Realizzazione ponte Wind a Torre Vado

  1. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Sono iniziati questa mattina i lavori per la realizzazione di un ponte Wind nella marina di Torre vado (zona parcheggi via Scalelle) - vedi WebCam

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  2. argentina
    argentina Member
    Registrato:
    26 Settembre 2009
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Torre Vado o Torre Faro

    Caro Pantaleo,

    Per correttezza e per un obbligo morale che mi viene dall'essere cittadino di questa comunità (d'estate, ma da sempre vicino a voi), rendo pubblica l'e-mail che ho spedito giovedì 24 settembre al sindaco di Morciano di Leuca, avv. Giuseppe Picci, a proposito del radio faro Wind, che sta sorgendo nel cuore di Torre Vado.

    "Egregio sig. Sindaco Giuseppe Picci,

    sono, si può dire?, un residente a Torre Vado (lo sono stato per anni, con la mia famiglia, senza interruzione di continuità. Ora dalla tarda primavera fino all'autunno inoltrato e comunque regolarmente il fine settimana).
    Da anni, dunque, Via Scalelle è la mia seconda casa e da anni mi sento di scommettere sul futuro di quella che oggi molti definiscono "perla del Salento", e da sempre – per convinzione – ritengo che lo sviluppo del territorio si possa coniugare senza scandalo con la modernità e con l'innovazione. A patto che i cittadini siano partecipi, parte attiva e informata, dell'innovazione. Che il futuro sia, cioè, condiviso.
    Per questo, Le sarei grato volesse portare a conoscenza del pubblico i motivi che hanno portato l'Amministrazione comunale a localizzare una torre faro per impianti di telefonia mobile nel parcheggio di Via Fermi, a Torre Vado, in un'area densamente abitata (la mia casa, lo dico subito, insiste proprio sotto la nascente torre), con due strutture alberghiere (il Residence "Cala Saracena" e l'albergo "La collinetta") che ospitano d'estate centinaia di famiglie, in uno spiazzo destinato a luogo di sosta di automobili, di roulotte e di caravan.
    E glielo chiedo e perché mi sembra assurdo conficcare un traliccio per la telefonia, con tutti i probabili problemi di elettrosmog e di elettromagnetismo, nel cuore dell'abitato, in una località a forte vocazione turistica, quando la tendenza nel resto d'Italia è quella di delocalizzare e decentrare in campagne deserte torri e ripetitori e perché la difesa della salute prescinde dallo status del residente o del turista.
    Mi dicono che la torre faro doveva essere pronta per l'estate 2009 (e infatti la perimetrazione dell'area è avvenuta a luglio, ma è stata subito sospesa, e altrettanto immediatamente è stato rimosso il cartello di cantiere, forse per via dei "boatos" delle Sorgenti e per il clamore che la vicenda ha avuto nei media e nell'opinione pubblica, o a causa del crescente flusso dei turisti), mi dicono che i parametri di rischio sono sotto controllo, mi dicono che eventuali sforamenti sarebbero all'istante registrati dai sensori, ma sarebbe preferibile avere una Sua risposta che chiarisca e, soprattutto, tranquillizzi. Una risposta, appunto, che condivida con gli altri una scelta che riguarda la salute dei cittadini e il futuro del territorio. O no?
    Cordialità.
    f.to: Nello Wrona"

    Questo quanto ho dovuto scrivere, ricevendo in risposta – con molta correttezza – le rassicurazioni del sindaco e dei suoi collaboratori. Ma mi chiedo: chi garantirà il corretto funzionamento delle sei antenne trasmittenti GSM/DCS/UMTS (tre a pannello e tre a parabola) che compongono il radio faro, alto 27 metri? Chi garantirà la salute delle famiglie che vivono all'ombra dell'antenna? Con quali credenziali di sicurezza Torre Vado sta stampando il suo bigliettino da visita per i turisti? E, soprattutto, perché nella scelta del sito non sono stati consultati i cittadini? Mio figlio Andrea, tornando oggi da scuola, mi ha detto che è stato il primo giorno di una materia nuova: "Cittadinanza e Costituzione". Posso dirgli che, questo della cittadinanza, non serve a niente? Che il Sud continuerà sempre a divorare se stesso e i suoi figli?

    Nello
     
  3. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Grazie Nello per aver condiviso con noi le tue informazioni.

    Saluti a presto Pantaleo
     
  4. lukad78
    lukad78 Active Member
    Registrato:
    4 Luglio 2005
    Messaggi:
    42
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Alcune foto dei lavori

    Salve a tutti,
    sono Luca Durante.

    Ieri mattina ho avuto modo di parlare con il Sig. Nello Wrona e fare alcune foto.

    Ne riporto un paio qui in allegato.

    Il resto è stato pubblicato sul sito ufficiale della lista "Uniti per Morciano" nella galleria "Antenna telefonia - Parcheggio Scalelle".

    Ciao a tutti.

    Luca Durante
     

    Files Allegati:

  5. silvanapisa
    silvanapisa New Member
    Registrato:
    28 Settembre 2009
    Messaggi:
    1
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    radio wind

    :confused: Sento il desiderio di dire anch'io la mia, portando il mio modesto contributo a quanto sta succedendo attualmente nella zona Scalelle, sia perchè mi sento parte integrante di quella meravigliosa località che è Torre Vado (Melanconica nostalgia di chi come me, salentina,
    vive lontano) e sia perchè mi ritengo un cittadino che ha sempre avuto rispetto dell'ambiente.
    E' vero che quanto sta per essere costruito, purtroppo, è sinonimo di avanzamento, di tecnologia, ma , mi chiedo a discapito di quali bellezze che, haimè andranno perdute? Non dimentichiamo la questione Sorgenti di quest'anno!
    Vogliamo forse dimostrare agli altri e ai turisti in particolare che stiamo migliorando come non mai?
    Bè, a dire il vero, non mi interessa!
    Rimpiango i tempi passati quando solo il mare pulito, l'aria pulita, il sole contavano veramente per noi salentini.
    Vorrei fermare il tempo a quando, ancora bimbetta, soli tra tante pietre, paiare e nessun elemento tecnologico, al calar della sera con nientaltro che un sempice LUME A GAS chiedevo a mio padre e a mia madre:eek:: " ....e mo' che facciamo ?"​

    Mio marito e mio figlio chiedono a chi di dovere: "perchè , se proprio deve essere costruita questa torre,non scegliere un altro posto lontano dalle abitazioni e dai villeggianti?
    PENSATECI!!!!!!!!​

    Silvana​
     
  6. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    280
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Riprendo la mia risposta su questo argomento da un altro forum:

    "Salve a tutti.

