trekking nel Salento, appuntamenti di maggio 2008

  1. AnnaMaria
    AnnaMaria Utente
    Registrato:
    10 Febbraio 2003
    Messaggi:
    484
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    [FONT=&quot]Questi gli appuntamenti di maggio 2008 [/FONT]

    [FONT=&quot]dell’Associazione Speleotrekking Salento[/FONT]
    [FONT=&quot]STS[/FONT][FONT=&quot]S[/FONT][FONT=&quot]peleo[/FONT][FONT=&quot]T[/FONT][FONT=&quot]rekking[/FONT][FONT=&quot]S[/FONT][FONT=&quot]alento[/FONT]
    [FONT=&quot]Il più grande gruppo ecoescursionistico di Terra d’Otranto concretizza ciò che fa per te. Con Riccardo Rella, il pioniere del trekking-Hiking nel Salento e con Antonio Adamo, prima guida trekking, l’ecoescursionismo è settimanale. Con Speleo Trekking imparerai a conoscere capillarmente il territorio con tanti itinerari a 360°, speleologia, serate culturali, interventi nelle scuole, rispetto per ogni cosa ed…il migliore, sano, anzi, sanissimo buonumore. Abbiamo iniziato, per primi, il Trekking nel Salento sin dal 31-01-1993: il migliore dei modi per trascorrere le domeniche in completo relax, ruralità, profumo di macchia mediterranea, tonificante armonia, alla gioiosa riscoperta delle nostre antichissime origini.[/FONT]
    [FONT=&quot]STS[/FONT][FONT=&quot]S[/FONT][FONT=&quot]peleo[/FONT][FONT=&quot]T[/FONT][FONT=&quot]rekking[/FONT][FONT=&quot]S[/FONT][FONT=&quot]alento[/FONT]
    [FONT=&quot]Una palestra aperta nella magica ammirazione e bellezza del territorio, nel rispetto totale del creato; quello che ti ci vuole per dimenticare, per un po’, i problemi quotidiani, per stare molto bene con te stesso e con gli altri. [/FONT][FONT=&quot]Scarpette gommate[/FONT][FONT=&quot], zaino,acqua, panini e…via![/FONT]
    [FONT=&quot]GIOVEDI’ 1 maggio 2008 “II tappa VIA DELL’OLIO”[/FONT]
    [FONT=&quot]Partenza ore 9.oo Catasto di Lecce / 10.oo da Casale Sombrino. [/FONT]
    [FONT=&quot]A piedi da Supersano a Gallipoli. km 21[/FONT]

    [FONT=&quot]DOMENICA 4 maggio 2008 [/FONT][FONT=&quot]“VALESIO” ([/FONT][FONT=&quot]BR[/FONT][FONT=&quot])[/FONT]
    [FONT=&quot]Ore[/FONT][FONT=&quot]9.oo[/FONT][FONT=&quot] Catasto- ore [/FONT][FONT=&quot]10.oo Lendinuso, [/FONT][FONT=&quot]marina di TORCHIAROLO (BR).[/FONT]
    [FONT=&quot]Movendo dal lungomare, attraversando un gradevolissimo contesto naturalistico ma anche culturale, caratterizzato da tantissime strade sterrate, enormi superfici coltivate ad ortaggi, uliveti, masserie e torri fortificate, raggiungeremo il punto Doc dell’escursione: le vestigia di Valesio, l’importante centro messapico posto sulla antica via Traiana. Collaboratori: Antonio Pirò ed il nipote Samuele Serinelli. Relatore Samuele Serinelli Beni Culturali. Itinerario fluido. Km. 12/13[/FONT]

    [FONT=&quot]SABATO 10 e DOMENICA 11 maggio 2008[/FONT]
    [FONT=&quot]IV G.P.E. “Giornata Pugliese Escursionistica”[/FONT]
    [FONT=&quot]SABATO 10 maggio 2008[/FONT]
    [FONT=&quot]Ore 16, escursione a S.M di Leuca (Le Grotte, le ville, canalone, Santuario, Punta Ristola). Partenza Camping “S.M di Leuca”--.Gagliano Capo[/FONT]
    [FONT=&quot]DOMENICA 11 Maggio 2008[/FONT]
    [FONT=&quot]Spettacolare escursione nel canalone del “CIOLO” là, dove, il 31-01-1993, nacque, pionieristicamente, il trekking nel Salento.[/FONT]
    [FONT=&quot]Ore 9.30 partenza dal Camping-Village “S.Maria di Leuca” 329-1216759 -Gagliano del Capo (LE)[/FONT]

    [FONT=&quot]DOMENICA 18 maggio 2008 “MASSERIE DI ARNEO”[/FONT]
    [FONT=&quot]Ore [/FONT][FONT=&quot]9.oo[/FONT][FONT=&quot] dal Catasto di Lecce---Ore [/FONT][FONT=&quot]10.oo Porto Cesareo, dalla torre e [/FONT][FONT=&quot]dalla statua di Manuela Arcuri prenderà il via l’odierno itinerario in parte a contatto diretto col mare, poi con i bacini e le colline.13 km,. No difficoltà[/FONT]


    [FONT=&quot]DOMENICA 25 maggio 2008 [/FONT][FONT=&quot]“40° PARALLELO—Capo d’Otranto”[/FONT]
    [FONT=&quot]Ore 9.oo dal Catasto di Lecce—ore 10.oo [/FONT][FONT=&quot] Bar Mass. PANAREO (sulla Otranto -Porto Badisco)[/FONT]
    [FONT=&quot]Ultima escursione ufficiale della stagione trekking 2007-2008, già rinviata per la pioggia. Eccezionale, bellissimo e selvaggio il contesto naturalistico, aspro, acuito dalla solitudine e dalle asperità dei luoghi, dalle grotte, dal carsismo, dal senso di angoscia che accomuna. Tra quelle rocce Il tempo pare immobile, fermo nella preistoria; incessante lo scontro delle forze del mare con quelle della terraferma che continuano a plasmare correnti, a scuotere e a trasformare la geomorfologia dello spartiacque, a tormentare quel candido, attonito faro. Il punto più ad Est d’Italia…storia, mito, leggende …40° parallelo… [/FONT]
    [FONT=&quot]l[/FONT][FONT=&quot]a prima volta che un gruppo trekking vi si avventura[/FONT]
     

Condividi questa Pagina