Pubblico Incontro - Poste a Morciano

  1. dsBarbarano
    dsBarbarano Well-Known Member
    Registrato:
    27 Febbraio 2006
    Messaggi:
    64
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    sono Luca Durante.

    Rubo solo un attimo per comunicare quanto segue.

    PUBBLICO INCONTRO

    Museo del Territorio
    Morciano di Leuca, piazza Chiesa

    Mercoledì 28 Marzo 2007
    ore 18:30

    Federconsumatori
    Gruppo Consiliare di Minoranza
    Segreterie DS di Morciano e Barbarano


    invitano

    la cittadinanza a partecipare per discutere sull’aggravarsi del
    DISSERVIZIO POSTALE
    nel nostro Comune che sta continuando a creare grandi danni all’utenza
    e trovare possibili soluzioni nell’interesse della collettività.

    Interverranno:

    - Nicola Saracino, segretario provinciale Federconsumatori
    - Liliana Quaranta, delegata di zona per Federconsumatori
    - Maria Rosaria Ottobre, capogruppo di minoranza
    - Antonio Coppola, segretario DS Morciano di Leuca
    - Luca Durante, segretario DS Barbarano del Capo

    Insieme potremo provare a risolvere questo annoso problema.

    Vi aspettiamo numerosi.


    Colgo l'occasione per invitare tutti i cittadini di Morciano, Barbarano e Torre Vado a partecipare per affrontrare il problema in modo costruttivo cercando di giungere finalmente ad una soluzione duratura nel tempo.

    Non possiamo lasciarci trattare, al solito, come cittadini di serie B.
    Facciamo sentire la nostra voce.


    Luca Durante
     
  2. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    414
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Avete provato ad invitare anche qualche responsabile delle poste?
     
  3. fabiola
    fabiola Utente
    Registrato:
    21 Marzo 2007
    Messaggi:
    43
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ma solo delle poste di morciano o anche quelle di barbarano?
     
  4. dsBarbarano
    dsBarbarano Well-Known Member
    Registrato:
    27 Febbraio 2006
    Messaggi:
    64
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao a tutti,
    sono Luca Durante.

    X Fabiola

    L'incontro di questa sera riguarda in principal modo il problema della distribuzione, magari in tempi accettabili, della corrispondenza dei cittadini in tutto il territorio comunale, quindi Barbarano e Torre Vado compresi. E' comunque evidente che i disagi maggiori si stanno verificando a Morciano (a Barbarano, bene o male, nel giro di 5/6 giorni mediamente si riesce ad ottenere il recapito la propria posta). Diverso è il problema per Torre Vado.

    X CapodiLeuca

    L'incontro di questa sera è stato convocato per prendere contatto con i cittadini e rilevare la vera entità del disservizio e, di conseguenza, pianificare, grazie alle competenze messe a disposizione dalla Federconsumatori, le strategie atte a provare a risolvere il problema (una ipotesi potrebbe essere quella della richiesta di risarcimento collettiva, magari parlando di soldi "da restituire" Poste Italiane si mobiliterà). Quindi, deliberatemente, abbia preferito in questo primo incontro non invitare nessun referente di Poste Italiane, provando a far dialogare direttamente Federconsumatori con la nostra cittadinanza. Tieni conto, inoltre, che questo potrebbe essere il primo di una serie di incontri, in funzione di quello che si deciderà stasera e, soprattutto, delle risposte che otterremo.

    Spero di incontrarvi stasera presso il Museo Territoriale a Morciano alle ore 18.30.

    Per ora vi saluto.

    Ciao a tutti.

    Luca Durante
     
  5. Avvoltoio
    Avvoltoio Utente
    Registrato:
    11 Dicembre 2004
    Messaggi:
    27
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Luca , come è andata la riunione e quale strategie avete messo a punto per risolvere il problema ?
    saluti
     
  6. dsBarbarano
    dsBarbarano Well-Known Member
    Registrato:
    27 Febbraio 2006
    Messaggi:
    64
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    riporto un comunicato stampa relativo al pubblico incontro tenutosi Mercoledì 28 Marzo.