    Piccola ma importante premessa: non sono esperto in campi elettromagnetici nè tanto meno dei danni provocati da antenne et simili.

    Veniamo al dunque.
    Lo sviluppo sostenibile di un territorio coniuga l'incremento dei servizi alla salvaguardia del territorio stesso e di chi ci vive.
    E' normale che le scelte operate non possono essere condivise da tutti. E' proprio per questo che ci si sta orientando sempre più, seguendo delle direttive comunitarie, a rendere i cittadini parte attiva delle decisioni, rendendoli in questo modo consapevoli delle varie scelte e responsabilizzandoli (è questo uno dei punti cardine della Valutazione Ambientale Strategica, a cui faceva riferimento il Presidente).

    Senza dubbio non possiamo pensare allo sviluppo di Torre Vado senza la copertura di servizi essenziali come possono essere quelli della fonia mobile e dei servizi associati (vivo in prima persona il disagio di dover spiegare a dei turisti increduli che in alcune zone del Capo di Leuca non c'è ancora internet ad alta velocità).

    Quindi in linea di massima non sono contrario all'installazione del ponte.
    A questo punto nascono però gli interrogativi (a cui, non essendo un tecnico del settore non so rispondere):
    -perchè proprio nel centro abitato? (l'unica motivazione plausibile che mi viene in mente e che si preferisca intervenire in luoghi già antropizzati, piuttosto che in zone ancora vergini).
    -che conseguenze sulla salute può avere l'antenna? Che studi ci sono al riguardo?
    -chi, come e quando provvederà alla misura delle emissioni dell'antenna? I dati saranno disponibili a tutti e in real time?
    -perchè la cittadinanza non è stata coinvolta sin dall'inizio (almeno attraverso le associazioni)?

    Attendiamo fiduciosi ulteriori sviluppi!"
     
  7. Nicola Simone
    Nicola Simone Utente
    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    205
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ci sarà una risposta ?

    Salve capodileuca, puoi aspettare non avrai mai una risposta purtroppo, questo lo immagini anche te, ( la Gente non deve sapere) Ciao.
    Nicola Simone.
     
  8. Peter pan
    Peter pan Member
    Registrato:
    31 Luglio 2008
    Messaggi:
    17
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    :confused: Salve a tutti,

    anche a me sono venuti gli stessi dubbi che leggo nei vostri post e visto che nessuno ci illumina ho cercato di capire qualcosa da me e sono venuto a conoscenza che da un po’ di anni a questa parte, senza dubbio, la tendenza è quella di delocalizzare queste strutture in zone scarsamente edificate e addirittura con potenzialità edificatoria pressoché nulla (per fare un esempio cito le zone di rispetto cimiteriale, le zone di verde agricolo etc.).

    Inoltre diversi comuni, (chissà perché mi sono imbattuto solo in Comuni del Nord) sempre nel corso degli anni, hanno provveduto a munirsi di regolamenti con l’intento, all’occorrenza, di perseguire alcuni importanti obiettivi come la minimizzazione dell’esposizione all’inquinamento elettromagnetico, il contenimento degli impatti visivo e ambientale e non per ultima la trasparenza dell’informazione alla cittadinanza e l'attivazione di meccanismi di partecipazione alle scelte.

    Ed ora andiamo per ordine e veniamo a noi:
    ho visitato il sito del Comune di Morciano e, a meno di una svista, di regolamenti simili a quello anzi citato manco l’ombra;

    Sull’inquinamento elettromagnetico non credo sapremo mai con certezza quanto possa essere rischioso per la nostra salute….gli interessi economici in questo campo sono troppi perché ci si possa aspettare assoluta sincerità e trasparenza;

    Impatto visivo e ambientale…no comment…vedi forum “Sorgenti Libere” e le conclusioni sono inutili;

    Per quanto riguarda l’informazione ai cittadini e conseguente possibilità di partecipazione alla scelta (e qui mi rivolgo in particolare al signor Nello) c’è da tenere presente che qui nell’estremo Sud i cittadini tendono a calarsi in questo ruolo solo in prossimità delle elezioni quando ci si deve insultare o scannare per questa o quella lista, dopodichè amici come prima e ci si ritira in mistica contemplazione dalla cosa pubblica per i successivi cinque anni lasciando il “fastidio” delle decisioni problematiche e importanti ai cari amministratori che, diligentemente, si fanno carico di questo pesante fardello e se ne guardano bene dal sollecitare il loro coinvolgimento.

    Ma, al di là di tutte queste chiacchere dimenticavo, forse, la cosa più importante….i gestori degli impianti corrispondono ai concessionari dell’area un canone di affitto che di questi tempi di vacche magre non dispiace di sicuro….e come dice il proverbio…. “ogni petra ozza parite”!!! :D
     
  9. Nicola Simone
    Nicola Simone Utente
    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    205
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ogni petra ozza parite ?

    Salve peter pan. tutto quanto ai scritto e verissimo per noi Gente del Sud.... tutti i 5 Anni ce un bla bla di tutti i cittadini, tutti sanno meglio degli altri... dopo tutta questa sapienza che dura 6 mesi, tutto finisce li amici come prima, di questo sono daccordo si deve essere Amici.
    il proverbio. "ogni petra ozza parite" questo e pure vero fino a quando si tratta di (petre naturali)
    Non credo che ce bisogno di dire altro, chi vuole capire cosa intendo non e difficile...
    Nicola Simone.
     
  10. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Richiesta sospensione lavori e spostamento impianto

    riceviamo e pubblichiamo... (in allegato il documento integrale)


    OGGETTO: Installazione antenna faro – zona Scalelle – Marina di Torre Vado
    Richiesta sospensione lavori e spostamento impianto


