IMMONDIZIA .......... IL PROBLEMA

  1. antonello
    antonello Utente
    Registrato:
    11 Febbraio 2003
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Si fa un gran parlare del problema delle immondizie e della Coop. Vereto ad esso collegato .
    Un pò di storia recente ....
    qualche mese fa è arrivata la comunicazione all'Unione dei Comuni Terra di Leuca ( alla quale Morciano aderisce con altri 6 paesi Patù , Alessano , Gagliano , Tiggiano , Salve , Corsano ) che la Coop vereto non era più iscritta all'albo speciale delle aziende che potevano svolgere il servizio di raccolta dei rifiuti , motivo per cui l'Unione dovera cercare qualcun altro che svolgesse il servizio.
    dopo una ricerca di mercato si era individuato in un A.T.I. ( associazione temporanea di imprese )la migliore offerta del servizio . servizio stante alle ordinanze partito il 1° luglio .
    L'ATI si è impegnata ad assorbire tutte le persone impiegate ( LSU e Soci ) part-time 83 unità in tutto , a fronte di una spesa per l'Unione di 200.000 € al mese per sei mesi ( dic. 04 ) con un aggravio del costo del servizio al mese di circa 75.000 € ; il Comune di Morciano dovrà reperire risorse per l'espletamento del servizio fino a dicembre per circa € 35.000 ( euri + euri - [V]:([V]:( .
    Le modalità del servizio saranno differenti perchè la raccolta sarà effettuata porta a porta e non con il deposito dei rifiuti nei cassonetti , sarà differenziata e si svolgerà , nella marina 6 giorni su 7 l'indifferenziata , mentre a morciano e barbarano 3 su 7 ; 1 giorno per la plastica , 1 giorno per la carta e cartone , 1 giorno per vetro ( sempre ogni settimana ) in sacchetti e contenitori forniti dalle ditte . 1 giorno ogni 15 raccolta di ingombranti ( frigo , lavatrici etc.etc. ) . Oggi hanno iniziato la pulizia della spiggia , che proseguirà domani per raccogliere le alghe .
    Per quanto riguarda le sperpaglie e l'erba lungo le strade , l'ATI non ha l'obbligo della pulizia e l'Amministrazione sta intervenendo con volontari che muniti di decespugliatore , e spirito di servizio e soprattutto senso civico stanno dando una grossissima mano a far si che in tempi brevi si possa venire a capo di una situazione di estrema urgenza e difficoltà ( un grazie a tutti ).
    dal 7 luglio partirà la campagna di informazione e la distribuzione dei sacchetti , dovremo attivarci tutti per mettere a conoscenza la popolazione , non appena saranno stabiliti i giorni precisi . Per il momento spargete la voce , io ho già iniziato ....
    per qualsiasi chiarimento sono a disposizione come sempre .
    salute a tutti
     
  2. pati
    pati Utente
    Registrato:
    28 Febbraio 2004
    Messaggi:
    2
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Un grazie ad Antonello per l'informazione sulle nuove regole dei rifiuti,per noi che si è all'estero e che frà poco saremo li,è utile
    saperlo,se ci sono ulteriori novità le leggermo volentieri.
    Complimenti per il bel sito e grazie a tutti quelli che lo rendono tale,è molto bello specialmente per chi come me vive lontano da Murcianu nosciu,e un tramite per farci sentire comunque vicino casa.
    :)[8D]
     
  3. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    riguardo il problema immondizie, e riciclo. Inserisco del materiale inerente la discussione, si ringrazia il Consigliere di Maggioranza Antonello Simonetti per il materiale pervenuto allo Staff.


    Il presidente dell'unione dei Comuni "Terra di Leuca" informa che il servizio di conferimento e raccolta rifiuti avverrà a mezzo raccolta differenziata attiva domiciliare...:
    [​IMG]
    142,32 KB

    Sparirannno i cassonetti dei rifiuti, e la raccolta verra fatta casa casa secondo questi criteri dal 19 luglio 2004 - dal 12 luglio parte la campagna informativa:


    Volantino Informativo che verrà distribuito ad ogni famiglia dell'unione terra di leuca":
    [​IMG]
    61,78 KB



    Volantino Informativo:
    [​IMG]
    84,5 KB



    Volantino info. Giorni raccolta territorio di Morciano:
    [​IMG]
    89,54 KB

    se qualcosa non fosse chiara, scrivete pure.

