Libreria Idrusa presenta la terza edizione della rassegna La Contróra | TorreVado.info

Libreria Idrusa
presenta
la terza edizione della rassegna
La Contróra

controra.jpg

Memoria, Saperi e Sapori del territorio

Masseria Santa Lucia, Masseria Macurano



Giugno/Luglio 2008

Le Masserie Macurano e Santa Lucia, antiche dimore rurali situate in uno dei luoghi storici più suggestivi del Capo di Leuca, ospiteranno incontri ed eventi dedicati alla cultura del territorio.

ingresso libero

Venerdì 27 giugno ore 20.30 – Masseria Macurano

Presentazione del libro
Communism, bed&breakfast e altre storie
di Raffaele Gorgoni, Besa editrice

Un hotel in una piccola strada nasconde un altro luogo e un’altra storia intessuta di grandi passioni e immense tragedie ma finita in anguste miserie e in piccoli interessi tra abiure e tradimenti. Il sortilegio e la magia dell’amore fanno argine al dilagare di una crescita economica a ogni costo che cerca di travolgere terra, pietre e memorie. L’angelo della storia ritorna nei panni di un vecchio andaluso. Ospite indiscreto e invadente, che scuote la polvere del tempo da una remota vicenda di sangue e di amicizia maturata nell’inferno della Guerra di Spagna. Un giovanissimo studioso di violino, con con il suo straordinario talento, salva un intero paese dalla morsa della criminalità e riscatta il padre da una vita scellerata. Un mafioso diversamente vivo rivive la sua discesa agli inferi tra omicidi e traffici di stupefacenti ma, in articulo mortis, torna sui suoi giorni e riflette su ciò che lo ha perduto.

Partecipano:
Raffaele Gorgoni – giornalista e scrittore
Stefano Donno – critico letterario
Cena a seguire – prenotazione consigliata

Venerdì 4 luglio ore 22.00 – Masseria Santa Lucia

Festa per l’uscita del nuovo disco
Ninnamorella
di Anna Cinzia Villani

“Ninnamorella” riesce ad essere allo stesso tempo tradizionale e moderno, radicale e godibile, ricco di memoria vive ma anche capace di parlare alla irrequieta sensibilità contemporanea. Uno dei lavori discografici più importanti della scena “popolare” salentina degli ultimi anni. Vincenzo Santoro

Oltre alla presentazione di alcuni brani tratti dal cd, a cui hanno partecipato Giovanni Avantaggiato, le sorelle Margherita, Luce e Giuseppina Musio, Alfredo Barone, Valerio Daniele, Redi Hasa, Antonio Esperti, Vito De Lorenzi, Gianni Amati, Annamaria Bagorda, Maria Mazzotta, ci sarà spazio per suoni, canti e balli spontanei.

Cena dalle ore 20.30 – prenotazione consigliata

Venerdì 18 luglio ore 21.30 – Masseria Macurano

Presentazione del libro
Emigranti Esprèss
di Mario Perrotta, Fandango libri

Nel 1980 Mario Ferretto aveva 10 anni e da solo, una volta al mese, partendo da Lecce, a Milano ci andava in treno, per vedere un po’ più spesso suo padre, che lavorava a Bergamo. In ogni viaggio veniva puntualmente affidato da sua madre a una famiglia di emigranti. Lecce, Brindisi, Bari, Pescara, Ancona, Rimini, Bologna, Parma, Milano: le fermate del treno che rappresentano i capitoli di questo libro, sono come il ritratto di un’Italia sopravvissuta a un’epopea di umani affanni. Cambiano il colore della pelle, i nomi, l’epoca, i mezzi usati e le condizioni di partenza e di arrivo, ma si ripete ancora oggi quel drammatico movimento migratorio che accomuna popoli di diverse sponde geografiche. “Emigranti Esprèss” è il racconto di quei viaggi sul treno degli emigranti: non solo la rievocazione di storie italiane strappate alla dimenticanza, ma pagine che vanno oltre il resoconto e la reminiscenza, piantando le radici nel corpo narrante e nell’anima dell’autore.

Partecipano:

Mario Perrotta – attore, autore e regista teatrale
Dario Quarta – Gazzetta del Mezzogiorno & Quisalento
Osvaldo Piliego – Coolclub

A seguire
Lettura teatrale di Mario Perrotta

Martedì 29 luglio ore 22.00 – Masseria Santa Lucia

Presentazione del dvd contenente il film/documentario
Mascarimirì 10 anni La Storia
Partecipano:
Claudio “Cavallo” Giagnotti – Mascarimirì
Pierpaolo Lala – Coolclub
A seguire
Intervento musicale dal vivo del gruppo Mascarimirì

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


E tu, cosa ne pensi?