    Il gruppo consiliare di minoranza, facendo propri il malcontento e la volontà di numerosi cittadini
    morcianesi e non, residenti nella Marina di Torre Vado, si dichiara fermamente contrario
    all'installazione dell'impianto di una “torre faro” per telefonia mobile della società telefonica
    WIND nel parcheggio di via E. fermi, località Scalelle, zona centrale di Torre Vado.
    Esprime al Sindaco e all'Amministrazione tutta, lo sdegno per questa nuova opera pubblica
    realizzata ai danni del territorio della nostra Marina, già teatro di altri scempi paesaggistici.
    Deturpamenti ambientali che le stanno facendo perdere irrimediabilmente quella bellezza naturale
    che è il richiamo principale per i turisti che la scelgono come meta delle loro vacanze.
    Non si vuole mettere in dubbio l'utilità della telefonia mobile, ma occorre una regolamentazione e
    una pianificazione di tali impianti al fine di evitare abusi che si ripercuoteranno sul paesaggio,
    quindi sul turismo e sopratutto sulla salute degli abitanti.
    Le rassicurazioni riguardo la mancanza di effetti dannosi delle onde elettro-magnetiche per la
    salute dell'uomo non danno garanzia assoluta a tale riguardo. Sarebbe auspicabile quindi, in una
    materia così delicata, applicare il Principio di Precauzione, come il Diritto comunitario insegna,
    ma che sempre più spesso viene disatteso.
    Autorizzare la costruzione di un simile eco-mostro in tutta fretta, senza alcuna partecipazione
    pubblica, senza interpellare quantomeno i residenti della zona, suona come un insulto
    all'intelligenza e alla sensibilità di tutte quelle persone che in quel luogo hanno scelto di vivere,
    investire e lavorare.
    Indubbiamente il forte impatto ambientale in questa zona panoramica procurerà anche notevoli
    danni economici alle diverse strutture ricettive ivi presenti.
    Il Sindaco ha una sola arma per tutelare il nostro territorio nei confronti delle società telefoniche,
    le quali individuano e decidono nei nostri luoghi i siti ove costruire tali antenne: ha il diritto di
    indicare una località alternativa a quella decisa dalla compagnia telefonica, la quale non può
    opporre rifiuto a tale proposta.
    Questo era il solo strumento che si sarebbe dovuto attuare se si avesse avuto veramente a cuore la
    tutela dell'ambiente, della salute e il benessere di tutti i cittadini e del nostro territorio comunale.

    Per tali motivi
    S I C H I E D E
    l'immediata sospensione dei lavori e lo spostamento del suddetto impianto in un posto lontano
    da luoghi ad elevato afflusso turistico e di interesse naturale e storico-ambientale.
     

    Files Allegati:

  11. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    da notizie ricevute vi informo che sono stati bloccati i lavori a torre vado per la realizzazione del ponte.

    Vi terrò informati

    Saluti Pantaleo
     
  12. argentina
    argentina Member
    Registrato:
    26 Settembre 2009
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Se la notizia è vera, sarebbe un atto di civiltà e di rispetto non solo per Torre Vado, ma per tutti gli abitanti di Morciano, anche di quelli che in questi giorni sono rimasti indifferenti e impermeabili di fronte alla portata del problema, abituati come sono a delegare sempre e comunque la propria libertà agli altri. Salvo poi lagnarsi e scandalizzarsi, e riempire di parole vuote i capannelli del bar e l'ozio quotidiano, a cose fatte.
     
  13. evaperon
    evaperon Member
    Registrato:
    7 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie delle belle parole

    Grazie per le belle parole Argentina....
    Non so se sono tra quelle rimaste indifferenti,forse lo volevo essere fino a che non ho letto il tuo ultimo intervento.
    Questo schifo di situazione lo dobbiamo anche a quelli o quelle come te...che costantemente devono additare qualcuno.L'indifferenza fa male ma anche la presunzione di sentirsi unici paladini della cosa giusta.
    Per cui mi fa schifo l'indifferenza da bar ma anche la tua presunzione.
    E' vero...a problema risolto....voglio schifarmi.
     
  14. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    cerchiamo di evitare inutili polemiche...

    sembra che quello che mi è stato riferito questa mattina non è più valido... dopo vari controlli nella giornata di oggi domani ricominciano i lavori.

    mi scuso per non aver aspettato (come faccio di solito) una notizia ufficiale in merito ma era un informazione che mi rendeva veramente felice... volevo condividerla con voi.

    Saluti Pantaleo
     
  15. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    antenna a basso impatto ambientale

    Per evitare di fermare l'evoluzione di servizi essenziali senza avere un impatto visivo ambientale sulla nostra torre vado io proporrei di installare l'antenna dove tuttora è già presente il ponte mobile (o comunque nel verde non in centro) ma con le stesse direttive utilizzate nella marina di San Gregorio (guardate l'immagine). Questo porterebbe ad un bassissimo impatto ambientale per il nostro turismo.


    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  16. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Da una settimana i lavori sono fermi ... non abbiamo altre informazioni in merito.
    Saluti Pantaleo
     
  17. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Manifesto

    Manifesto realizzato e pubblicato dal gruppo di opposizione

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  18. murrune
    murrune New Member
    Registrato:
    12 Maggio 2009
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    La parola al cittadino è un utopia...una sorta di favoletta che viene raccontata ai bambini prima di andare a letto..così i nostri amministartori gestiscono la nostra cosa pubblica...raccontando favolette durante la campagna elettorale e agendo in maniera diameralmente opposta dopo che hanno acquisito i consensi della cittadinanza..tanto per 5 anni ci siamo noi...!!!!!!!!!!
    Bè è pur vero questo...ma è anche vero che bisogna amministrare secondo il bene della collettività, di tutta la comunità nessuno escluso...quindi aver preso decisioni importanti di funghi, stabilimenti,ecc ecc e poi?
    Che cosa dire dei vari canaloni della marina che sono stati quasi completamente chiusi da abitazioni, strade...ecc perchè non si prende i considerazione di regolamentare anche questo problema....sperando che non avvenga mai una tragedia come quella di messina...a ricordare a tutti noi che forse le regole devono essere seguite da tutti ma prima di seguirle cari amministratori bisogna...anzi corre l'obbligo di farle...è questo un modo sano di amministrare...
    La coscienza...prima di tutto
     
  19. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
    Torre Vado: antenna wind .
    di antonio renzo- Presidente Pro Loco Torre VADO .