    Ciao
     
  4. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    EVVIVAAAAAAA!!!!!!! ERA ORA!!!!!!!
    SINCERAMENTE NEMMENO CI SPERAVO!!!!
    Studio Scienze Ambientali e vi assicuro che mi vergognavo a vivere in un paese dove la raccolta differenziata è un utopia.
    Speriamo che da oggi le cose cambino!
    PS: sono stato 5 mesi in germania, e il metodo era più o meno quello che si applicherà quì. Ora ci vuole solo senzo civico.
     
  5. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Il porta a porta informativo è iniziato nel comune di Morciano, in poco tempo dovrebbero togliere i cassonetti della spazzatura per iniziare la tanto attesa raccolta differenziata.
    Parlando con degli amici mi facevano presente il fatto che a Torre Vado (e nelle Marine dell'unione) probabilmente non verranno tolti i cassonetti in quanto la raccolta differenziata viene effettuata solo nei mesi estivi, in quelli invernali si utilizzeranno nuovamente i cassonetti senza differenziata. A nostro avviso, sarebbe meglio creare zone di raccolta in punti chiave (tipo "isole ecologiche"), in modo da minimizzare il lavoro degli addetti al ritiro, ed ottimizzare la raccolta tutto l'anno anche nelle marine.

    ciao [:104]
     
  6. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ho una domanda: ma se, come leggo, le buste vengono messe fuori dalle porte la sera prima, e le famiglie non vengono dotate di bidoncini per poterle mettere dentro (come credo sia stato fatto a presicce), non c'è il serio pericolo che gatti e cani randagi buchino le buste e combinino "un casino"?
     
  7. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    E' un problema che si è già verificato e mai risolto, qualche anno fà, nel primo tentativo di inserire la raccolta differenziata a Morciano da parte della Cooperativa Vereto, la mattina ci si ritrovava con le buste di spazzature aperte e sparse per la strada. Il problema è serio, bisognerebbe anche prendere in considerazione il problema dei cani e gatti randagi, non adeguatamente seguiti dagli organi competenti.

    ciao
     
  8. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    La soluzione potrebbe essere, appunto, quella di dotare le famiglie di bidoncini di plastica (ne basta uno a famiglia) nei quali mettere la "busta" del giorno.
     
  9. antonello
    antonello Utente
    Registrato:
    11 Febbraio 2003
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Aggiornamenti importanti : sono stati discussi ieri dall'unione .
    1) I SACCHETTI , SARANNO DISPONIBILI DA LUNEDI 20 PRESSO L'UFFICIO DEI VIGILI URBANI
    2) la raccolta differenziata SARà FATTA SOLO NEL PAESE CAPOLUOGO E NELLA FRAZIONE , NO NELLA MARINA ( si utilizzeranno ancora i cassonetti) .
    3) FINO AL 26 LUGLIO FUNZIONERà UN TIPO DI RACCOLTA MISTO , E CIOè SARA' POSSIBILE ANCHE METTERE L'IMMONDIZIA NEI CASSONETTI .
    4) PER ULTERIORI INFORMAZIONI SARANNO FATTE NEI PROSSIMI GIORNI DELLE ASEMBLEE APERTE AI CITTADINI PER SPIEGARE MEGLIO LA SITUAZIONE .
    5)certo i bidoncini potrebbero essere una risoluzione , ma immaginatevi una strada piena di bidoncini [?], oltre al costo da sostenere !!!!!
    il problema cani è REALE ED è stato sollevato anche nella commissione dell'Unione , si sta cercando di risolverlo , diminuendo l'esposizione della immondizia , e cioè non metterla fuori casa dalle 22 della sera prima , ma tra le ore 6 , e le ore 8 della mattina accordandosi con la ditta che effettua il servizio sull'orario del passaggio degli addetti .
     
