Galatone | TorreVado.info

Galatone si trova nell’entroterra salentino, ed è una di quelle cittadine che meritano una visita per chi si reca in Salento. La sua bellezza è particolarmente sottolineata dai bei palazzi cinquecenteschi che si possono ammirare nel centro storico, testimonianza del notevole sviluppo che la cittadina ebbe durante l’epoca medievale. Il Palazzo Marchesale presenta un bel portale decorato e due contrafforti squadrati che anticamente probabilmente appartenevano ad un’antica fortificazione. Meritano una visita anche Palazzo Leuzzi, con le sue finestre arabeggianti e Palazzo Tafuri.

 

galatone

Le chiese cittadine racchiudono un patrimonio notevolmente ricco dal punto di vista artistico ed architettonico, in particolare la Chiesa del Crocifisso, con la sua facciata barocca arricchita da statue e decorazioni floreali e dall’interno che è una vera festa per lo sguardo, decorazioni, ori, tele preziosissime del seicento, un soffitto a cassettoni di notevole pregio così come l’organo ed il coro in legno intagliato.

Da non mancare anche le altre chiese barocche che si possono trovare a Galatone, la Chiesa Madre, dedicata a Maria SS. Assunta anch’essa custode di pregevoli tele seicentesche, la Chiesa di San Sebastiano e la Chiesa di San Giovanni Battista.

Interessante anche la Porta di San Sebastiano, l’unica rimasta delle monumentali porte di accesso alle mura cittadine, con una bella statua ottocentesca dedicata al santo protettore della città.

Galatone oltre alle ricchezze del centro storico ha un’altra particolarità, essendo un insediamento molto antico nei sui dintorni si trovano interessanti testimonianze risalenti perfino al Neolitico, come il Dolmen Coppola e le antichissime sedi funerarie di Grotta Pinnella e della Grotta Cappuccini dove si sono rinvenuti anche ossa vasellame ed altri reperti archeologici.

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


E tu, cosa ne pensi?