    Sono passati circa due mesi che l’argomento “Torre Faro o Torre Vado?” da questo canale
    informativo non viene trattato e di ciò chiediamo scusa a quanti ci seguono. Per la verità, se proprio
    dobbiamo essere sinceri, è pur vero che il tempo ci è nemico ma preferiamo all’emotività di una
    notizia fatta veicolare velocemente con superficialità, la completezza e l’obbiettività di
    un’informazione accertata in modo da favorire analisi e riflessioni.
    Occorre anche precisare che il nostro silenzio, visto il perdurare della sospensione dei lavori, non è
    stato determinato dalla speranza che il gigante Wind abbia deciso di rinunciare all’ obiettivo, ma
    siamo consapevoli invece che i leoni non mollano mai la preda e, una volta affondati i denti, la
    stritolano fino a fargli perdere le forze.
    Ad onor del vero occorre riconoscere che dopo le note reazioni suscitate nell’opinione pubblica di
    Morciano nei mesi di settembre/ottobre u.s., abbiamo registrato un diverso atteggiamento da parte
    dei nostri Amministratori su questa problematica: un atteggiamento di apertura e di coinvolgimento
    sia verso i consiglieri di minoranza che verso quelle associazioni che da anni operano per la tutela
    del territorio e dell’ambiente- la Pro Loco.
    Questa attenzione, nella gestione della cosa pubblica, se diventasse regola nel rispetto dei ruoli,
    porterebbe benefici non secondari sia agli Amministratori che ai cittadini amministrati.
    Malgrado questo lodevole atteggiamento tenuto dai nostri Amministratori, per la verità tardivo,
    siamo fortemente preoccupati sull’esito di questa vicenda in quanto, pur partecipando al tavolo dei
    lavori, ci rendiamo conto che al punto in cui è arrivata la trattativa i nostri spazi di manovra sono
    veramente esigui.
    E ora la cronaca dei fatti.
    Giovedì 3 dicembre, su invito dell’Assessore Bisanti abbiamo partecipato ad un tavolo di lavoro
    promosso dall’Amministrazione Comunale in cui erano presenti il nostro Sindaco avv. Giuseppe
    Picci con tutti gli assessori, tre funzionari della Wind e tre consiglieri di minoranza.
    All’inizio abbiamo ascoltato le ragioni sostenute dai funzionari della Wind i quali, ovviamente,
    facevano notare di essere in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie sottolineando anche di
    aver già pagato quanto dovuto al Comune.
    Il consigliere dott. Lorenzo Ricchiuti chiedeva spiegazioni del perché la scelta era caduta su un’area
    pubblica invece di scegliere un’area privata e i funzionari della Wind precisavano che queste sono
    scelte aziendali ideate al fine di impedire speculazioni privatistiche.
    Lo scrivente faceva notare ai predetti funzionari che le assicurazioni fornite circa i valori delle
    emissioni elettromagnetiche al di sotto dei limiti consentiti dalla legge non sono sufficienti ad
    assicurare la salute della gente, in quanto su questo tema, si contrappongono due filoni di pensiero:
    uno che fa capo alle società installatrici degli impianti che hanno mezzi e risorse per sostenere e
    divulgare tesi che detti impianti non sono nocivi alla salute, l’altro frutto di studi individuali e
    soggettivi in quanto le forze politiche non investono su questo ambito, che affermano esattamente
    l’opposto.

    Vi è poi un problema di impatto ambientale causato dalla realizzazione di una torre faro alta 27
    metri nel centro di Torre Vado. La proposta formulata dallo scrivente, di posizionare la torre al
    posto di quella situata in cima a via Scalelle, antenna di cui è prevista la rimozione dopo la
    realizzazione della torre faro (non quella situata nelle adiacenze del complesso Magico Orizzonte
    che è di proprietà Tim) pur trovando il sostegno di tutti i presenti (maggioranza e minoranza
    compresa)non veniva accettata dai funzionari Wind. Questi, al termine dell’incontro, si rendevano
    disponibili ad uno spostamento di circa 150 metri e precisamente all’inizio della biforcazione di via
    Scalelle (pochi metri prima di giungere al ristorante La Collinetta).
    A questo punto, non trovando un punto d’incontro, la riunione veniva interrotta con un nulla di
    fatto ma con l’invito rivolto a Wind di effettuare ulteriori verifiche al fine di proporre situazioni
    alternative.
    Giovedì 17 dicembre alle ore 20, l’Amministrazione comunale convoca un altro incontro al quale
    hanno partecipato: il Vice Sindaco avv. Stefano Costantini, gli assessori della maggioranza Bisanti
    e Cosi , i consiglieri di minoranza Orlando, Ricchiuti, Profico e Colella e lo scrivente in qualità di
    presidente della Pro Loco.
    Il vicesindaco comunicava ai presenti le sottonotate proposte pervenute dalla Wind:
    a. Spostare la collocazione della Torre Faro di circa 150 metri in su, all’inizio della
    biforcazione scendendo da via Scalelle, realizzando una torre alta 27 metri;
    b. realizzare la Torre là dove prevista ma riducendo l’altezza a soli 18 metri;
    c. collocare l’antenna sopra il fungo dell’area a servizi, la cui altezza è già sufficiente alle
    necessità.
    Dopo una articolata discussione tra i presenti in quanto le soluzioni proposte non venivano
    considerate soddisfacenti la consigliera dott.ssa Adele Orlando chiede in visione la
    documentazione riferita al territorio di Morciano di Leuca realizzata da “Area Sistema” ove
    dovrebbero essere indicati i punti in cui è possibile, dal punto di vista tecnico, realizzare simili
    impianti.
    Siccome l’Ufficio Tecnico era chiuso si decideva di aggiornare la seduta non appena sarà
    reperita detta documentazione.
    Fin qui la descrizione dei fatti, per i quali si avverte il dovere di rendere partecipe la comunità
    sull’evolversi della situazione sia per dovere informativo che nell’intento di ricevere
    suggerimenti.
    Occorre precisare però, che pur apprezzando l’apertura al dialogo dell’Amministrazione
    Comunale, la preoccupazione della Pro Loco su questa vicenda rimane altissima.
    Il rammarico per noi della Pro Loco è doppio in quanto abbiamo dedicato più di un anno delle
    nostre energie per presentare al mondo intero le meraviglie di questo territorio ed ora, vedere
    la realizzazione di un intervento che lo deturpa, genera in noi notevole sofferenza.
    Sulla base di queste preoccupazioni, abbiamo portato in assemblea del 29 Novembre, che l’ha
    approvata, la proposta di dedicare le attività del prossimo anno all’ambiente.
    Come ho già riferito in sede di riunione sul comune la soluzione ideale sarebbe di impedire la
    realizzazione di simili impianti su tutto il nostro territorio. Questa non è una scelta che si pone
    ad ostacolo dello sviluppo tecnologico e quindi turistico, ma è una scelta a sostegno di uno

    sviluppo sostenibile e quindi di uno sviluppo vero e duraturo. Tutti dobbiamo prendere
    coscienza che da questo punto di vista il nostro territorio è quello maggiormente martoriato tra
    i comuni del Capo di Leuca e di conseguenza non è più in grado di subire ulteriori aggressioni.
    Assicuro il massimo impegno onde impedire la realizzazione di simile torre o che la stessa
    venga installata lontano dai centri abitati, ma, visto lo stato dell’arte in cui è arrivata la vicenda
    ho paura che qualche pillola amara ci tocca ingoiarla.
    Mi auguro che si possa trovare la soluzione a questa spinosa vicenda, ma l’esperienza mi
    insegna che occorre pensare sempre al male per essere preparati a gestirlo al meglio che
    purtroppo rimane tale anche se gestito al meglio.
    A mio modo di vedere, sotto l’aspetto dei rischi della salute, le tre ubicazioni non provocano
    differenze significative.
    Forse anche da questo punto di vista l’ubicazione più a nord nei pressi del ristorante La
    Collinetta potrebbe essere peggiorativa in quanto in quella zona, a circa 100 metri esiste già
    un’altra antenna della Tim (Magico Orizzonte).
    Dal punto di vista di impatto ambientale la regola è : meno si vede meglio è . Quindi tra 27 e
    18 metri personalmente sceglierei quella di 18 metri, tra 18 e un valore più basso, sceglierei
    l’ubicazione con il valore più basso, se poi in questo luogo il palo già c’è, posizioniamola
    sopra. In questo modo si eviterebbe l’istallazione di un altro palo che ovunque lo si metta
    deturpa sempre.
    Questa soluzione, per quanto mi riguarda, rimane comunque una soluzione estrema, da evitare,
    ma, eventualmente da scegliere prima di affogare.
    Voglio sperare che le mie preoccupazioni, alla fine, risultino solo il frutto di mie fantasie
    perché in questo caso significherebbe che quella soluzione che io adesso non riesco a vedere
    invece c’era.
    Ma se ciò non sarà possibile perché siamo ormai prede tra i denti del leone, mi auguro,
    almeno, che quanto accaduto sia d’insegnamento per tutti (me in primis).
    a.renzo

    Fonte: Sito ufficiale Pro Loco Torre Vado

    In allegato il documento in PDF integrale
     

    Files Allegati:

  20. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Torre Vado Antenna Wind Ultimo Atto ...

    Pro Loco Torre Vado

    29/12/2009 TORRE VADO ANTENNA WIND ULTIMO ATTO

    Per il territorio di Torre Vado, dal punto di vista paesaggistico e di impatto ambientale il 2009 non
    poteva fine peggio e ci auguriamo almeno di sbagliare le previsioni sulle conseguenze negative
    che tale decisione avrà nei prossimi anni dal punto di vista dello sviluppo turistico ed economico
    per la nostra comunità. Abbiamo voluto essere benevoli verso i nostri concittadini per non rovinare
    loro il capodanno con una brutta notizia, ora però, che anche questa festa è passata, abbiamo il
    dovere di informare tutti di quanto è emerso nella riunione del 29 Dicembre presso il comune di
    Morciano di Leuca.

    Come si ricorderà l’ultima riunione era stata interrotta in data 17 Dicembre in quanto la consigliera
    di minoranza dott.ssa Adele Orlando, aveva chiesto in visione lo studio effettuato da “Area Sistema
    “ che al momento non era disponibile.
    Alle ore 16 del 29 Dicembre u.s., acquisita la documentazione richiesta, veniva riconvocata la
    riunione alla quale partecipavano: Vice Sindaco avv. Stefano Costantini e gli assessori Bisanti e
    Cosi ( maggioranza), i consiglieri Orlando, Colella, Ricchiuti e Profico (minoranza) e il presidente
    della Pro Loco. L’assessore Bisanti metteva a disposizione dei presenti lo studio presentato da Area
    Sistema nel quale veniva individuata proprio l’attuale collocazione quale luogo ideale per l’istallazione.
    Sulla base di quanto emerso e delle autorizzazioni già in possesso della Wind, venivano invitati i
    rappresentanti di minoranza e la Pro Loco a fare le loro proposte, fermo restando che la decisione
    finale (come è giusto che fosse) sarebbe stata presa in un momento successivo
    dall’Amministrazione Comunale.

    Si è aperto così un breve dibattito i cui punti più salienti vengono così sintetizzati:
    il comune si sarebbe dovuto dotare sin dal 2002, così come previsto dalla legge, di un proprio
    regolamento in cui fossero stabiliti limiti e prescrizioni per quanto concerne il proprio territorio,
    cosa che non è stata fatta quindi il problema ora deve essere risolto dalla maggioranza che si deve
    assumere le responsabilità di quello che fa (consigliere dott. Lorenzo Ricchiuti). La consigliera
    Orlando, rimarca alla maggioranza il ritardo con il quale è stato richiesto il dialogo su questo tema ,
    ritardo che di fatto ha impedito di influire sulle scelte già prese. Pertanto esprimeva parere
    contrario all’istallazione ne luogo dove sono iniziati i lavori e contrarietà ancora più assoluta di
    collocare l’antenna sul palo del fungo nell’area a servizi.

    Lo scrivente prendendo spunto di quanto era emerso sottolineava che tutte le tesi erano fondate su
    basi ineccepibili [ la wind è in possesso delle autorizzazioni e anche del N.O. paesaggistico della
    Soprintendenza (ass. Bisanti), il regolamento comunale non è stato attuato (Ricchiuti), la riunione è
    stata convocata quando non vi sono più spazi di manovra (Orlando)] , tutti asserivano verità
    sacrosante ma nessuna di queste verità di fatto impediva o quantomeno rallentava la devastazione
    del nostro territorio, perché il territorio non ha santi in paradiso ne avvocati che lo difendono.
    Occorre partire da questa considerazione e correre ai ripari con qualcosa di concreto che tuteli, se
    non oggi, almeno domani, la vera nostra ricchezza: il territorio. Occorre quindi che il nostro
    consiglio comunale approvi URGENTEMENTE una delibera sospensiva per qualsiasi nuova installazione sul proprio territorio per il tempo necessario ad approvare un regolamento comunale
    che disciplini la materia (un anno o due).