  10. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Per quanto riguarda il costo sono daccordo! Comincia a essere troppo.
    Viceversa vedere al massimo sino alle 9 (perchè credo che per quell'ora dovrebbero essere passati da tutte le strade) dei bidoncini di plastica fuori dalle porte mi parrebbe solo un segno di civiltà, e non viceversa. Se mi devo vergognare di qualcosa preferisco farlo per tutti quei turisti che sino a qualche giorno fa entrando a torre vado vedevano di fronte alla madonnina una collina artificiale di materassi, frigoriferi, e immondizia varia. Tra l'altro (devo proprio dirlo) anche i vigili non sapevano più cosa rispondere quando veniva loro chiesto dove portare la roba da buttare.
     
  11. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Proprio in questo momento a Morciano stanno avvisando la cittadinanza che i sacchetti per la differenziata possono essere ritirati dai vigili.

    Si ppppaaaarrrtttteeeeee!!!!!:D
     
  12. antonello
    antonello Utente
    Registrato:
    11 Febbraio 2003
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    per quanto riguarda i bidoncini il problema è la reperibilità di un quantitativo di bidoncini ( circa 13000 per tutta l'unione ) adeguata , in così poco tempo , per cui gradualmente , saranno dati a tutti i cittadini i bidoncini , a costo 0 al posto dei sacchetti di plastica .
    per quanto riguarda gli ingombranti di fronte la Madonnina vorrei dire che essendo una strada provinciale , non si possono fare interventi se non dalla provincia , che comunque pochi giorni fa , ha provveduto ad eliminare tutti gli ingombranti , purtroppo l'inciviltà di qualcuno ha fatto si che il posto sia di nuovo deturpato da materassi , spero proprio che qualcuno inizi a denunciare quanto accade senza paure.
     
  13. antonello
    antonello Utente
    Registrato:
    11 Febbraio 2003
    Messaggi:
    84
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ulteriori informazioni

    Immagine:
    [​IMG]
    25,83KB

    il costo del servizio , le somme impegnate dall'unione e le somme che ogni comune deve ancora all'unione per coprire il servizio dei rifiuti , fino alla fine dell'anno 2004
    per il 2005 E' UN'ALTRA STORIA.



    Immagine:
    [​IMG]
    37,41KB

    quì sono illustrate le percentuali di raccolta differenziata per i diversi paese , da tener presente che per Morciano e Salve , nelle marine non veniva fatta la racolta differenziata , motivo per cui le percentuali sono più basse .

    N.B. da stasera saranno in distribuzione nuovamente le buste , presso i locali adiacenti l'Ufficio dei Vigili Urbani
     
  14. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    A proposito di Bidoncini... il comune di Salve ha fornito in maniera gratuita un bidoncino per la raccolta differenziata ad ogni famiglia, frazione compresa ovviamente. Ottimo esempio di come si dovrebbero comportare i restanti comuni dell'unione.


    Bidoncino - raccolta differenziata:
    [​IMG]
    27,1KB


    ciao
     
  15. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Finalmente l'amministrazione Comunale ha trovato il modo di ripulire quell'angolo di verde di fronte alla Madonnina di Torre Vado a quanto pare di competenza della provincia, inserendo anche due cartelli "Divieto di Discarica". Cerchiamo di mantenerlo pulito, esiste un servizio gratuito per gli ingombranti, basta chiamare i Vigili Urbani (0833743589) ed il camion passerà da casa vostra a ritirare lavatrici frigoriferi e quant'altro vogliate buttare.

    Prima:
    [​IMG]
    33,37KB

    Dopo:
    [​IMG]
    44,59KB
     
  16. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    per antonello: si possono avere i dati della raccolta differenziata per il mese di settembre? sarebbe bello se mensilmente la popolazione fosse aggiornata dei risultati ottenuti, in modo da far capire a chi ancora butta tutto nella stessa busta che è importante il contributo di tutti!!!
     
