITERI PER LA SELEZIONE

    Le istanze di mobilità saranno valutate da un’apposita Commissione,
    composta dal dirigente del servizio Personale, dal dirigente del settore e
    servizio presso cui il dipendente verrà assegnato e da un funzionario di cat. D, sulla base del curriculum presentato e del colloquio sostenuto dai
    candidati.
    Il curriculum sarà valutato in considerazione della specifica attività svolta
    presso l’ente di provenienza o altri enti pubblici, dei titoli di studio
    posseduti e dei corsi di aggiornamento attinenti alla professionalità
    richiesta.
    Il colloquio tenderà a verificare le competenze e le attitudini possedute dai candidati in relazione al profilo professionale da ricoprire, nonché la
    motivazione al trasferimento.
    A ciascun candidato sarà attribuito il punteggio massimo di 30 punti, così
    ripartito:
    curriculum: 10 punti
    colloquio: 20 punti
    Il punteggio minimo di idoneità per essere collocati utilmente in
    graduatoria è di 21/30.
    Il presente AVVISO non vincola in alcun modo la Provincia di Lecce che
    si riserva la facoltà di non dare seguito alla procedura di mobilità.

    ASSUNZIONE
    L’eventuale assunzione del candidato prescelto è subordinata al rilascio del nulla-osta da parte dell’Amministrazione di appartenenza entro un termine compatibile con le esigenze organizzative della Provincia di Lecce.

    TRATTAMENTO DEI DATI
    I dati raccolti saranno trattati nel rispetto del D. Lgs. n. 196/2003 ai soli fini della procedura di mobilità esterna.

    COMUNICAZIONI
    Qualsiasi comunicazione riguardante la presente procedura, come pure la
    graduatoria finale, sarà reperibile solo sul sito della Provincia:
    www.provincia.le.it. sezione CONCORSI/BANDI SCADUTI.


     

    Files Allegati: