Copertino | TorreVado.info

Copertino è una cittadina popolosa del Salento meridionale, che fonda la sua ricchezza economica soprattutto sulla generosa produzione agricola, di cui forse il prodotto più eccellente e conosciuto è il vino, ricavato da vitigni negramaro: il Copertino Rosso ed il Copertino Rosato.

copertino

E’ una delle tante città del Salento nate in seguito ai turbinosi spostamenti della popolazione provocati dalle scorrerie di pirati e saraceni lungo le costa e nell’entroterra, nell’epoca della caduta dell’impero romano. In seguito la cittadina si ingrandisce e diventa un importante centro agricolo e militare sotto il dominio dei Normanni per poi svilupparsi ulteriormente prima con gli angioini e poi con gli aragonesi.

Della sua floridezza come centro commerciale ed agricolo in epoca medievale resta l’imponente Castello dalla struttura tipica delle fortificazioni cinquecentesche, una pianta quadrangolare con ai lati i torrioni che nel caso di Copertino sono particolarmente significativi come stato dell’arte dell’architettura militare dell’epoca. Al suo interno un interessante edificio porticato, il Palazzo Pinelli Pignatelli, sempre di epoca cinquecentesca, un bel portale in stile spagnolo, ed i resti di una cappella quattrocentesca affrescata.

Tra gli edifici religiosi all’interno del perimetro del castello la cappella di San Marco, al cui interno si possono ammirare begli affreschi tardo rinascimentali. Nei dintorni di Copertino oltre al Convento di Casole nato su un’antica abbazia basiliana, troviamo il celebre santuario di Santa Maria della Grottella, dove il celebre santo San Giuseppe da Copertino ebbe le sue visioni e le estasi che lo hanno reso celebre, tra le quali la famosa levitazione.

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


E tu, cosa ne pensi?