  17. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Segnalazione!!
    in Via Nepole prima di iniziare la ripida disciesa, un angolo dimenticato e abbandonato utilizzato come discarica abusiva, a chi bisogna rivolgersi?

    Discarica Abusiva Via Nepole Ottobre 2004:
    [​IMG]
    34,12KB

    cioa a tutti [:104]
     
  18. giovanni
    giovanni Utente
    Registrato:
    15 Gennaio 2003
    Messaggi:
    43
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ottima osservazione di un grande cittadino......denunciamo questi abusi[:216][:216][:54]
     
  19. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
  20. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Informazioni fornite da Antonello Simonetti:

    Convenzione Vereto - A.T.I.:
    [​IMG]
    30,34KB

    ciao
     
  21. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Ultima modifica: 29 Ottobre 2018
  22. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Prima

    Dopo

    Foto scattata a Luglio 2005 ... tutto pulito anche la vegetazione che nascondeva il muretto a secco. Cartello di divieto di Discarica.

    Ottimo Lavoro direi :)

    Zona Bonificata:
    [​IMG]
    44,66 KB

    - ragazzi! fate le vostre segnalazioni, andrò personalmente a fare le foto.

    Ciao
     
  23. Alida
    Alida Utente
    Registrato:
    24 Maggio 2005
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie per questa informazione. I cassonetti sono veramente "puzzolenti"[:I], particolarmente in estate.
    Comunque bisogna sensibilizzare tutti quanti che la nostra terra non è una spazzatura e purtroppo noto che giù da noi la gente ha poco rispetto per la natura.
    Comunque io vivo in Svizzera (ma sono di Morciano) e qui c'è una tassa sulla spazzatura. Le famiglie sono tassate proporzionalmente al nr di persone nella famiglia, il minimo di 1 persona essendo circa EUR 17 al mese. Piu si è in una famiglia, ovviamente si produce piu immondizia dunque si paga di più. Questo permette il finanziamento della raccolta delle immondizie. Magari si potrebbe adottare questo tipo di tassa per finanziare la raccolta, visto che apparentemente il problema sono i soldi. Penso che tutti devono contribuire un minimo. A meno che questo si faccia già...?
     
  24. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Purtroppo questa tassa esiste già anche qui. Se non sbaglio si chiama TARSU ed è già al livello max consentito.
     
  25. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1

    Informazione:

    dalla prossima settimana vi sarà la distribuzione dei bidoncini per la raccolta differenziata,
    A Morciano di leuca

    il Mercoledì ed il GIovaedì Dalle 17:00 alle 20:00
    il Martedì ed il Venerdì dalle 9:00 alle 12:00

    presso L'ex Mercato dei Pomodori.

    A barbarano sono già in fase di distribuzione.

    Cercherò ad avere altre informazioni in merito.

    Saluti Pantaleo




     
  26. Mike
    Mike New Member
    Registrato:
    17 Luglio 2008
    Messaggi:
    1
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Salve,

    io nn provengo dalla Puglia, comunque con il fatto che il problema "rifiuti" é diffuso un pó da tutte le parti vorrei officializzare le mie riflessioni personali in riguardo!

    Credo che l´iniziativa della raccolta differenziata sia ottima, e che e in ogni caso sia neccessario investire tutto il denaro neccessario per aggiornare e migliorare questa iniziativa (come per tutti i processi connessi ad essa).

    Sí, é vero che gli investimenti neccessari per mettere in piedi un sistema efficiente di smaltimento e riciclaggio per gli rifiuti sono immensi, ma é neccessario pensare al futuro sé nn vogliamo "annegare" nei rifiuti come é successo di recente nel Sud dell´Italia.

    Nn ha nessun senso se per "tot-mesi" all´anno i rifiuti vengono riciclati o meno viene praticata la raccolta differenziata e per i mesi rimanenti dell´anno tutti i tipi di rifiuti vengono buttati nello stesso cassonetto!!!!!!!!!