    "Riprendono le iniziative dei Democratici di Sinistra di Morciano di Leuca e Barbarano del Capo e del gruppo consiliare di opposizione per fronteggiare i disagi che continuano ad essere procurati ai cittadini dall’Ufficio Postale relativamente ai servizi di sportello e di recapito della corrispondenza.
    Presso la Sala del Museo del Territorio della Pro Loco di Morciano di Leuca si è svolto ieri (28 marzo, n.d.r.) un incontro pubblico sul tema dei disservizi postali, che ha visto intervenire i segretari delle sezioni dei Democratici di Sinistra di Morciano e Barbarano, Antonio Coppola e Luca Durante, il capo del gruppo consiliare di minoranza, Maria Rosaria Ottobre, il responsabile di zona della Federconsumatori, Liliana Quaranta, e il segretario provinciale della medesima federazione, Nicola Saracino. Al dibattito, vivacissimo, hanno partecipato numerosi cittadini i quali hanno avuto modo di manifestare la propria indignazione per una vicenda, quella dei disservizi postali, che data ormai da troppo tempo, senza mai riuscire ad ottenere da Poste Italiane S.p.A. risposte e interventi soddisfacenti. Allo studio numerose iniziative intese a risvegliare l’attenzione di Poste Italiane S.p.A. e a sollecitarne l’intervento per fornire agli esasperati cittadini di Morciano e Barbarano servizi postali in condizioni di normale efficienza."


    Per quanto riguarda l'incontro, abbiamo registrato una buona adesione da parte della popolazione; infatti, la sala del Museo del Territorio, messaci a disposizione dalla ProLoco Torre Vado, era piena.
    Per le strategie, invece, stiamo attendendo le indicazioni da parte di Federconsumatori che sta vagliando tutte le segnalazioni e le indicazioni emerse dall'incontro.

    Resta inteso che chiunque abbia qualche idea o qualche iniziativa da proporre può comunicarla in questa sezione oppure mettersi in contatto diretto con me con un messaggio privato.

    Non appena avrò nuove informazioni le posterò in questa discussione.

    Ciao a tutti e grazie per la partecipazione.

    Luca Durante
     
  7. sid
    sid Utente
    Registrato:
    11 Luglio 2006
    Messaggi:
    28
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ciao Luca, compagno segretario! l'impegno politico è farsi carico dei problemi della gente e cercare di risolverli.
    complimenti per quanto stai facendo;visto che chiedi qualche suggerimento eccotene qualcuno:
    -la richiesta da parte dei consiglieri di opposizione di un Consiglio Comunale aperto e un ordine del giorno con il quale oltre a manifestare il disagio della popolazione per un mancato servizio e quando c'è percepito come un disservizio, impegna il sindaco e l'amministrazione comunale a farsi carico del problema e intervenire presso la direzione PT provinciale regionale e nazionale, il prefetto, la provincia e la regione e il ministro competente.
    - una raccolta di firme;
    -sensibilizzare i Tuoi Politici di riferimento ( che oggi sono al GOVERNO)
    - condividere questi disservizi con altri che sicuramente ce ne saranno nei comuni limitrofi.
    - e poi.....non mollare mai!- non sentirti solo
    con stima
    un abbraccio
    sid
     
  8. dsBarbarano
    dsBarbarano Well-Known Member
    Registrato:
    27 Febbraio 2006
    Messaggi:
    64
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ciao SID,
    grazie per il tuo contributo. Provo a risponderti in maniera puntuale.