    Se si vuole veramente tutelare il territorio, progettando il suo sviluppo a medio e lungo termine e
    garantire così speranze concrete ai nostri figli è sufficiente adottare un simile provvedimento per il
    quale, tra l’altro, non necessita di risorse economiche ma solo di scelte politiche. Sarebbe un chiaro
    segnale di inversione di tendenza che la comunità saprebbe certamente apprezzare e ricambiare
    verso quelle forze politiche che si faranno promotori dell’iniziativa. La nostra proposta, a prima
    vista, sembrava aver incontrato il parere favorevole di tutti gli amministratori ( maggioranza e
    minoranza) . Se questo e vero dobbiamo aspettarci che al prossimo consiglio comunale venga
    approvato un simile provvedimento, altrimenti ogn’uno dei presenti dovrà assumersi le proprie
    responsabilità. Se ciò accade saremmo anche disposti ad ingoiare il rospo amaro che per noi è
    rappresentato dall’installazione dell’antenna Wind sopra il fungo dell’area a servizi.
    Se la richiesta di un simile provvedimento non dovesse essere portato in Consiglio dobbiamo
    ritenere che si è trattato di riunioni di aria fritta, ma in questo caso, anche le nostre considerazioni
    sarebbero diverse. Noi essendo ottimisti per natura vogliamo concedere fiducia a tutti, maggioranza
    e opposizione, e aspettiamo fiduciosi il prossimo Consiglio Comunale.
    Antonio Renzo –presidente Pro Loco Torre Vado-

    ***** AVVERTENZE *****

    Al fine di evitare strumentalizzazioni e nel contempo assicurare correttezza e trasparenza
    al servizio, si consente la pubblicazione su altri canali di comunicazione degli articoli
    pubblicati su questo forum a condizione che la fonte sia specificata nel seguente modo:
    FONTE.
    Associazione Pro Loco Torre Vado
    www. salentoproloco .com / forum

    di seguito l link diretto al pdf dell'articolo integrale

     

    Files Allegati:

    Ultima modifica di un moderatore: 22 Giugno 2016
  21. santuko
    santuko Member
    Registrato:
    14 Luglio 2009
    Messaggi:
    7
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    :mad::mad::mad:


    FONTE LIBERO.IT

    TELEFONINI AIUTANO MEMORIA E DIFENDONO DA ALZHEIMER

    ROMA - Ecco una scusa con tutti i crismi della scienza per dilungarsi nell'ennesima 'chiacchiera' al telefonino: usare il cellulare non fa male, e non solo perché gli ultimi studi tendono ad escluderne eventuali effetti nocivi. C'è di più: l'esposizione prolungata alle onde elettromagnetiche del cellulare potenzierebbe infatti la memoria e proteggerebbe dal morbo di Alzheimer, migliorando appunto la memoria 'divorata' da questa malattia.
    La dimostrazione arriva da una ricerca condotta su roditori da Gary Arendash della University of South Florida, e pubblicata sul Journal of Alzheimer's Disease.
    Gli esperti hanno esposto, per due ore al giorno per 7-9 mesi, un gruppo di topolini a onde elettromagnetiche ad alta frequenza identiche a quelle emesse dai cellulari mentre li usiamo.
    Parte dei topolini erano destinati ad ammalarsi di demenza senile, parte erano già malati, altri erano sani. Le onde del telefonino hanno impedito che i topolini predisposti all'Alzheimer si ammalassero, hanno migliorato la memoria di quelli già malati e hanno potenziato la memoria di quelli normali.

    ------- VOMITEVOLE!!!!!!! ------------:eek::eek::confused::confused::confused::mad:
     
  22. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Richiesta inviata dal gruppo di opposizione e protocollata questa mattina


    Al Sindaco
    Di Morciano di Leuca
    Avv. Giuseppe Picci
    Sede Comunale
    All’Assessore all’ambiente
    Cosi Roberto
    Al Segretario Comunale


    OGGETTO: Proposta di adozione di un regolamento comunale per
    l’insediamento di impianti di telefonia mobile.


    I Consiglieri di opposizione Durante Luca, Colella Walter, Orlando Adele,
    Profico Maria, Ricchiuti Lorenzo
    a seguito della recente vicenda riguardante l’installazione dell’antenna di telefonia
    mobile Wind, da ubicare in Torre Vado, sulla quale hanno espresso il loro dissenso
    sul sito individuato, così come manifestato nel corso degli incontri tra i consiglieri di
    maggioranza e di opposizione e alla presenza del Presidente della Pro-loco Torre
    Vado, esprimono quanto segue.
    Il procedimento istruttorio, riguardante l’installazione dell’antenna su menzionata,
    non consente all’Ente grandi margini di scelta in ordine a siti alternativi in cui ubicare
    il traliccio medesimo, considerato che la Società, regolarmente autorizzata, ha
    rispettato la procedura prevista dal regolamento della Regione Puglia n°14 del 14
    sett. 2006, senza che sull’istanza presentata dalla Wind si esprimesse alcun diniego
    così come contemplato dalla lett. A.2 del regolamento ora richiamato.
    Appare evidente che a fronte di una procedura legittimamente formatasi e giunta
    nella fase esecutiva, il potere dell’Ente di esprimere il proprio dissenso è nullo,
    delegando la possibilità di spostamento solo alla sensibilità della Società che ha tutto
    l’interesse a concludere i lavori nel breve tempo senza contrasti. Dal canto suo l’Ente
    in questa fase ha la consapevolezza di non potersi opporre senza dar vita ad un
    contenzioso che lo vedrebbe sicuramente soccombente.
    Se queste sono le premesse, il coinvolgimento dei sottoscritti li obbliga ad una
    semplice presa d’atto di scelte politiche già prese.
    Pertanto, al fine di prevenire situazioni similari, che rischiano di minare i principi
    inviolabili del diritto alla salute dei cittadini, della tutela del territorio e
    dell’ambiente, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 6 della legge regionale 8
    marzo 2002 n°5 e dal regolamento regionale n°14/2006

    P R O P O N I A M O

    di dotare il Comune di Morciano di Leuca di un piano e/o un regolamento comunale
    “per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e
    minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici”, con la
    possibilità di prevedere forme di incentivazione per l’installazione in siti che il
    comune ritiene idonei.
    A ciò si aggiunga che avendo adottato un piano di localizzazione delle antenne nel
    corso del 2007, redatto da Area Sistema Casarano e agli atti dell’Ente, proponiamo
    altresì di rivisitare il piano medesimo, considerato che lo stesso perché abbia validità,
    deve essere aggiornato annualmente “tenendo conto delle mutate esigenze dei
    gestori e delle mutata situazione territoriale”.
    Manifestiamo sin da ora la più ampia disponibilità ad un’ampia collaborazione nella
    fase di redazione del regolamento comunale nonché in quella di individuazione dei
    siti idonei da trasfondere nel piano annuale che verrà approvato, a cui dovrà
    affiancarsi la partecipazione di associazioni presenti sul territorio.
    Certi di una favorevole adesione alla nostra proposta, inviamo
    Distinti saluti.


