la famiglia ai tempi dei nostri nonni | TorreVado.info

ecco la seconda parte del lavoro intitolato ” Le case a corte e la famiglia ai tempi dei nostri nonni” realizzato da SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO – MORCIANO di Leuca A.S. 2006/2007
2°Parte la famiglia ai tempi dei nostri nonni
Famiglie storiaNella società di un tempo il gruppo familiare più diffuso era la famiglia patriarcale formata da più persone, legate da vincoli di sangue e sottoposta all’autorità del genitore più anziano.

La famiglia patriarcale svolgeva importanti funzioni   sociali ed economiche; istruiva ed educava i giovani,  trasmetteva loro le regole di vita e le conoscenze  per  esercitare un mestiere.

I figli maschi quasi sempre svolgevano il lavoro del padre e quando si sposavano continuavano a vivere nella casa del genitore.
Le figlie femmine, invece, seguivano il marito nelle rispettive abitazioni; chi rimaneva zitella aiutava la famiglia nelle faccende domestiche, nella cura degli anziani e dei bambini.

seguite il link per scaricare il pdf con le foto

Ringraziamo i ragazzi della SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO – MORCIANO di Leuca A.S. 2006/2007 per il magnifico lavoro, L’istituto Comprensivo Statale Salve e il Comune di Morciano di Leuca per l’autorizzazione alla Pubblicazione.

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


Articoli correlati


One Response to “la famiglia ai tempi dei nostri nonni”

  • giuseppina rizzo

    complimenti ai ragazzi della Scuola Secondaria di 1° grado dell’Istituto Comprensivo di Morciano – Salve per questi magnifici lavori. Suggerirei ( scusate la presunzione) una colletiva o un calendario durante il periodo natalizio, per avere la posssibilità di ammirare da vicino questo bellissimo lavoro ,oppure una mostra permanente da allestire in comune , a disposizione dei turisti nel periodo estivo. L’importante e non perdere questo lavoro sicuramente frutto di un lavoro certosimo che riguarda il nostro territorio e la nostra cultura.
    ringranzio i ragazzi e il personale docente pe questa iniziativa perchè mi ha regalato forti emozioni.
    un ringraziamento e un abbraccio va a Pantaleo per il suo portale . ciao a presto Giuseppina Rizzo

E tu, cosa ne pensi?