    "- la richiesta da parte dei consiglieri di opposizione di un Consiglio Comunale aperto e un ordine del giorno con il quale oltre a manifestare il disagio della popolazione per un mancato servizio e quando c'è percepito come un disservizio, impegna il sindaco e l'amministrazione comunale a farsi carico del problema e intervenire presso la direzione PT provinciale regionale e nazionale, il prefetto, la provincia e la regione e il ministro competente."
    L'idea del consiglio comunale è molto interessante, vedremo se sarà possibile praticarla fino in fondo. Devo, però, segnalare con tristezza che al pubblico incontro hanno partecipato solo un assessore e un consigliere di maggioranza (che ringrazio) mentre del sindaco, e del resto dell'amministrazione nemmeno l'ombra.
    Abbiamo già fatto qualcosa per tutto il territorio della provincia (interrogazione parlamentare presentata da Teresa Bellanova) e qualcosa di specifico per il comune di Presicce (sempre con Teresa Bellanova). La conferma di quanto ti dico lo trovi sul sito personale della deputata alla camera.
    Per il nostro comune ci stiamo muovendo per raccogliere tutta la documentazione da allegare alla interrogazione da presentare.

    - una raccolta di firme;
    Per quanto riguarda la raccolta firme, già l'anno scorso furono raccolte oltre 800 firme ma, anche il quel caso, l'amministrazione fece finta di non sentire. Ti dirò di più, il sindaco fece rimuovere di persona il banchetto per la raccolta firme perchè lui non l'aveva autorizzato, addudcendo come motivazione il fatto che Lui aveva già scritto al prefetto e che era in attesa di risposta. E di quelle firme dei nostri concittadini non se ne è fatto più nulla. Un'altra occasione persa per far sentire la nostra voce.

    - e poi.....non mollare mai!
    Questo è poco ma è sicuro!!!

    - non sentirti solo
    Stai tranquillo. Non sono solo! Per questo devo ringraziare tutti coloro che mi stanno vicino e mi danno supporto in questi azioni.

    Ciao e grazie ancora per il tuo prezioso contributo.

    Luca Durante
     
  9. Avvoltoio
    Avvoltoio Utente
    Registrato:
    11 Dicembre 2004
    Messaggi:
    27
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ciao luca , i proplemi reali e concreti che incontro come cittadino , sembrano alle volte insormontabili , pur sollevando il problema alle poste , della mancata consegna della corrispondenza , anzi mi recapitano quella degli altri , cerco di capire come poter non incorrere nel disguido più comute a noi poveri utenti , il distacco di un servizio per non aver pagato perchè non so cosa devo pagare !!!!!.
    ora come faccio a dimostrare che la bolletta non mi è arrivata in tempo ?
    telecom se ne ...... frega
    enel ..... idem
    non è che per forza dobbiamo domiciliare le bollette per posta o banca per stare sicuri ....( e chi il conto non lo ha ?)
    ora non vorrei che tutta questa faccenda serissima ed importante diventi uno scontro tra schieramenti diversi per tacciare gli uni o gli altri di qualcosa ...... non parole , ma fatti concreti perchè
    chi ci va di mezzo alla fine siamo sempre e solo noi ...i cittadini , il popolo ....
    ancora grazie e saluti
     
  10. Big John
    Big John Utente
    Registrato:
    20 Maggio 2006
    Messaggi:
    209
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve a tutti,
    come dice "avvoltoio" il problema dell'inefficienza delle poste spesso ha ripercussioni molto pesanti sulla vita quotidiana dei cittadini, ed è evidente che le imprese che utilizzano il bollettino postale per ricevere i pagamenti dei servizi, hanno tutto l'interesse a spostarlo in banca sul conto corrente, ed è quindi importante lottare con tutte le forze per opporsi a questo tentativo di prevaricazione e di sottomissione utilizzando tutti gli strumenti che una società moderna e democratica mette a disposizione, e non sono pochi. [:185]
    In tutto questo hanno fondamentale importanza: la determinazione dei cittadini, l'aiuto delle associazioni che tutelano il cittadino e il sostegno delle amministrazioni.
    Chi era presente all'incontro di mercoledì si è potuto rendere conto su cosa e su chi può fare affidamento per tentare di risolvere il problema. [:159][:159][:159]

    Un saluto a tutti.
     

Condividi questa Pagina