    Morciano di Leuca, 11/01/2010
    I Consiglieri di Opposizione

    in allegato documento originale
     

    Files Allegati:

  23. argentina
    argentina Member
    Registrato:
    26 Settembre 2009
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ho letto la proposta dei consiglieri di minoranza, e la sottoscriverei pienamente se non fosse per un particolare: le persone e le abitazioni a ridosso delle quali e sulla testa delle quali sorgerà adesso l'antenna Wind ( ma potrebbe essere altro gestore, non importa) da quale "futuribile" regolamento comunale saranno tutelate? Chi garantirà, adesso, la salute di queste persone? Chi avrà il coraggio di dire, adesso, a queste persone, potete continuare a dormire tranquille nei vostri letti? Chi, in altre parole, adesso, nell'immediato, da genitore, da padre di famiglia, si assumerà la responsabilità di decidere per la salute dei figli degli altri?
     
  24. santuko
    santuko Member
    Registrato:
    14 Luglio 2009
    Messaggi:
    7
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    purtroppo

    Cara Argentina, alle tue domande non c'é risposta o meglio la risposta purtroppo è NESSUNO ... Queste domande le dovrebbe rivolgere a chi Amministra che ha permesso Questo!!! Una struttura ad Impatto paesaggistico PAZZESCO su uno dei Posti più belli da fotografare di Torre Vado.... magari con una toccatina al Photoshop le nostre cartoline risulteranno sempre senza Faro ripetitore... ma alla nostra SALUTE!!!?????? Altro che rispettare il SALENTO .... il salento lo stiamo distruggendooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:mad:
     
  25. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Il ponte wind sara installato a breve...

    da quanto abbiamo appreso sta sera nell'incontro organizzato dal Gruppo di Opposizione il ponte sarà installato nello stesso punto dove sono stati iniziati i lavori, ormai è ufficiale, 21 metri di altezza complessiva.
    In cambio l'operatore dovrà anche farsi carico della demolizione del palo/faro luminoso al centro dell'area a servizi "chiamato anche fungo di torre vado".
    Intanto sembrano siano state inoltrate altre richieste di installazioni nella marina di Torre Vado.
    a domani mattina per i video ed altre notizie... a voi i commenti (vi prego sempre costruttivi).
     
  26. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    iniziano i lavori dell'antenna wind

    Sono iniziati i lavori di installazione del ponte wind torre vado...

    potete seguire i lavori attraverso la webcam di Torrevado.info

    [​IMG]

    vi terremo informati
     

    Files Allegati:

  27. argentina
    argentina Member
    Registrato:
    26 Settembre 2009
    Messaggi:
    5
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ho visto anch'io la ripresa dei lavori, questa mattina. Si rimane sempre in attesa di sapere chi si assumerà la responsabilità di garantire la salute dei residenti e dei turisti o, comunque, di rassicurarli la prossima estate e negli anni che verranno. In ogni caso, Torre Vado ha ora un gioiello in più da incastonare nel suo panorama. Altro che vocazione turistica...
     
  28. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    i lavori procedono ...

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  29. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Il palo...

    A questo punto .............
    Credetemi .....se potessi, con questo palo sverginerei parecchi cXXi........ e allora si che molta gente se ne accorgerebbe quanto è lungo e grosso....... e quanto fastidio può dare a tenerlo a lungo piazzato là.....
    Amareggiato e deluso........
    Fernando.

    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  30. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    La differenza

    ......... OooooHHHh voi, signori dei piani alti.......incapaci di gestire una sola piccola parte di questo mondo, incapaci di vedere oltre il dannato danaro, incapaci di sentire il rumore del mare, incapaci di sentire i profumi della terra,dei fiori, delle pietre, incapaci di tenere gli occhi aperti, incapaci di vedere un tramonto almeno una sola volta nella vita, incapaci di sognare un mondo diverso, incapaci di SOGNARE, incapaci e solo incapaci all'infinito......
    ora vi invito a guardare la differenza tra le due foto......... è vero ... perdonatemi....per voi non c'è differenza......... perchè siete ciechi......... siete ciechi PERCHè INCAPACI DI VEDERE LE BELLEZZE DELLA NATURA..
    La vostra incapacità ha frantumato il cuore di molta gente, i loro sogni, quel palo ora è trafitto nel loro cuore.....................
    .......INCAPACI........
    Fernando.
     

    Files Allegati:

  31. opposizione
    opposizione Well-Known Member
    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    71
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Manifesto "Benvenuti a Torre Faro"

    Salve a tutti,
    in allegato la copia del manifesto realizzato "in occasione" dell'installazione dell'ultima torre faro in piazzale Scalelle a Torre Vado.​

    Di seguito, invece, il testo dello stesso.

    [FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold]Ecco un altro “regalo” a tutta la comunità di Morciano, Barbarano e Torre[FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold]Vado da parte di chi da sei lunghi anni amministra il nostro Comune! .

    [FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold]Una bellissima torre faro di oltre 24 metri a Torre Vado.

    [FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold]A nulla sono valse le nostre richieste di provare a trovare soluzioni alternative, poiché comunque divergevano dalle coperture di rete di cui aveva bisogno Wind. Ed anche quando siamo stati coinvolti insieme all’associazione Pro loco, ormai il danno era fatto, perché il procedimento si [FONT=ArialNarrow,Bold]era concluso e a noi non rimaneva che prendere atto di quanto a suo tempo, in modo superficiale, era stato già deciso.[FONT=ArialNarrow,Bold]​


    [FONT=ArialNarrow,Bold][FONT=ArialNarrow,Bold]Ma vi è di più!
    [FONT=ArialNarrow,Bold]Abbiamo dovuto constatare che nonostante i margini della trattativa fossero ormai ristrettissimi, noi e la maggioranza non perseguivamo lo stesso obiettivo!


    [FONT=ArialNarrow,Bold]Lo dimostra l’accordo sottoscritto con Wind, in forza del quale i nostri [FONT=ArialNarrow,Bold]amministratori hanno consentito di far continuare lì, in quel posto, i lavori pur di ottenere come contropartita lo spostamento dell’ormai famigerato fungo sul lungomare.

    [FONT=ArialNarrow,Bold]E come se non bastasse nonostante siano coscienti dello scempio [FONT=ArialNarrow,Bold]commesso, si guardano bene dall’aderire alla nostra proposta di dotarsi di un regolamento in materia per evitare che quanto accaduto possa ripetersi.

    [FONT=ArialNarrow,Bold]Cosa ne pensa l’assessore all’ambiente?
    [FONT=ArialNarrow,Bold]La carica che ricopre dovrebbe essere garanzia di tutela del [FONT=ArialNarrow,Bold]territorio e della salute dei cittadini! E' questo il modo di perseguire [FONT=ArialNarrow,Bold]tali obiettivi?
    [FONT=ArialNarrow,Bold]E, soprattutto: il Sindaco non ha nulla da dire alla cittadinanza?

