Morciano il paese dei pomodori | TorreVado.info

Oggi presentiamo un’altro lavoro intitolato ”LU PAESE DE LI PUMMADORI e RICETTE TIPICHE” realizzato da SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO – MORCIANO di Leuca A.S. 2006/2007

MORCIANO: LU PAESE DE LI PUMMADORI e RICETTE TIPICHE

LA COLTIVAZIONE DEL POMODORO

La coltivazione del pomodoro, nel passato, costituiva la più importante risorsa per l’ economia del paese.
I pomodori di Morciano erano famosi sia per il sapore e sia perché erano i primi a comparire sul mercato.
Si coltivavano soprattutto nella zona costiera; qui la
terra fertile e il clima favorivano la maturazione precoce rispetto ai paesi vicini.

Il contadino morcianese nel mese di dicembre tra la festività dell’Immacolata e quella di Santa Lucia metteva la semente essiccata e selezionata dall’ annata recedente in una calza sotto il camino, la bagnava ogni giorno finchè non germogliava.
A questo punto spargeva la semente nel semenzaio (ruddha) precedentemente preparato con terra e letame stagionato, ogni due o tre giorni lo annaffiava e lo ricopriva per proteggerlo dalle intemperie.
Intanto nel mese di febbraio il terreno veniva arato o
zappato e nei primi giorni di marzo dopo averlo livellato
con il rastrello, venivano aperte con la zappa le buche
nella quali prima si metteva un po’ di concime, poi il
letame e infine le piantine di pomodoro che venivano
innaffiate e poi ricoperte con la terra.

RICETTE TIPICHE DELLA CUCINA SALENTINA NELLE QUALI L’INGREDIENTE PRINCIPE E’ IL POMODORO

•Municeddhi cu lu sucu de pummadori
•Lu pisciammare
•Massa cu li ciciri
•Suppa de pisce
•Salamura
•Sciuscella
•Maranciane buttunate
•Sagne torte
le trovate tutte descritte nel pdf cliccando qui

Ricetta pomodoro

Ricetta Pomodoro

Ringraziamo i ragazzi della SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO – MORCIANO di Leuca A.S. 2006/2007 per il magnifico lavoro, L’istituto Comprensivo Statale Salve e il Comune di Morciano di Leuca per l’autorizzazione alla Pubblicazione.

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


Articoli correlati


E tu, cosa ne pensi?