    È come fare 5 passi in avanti e 5 passi indietro!!! O si fanno le cose con la testa o senó i soldi investiti per iniziative nn fruttuose (perché in altri termini ci ritrovimao al punto iniziale della problematica) sono buttati via!!

    Un altra grande parentesi: Gli "IMBALLAGGI ATTIRA CLIENTI

    NN riesco a capire come sia possibile che per le vaschette di polyester usati per la carne, la frutta e diversi altri tipi di prodotti alimentari come anche industriali nn e stato ancora inserita "la cauzione" come per le bottiglie di vetro dell´acqua minerale!!!

    Quando vado a fare la spesa molto spesso mi rifiuto a comprare la carne per il fatto che sono consapevole di quanti danni faccio all´ambiente, comprando 4 hamburger!!!!!!

    Sono consapevole che gli IMBALLAGGI rappresentano un GRANDE BUSINESS, ma forse é possibile creare un BUSINESS altrettanto fruttuoso con i rifiuti!!!!

    Secondo mé i primi passi che dovrebbero essere fatti sono nel Marketing!!!!
     
  27. Pantaleo
    Pantaleo TorreVado.info Staff
    Registrato:
    28 Luglio 2003
    Messaggi:
    1.485
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Ad Ugento i rifiuti di 70 comuni

    fonte: lagazzettadelmezzogiorno.it


    Ad Ugento i rifiuti di 70 comuni
    Vendola: ma solo per un mese


    di GIUSEPPE ARMENISE

    «Ci vediamo costretti a chiedere un sacrificio agli abitanti di Ugento, ma si tratta di un sacrificio limitato nel tempo. Nulla a che vedere con i 6 mesi preventivati. Utilizzeremo la discarica in località Burgesi per lo smaltimento dei rifiuti prodotti nei comuni dei bacini Lecce 2 e 3, ma per un periodo di 31 giorni e senza possibilità di proroga». Il presidente della regione Puglia, Nichi Vendola, chiude così la porta, con i poteri del commissario delegato per l’emergenza rifiuti, alla crisi che, nella peggiore delle ipotesi, rischiava di far ammassare per strada i sacchetti con gli scarti domestici prodotti nei comuni dei bacini Lecce 2 (Alezio, Andrano, Aradeo, Bagnolo del Salento, Botrugno, Cannole, Carpignano Salentino, Castrignano de' Greci, Castro, Collepasso, Corigliano d'Otranto, Cursi, Cutrofiano, Diso, Galatina, Galatone, Gallipoli, Giuggianello, Giurdignano, Maglie, Martano, Melpignano, Minervino di Lecce, Muro Leccese, Nardò, Neviano, Nociglia, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Poggiardo, San Cassiano, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Scorrano, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto, Spongano, Sternatia, Supersano, Surano, Tuglie, Uggiano la Chiesa, Zollino) e Lecce 3 (Acquarica del Capo, Alessano, Alliste, Casarano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Matino, Melissano, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Parabita, Patù, Presicce, Racale, Ruffano, Salve, Specchia, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Tricase, Ugento). Nel provvedimento del commissario straordinario si dà conto che la «soluzione » di temporaneo smaltimento a Ugento è parte integrante della proposta avanzata dalla provincia di Lecce nel corso dell’incontro in prefettura dello scorso 24 dicembre. E si rimanda ad un’ulteriore data (il 23 gennaio), entro la quale occorrerà che le parti individuino soluzioni alternative per far fronte alla situazione determinata dall’impossibilità di aprire, al momento, gli impianti complessi di trattamento e dei rifiuti previsti rispettivamente proprio a Ugento e a Corigliano d’Otranto. Per l’impianto di Ugento (una vecchia cava), come si si sa, l’impedimento con il quale ci si è trovati a fare i conti è il rinvenimento di rifiuti cancerogeni contenenti amianto. Prima di procedere occorre bonificare. Su Corigliano d’Otranto, invece, influisce un quadro idrogeologico delicato ed è stata necessaria una perizia di variante al progetto originario per scongiurare qualsiasi, anche remoto rischio di inquinamento della vena d’acqua sotterranea dalla quale si approvvigiona buona parte del bacino salentino.