    [FONT=ArialNarrow,Bold]Cari concittadini, convinti del fatto che nemmeno questa volta [FONT=ArialNarrow,Bold]avremo le risposte richieste, giriamo a voi questi nostri interrogativi [FONT=ArialNarrow,Bold]invitandovi a farli vostri, a riflettere e a valutare con coscienza [FONT=ArialNarrow,Bold]l’operato di questa amministrazione che decide sulla testa della [FONT=ArialNarrow,Bold]comunità nel chiuso di una stanza, senza il coinvolgimento e la [FONT=ArialNarrow,Bold]condivisione di nessun altro, popolazione compresa.

    [FONT=ArialNarrow,Bold]Meditate cittadini, e poi fate sentire la vostra voce!!!

    [FONT=ArialNarrow,Bold]Il gruppo di opposizione

    Ciao,
    Luca Durante​
     

    Files Allegati:

  32. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    riporto il manifesto stampato .... (clicca sul manifesto per aprire il PDF)


    [​IMG]
     

    Files Allegati:

  33. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Vista panoramica con palo.....

    Sto pensando.....che se mi capita fra le mani quel figlio di zoccola che ha deciso di piantarmi quel palo proprio di fronte agli occhi..........li dò nu corpu intra li cujuni.... ca fazzu cu zumpa comu nu canguru pe tutta la vita......... ma li m.......... soi... proprio qua doveve venire a rompere le palle......... è dura ragazzi ...... è dura a digerire.....
    è dura alzarsi la mattina e trovarsi sempre sto palo in mezzo alle palle degli occhi.....
    ma verrà il giorno... che la farò digerire a loro......... anzi mi metterò in politica ...... con la promessa che se vincerò, abbattero quello e ne piazzerò un altro ..... so io dove........ si si si… farò proprio così.
    una buona giornata a tutti...
    la mia poteva iniziare meglio.......
    Fernando.
     

    Files Allegati:

  34. Nicola Simone
    Nicola Simone Utente
    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    205
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    il palo.

    Fernando non ti incazzare, avresti dovuto reclamare prima che lo piazzano li, lo sapevi che volevano mettere stu palu.... Ciao Nicola.
     
  35. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Caro Nicola,
    oramai non si poteva fare più niente, io ho ospitato gli operai, i quali mi avevano assicurato che ormai i giochi erano fatti..... Capisci a mè........
     
  36. pevin
    pevin New Member
    Registrato:
    19 Novembre 2010
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
  37. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.735
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Grazie Pevin, :)

    Riporto testualmente ciò che c'è scritto nel sito ufficiale della regione Puglia.

    Sarebbe opportuno prendere provvedimenti con il tanto decantato regolamneto comunale.

     
  38. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Dedica

    ...Oggi sono di buonumore......
    vorrei dedicare questo tramonto unico, in quanto non ve nè mai uno uguale, dove il sole dopo una lunga giornata di duro lavoro, sembra rinfrescarsi nelle acque cristalline del nostro mare ,a tutti quelli che hanno voluto la realizzazione del bellissimo faro Wind.
    ...sono sereno ...non ho voglia di arrabbiarmi.....
    vi dico solo ...........
    ....andate tutti afffffffff........ con tante fffffffff.
    ..ma io mi chiedo per l'ennesima volta.......
    .....possibile che non vi era un altro posto?????????
     

    Files Allegati:

  39. pevin
    pevin New Member
    Registrato:
    19 Novembre 2010
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Mi dispice Fernando, Morciano come posto strategico per queste antenne è ideale.Un' altra ipotesi è che hanno un appoggio cosi forte sul vostro comune che appena fanno la richiesta della concessione edilizia, viene immediatamente rilasciata... Ti sei mai chiesto perchè a Salve non sono mai state istallate dopo che in passato c'è stato un casino dopo l'istalazzione di quella della Tim, nel centro abitato..Da tenere conto che a Salve fu richiesta la concessione per una istalazzione di un palo Torre Faro (Wind) fu rigettata immmediatamente. La cosa strana è, che subito dopo Salve fu chiesta nel territorio di Morciano è dopo un mese fu istallata nel parcheggio del campo sportivo di Salve, però territorio di Morciano... Fernando a Salve non mintene pede.....
     
  40. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ....se così è...... stiamo combinati veramente male.........
    a questo punto mi viene da pensare .....interessi.....interessi.... interessi...... non di certo quelli bancari......
     
  41. Fernando
    Fernando Utente
    Registrato:
    30 Settembre 2007
    Messaggi:
    108
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    La barzelletta

    Il sole mentre andava a dormire, si rivolge al mare e dice:
    sai mare..... oggi mentre passavo da torre vado un palo mi ha infastidito con la sua altezza.
    Il mare incazzato:
    ecco che cosa era quel riflesso che mi accecava..........
    La terra che stava ad ascoltare incazzata come una bestia si intromette nel discorso e dice:
    Di che vi lamentate voi..... e io cosa devo dire che lo preso nel cul............
    E l'uomo guardando la sua magnifica opera, senza pensare al danno che ha arrecato alla natura, sorride soddisfatto come un coriglione........
    Morale della favola .... meglio non dirla.... Pantaleo me la cancella.
    Saluti.
    Fernando
     
  42. Wtrotta
    Wtrotta Utente
    Registrato:
    28 Ottobre 2007
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Ciao Fernando, quanto tempo!!! e' brutto leggerti con questi messaggi, ma d'altronde, hai i tuoi giusti motivi ... l'avvessero fatto di fronte casa mia avrei reagito anche peggio. Purtroppo, non ci rendiamo conto che il paesaggio, l'ambiente sono l'unica bellezza che ci appartiene. L'interessamento per questo lo dimostra il premio che i MORCIANESI, con la differenziata concorso riciclando 2010, hanno conseguito, 2° posto su 24 cittadine SALENTINE con un premio di EURO 10.000.
    Rimango sconvolto, ora che sono attento a certe cose, a vedere l'infinità di queste antenne ubicate nel territorio Morcianese... a poca distanza da te c'é né un altra più bassa ma credo che come impatto ambientale sia ancor peggio. Forse un giorno dovremo giustificarci in primis con la natura e poi anche con i nostri figli che subiranno i danni che sono SICURO questi MOSTRI produrranno alla salute. Lottiamo e lotteremo finché avremo le forze per evitare altri abusi su una Natura sempre silenzionsa ... un saluto