    «A Ugento - spiega Vendola - contavamo di trovare una vecchia cava vuota. L’abbiamo trovata imbottita d’amianto. Cosa dovevo fare? Lasciar perdere che i lavoratori e la popolazione restassero esposti alla dispersione delle fibre cancerogene? Qualcuno, forse, avrebbe dovuto far meglio il lavoro di verifica e controllare che il territorio non fosse oggetto di aggressione da parte di chi lo utilizza come discarica non autorizzata. Ma io non ho fatto polemica con il sindaco di Centrodestra di Ugento. Così come non mi sono sottratto - ha detto ancora Vendola - all’individuazione di una soluzione per la piattaforma di stoccaggio dei rifiuti ingombranti di Lecce, altro comune governato dal Centrodestra. Ci accusano di appartenere al partito delle discariche, ma la verità è che i due ecomostri di Puglia, le discariche di Nardò e Altamura, le abbiamo chiuse noi, non altri. Chi invece punta il dito contro di noi, quando ha governato nei 10 anni precedenti ai nostri non ha aperto neanche un impianto di trattamento dei rifiuti. Noi, in tre anni, ne abbiamo avviati quattro su otto».

    fonte: lagazzettadelmezzogiorno.it
     
  28. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Continuo ad insistere sulla necessità di ridurre la quantità di rifiuti che vanno in discarica mediante la raccolta differenziata!
    Mi appello a tutti quelli che partecipano a questo forum perchè nel loro piccolo contribuiscano a farla decollare. Parlate con i vostri amici/parenti! Date il buon esempio!

    Purtroppo alcune volte, scontrandomi con la realtà dei nostri paesi, mi viene quasi da piangere!
    Proprio qualche giorno fa mi sono trovato davanti ad un operatore costretto a gettare il vetro nell'indifferenziata perchè i bidoni preposti erano pieni. E' possibile che almeno per gli operatori commerciali non sia prevista una raccolta più frequente di carta, vetro, alluminio e plastica?
    Se questo è troppo costoso non si può pensare ad un centro raccolta dove 2 volte a settimana i cittadini possono portare la differenziata in cambio di denaro/buoni spesa? (sulla falsa riga di quello che avviene a Lecce da qualche tempo)

    Per quanto riguarda il contenuto dell'articolo, conosco nello specifico solo il caso di Corigliano. Oggettivamente l'idea di posizionare la discarica nei pressi dei pozzi da cui viene emunta l'acqua che l'AQP utilizza per la distribuzione nelle nostre case non è molto felice (perche la conformazione litologica non garantisce l'isolamento della falda dalla discarica).
    E' anche vero che le discariche utilizzate fin'ora sono veramente al collasso ed urge una soluzione! Basti pensare al caso di Cavallino. Ormai la discarica è ben visibile anche dalla superstrada Maglie-Lecce. Sembra quasi la continuazione del promontorio. Eppure non avrebbe dovuto superare il livello del terreno.

    Se non ci diamo da fare presto il problema ci toccherà sempre più da vicino!
     
  29. capodileuca
    capodileuca Utente
    Registrato:
    27 Dicembre 2002
    Messaggi:
    232
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ulteriori sviluppi (fonte: repubblica.it)

    Rifiuti, proteste a Ugento
    Occupata una discarica
    Alla protesta hanno preso parte un centinaio di persone
    Esplode la protesta dei cittadini di Ugento (Lecce) che dalla notte scorsa presidiano l'accesso alla discarica in località 'Burgesi' per impedire agli autocompattatori di scaricare i rifiuti.

    La protesta, alla quale hanno aderito un centinaio di persone è stata organizzata dopo che, il 30 dicembre scorso, il commissario per l'emergenza ambientale in Puglia, Nichi Vendola, ha disposto, per un mese, e fino all' individuazione di nuove soluzioni, che nella discarica vengano smaltiti anche i rifiuti dei 46 Comuni dell'Ato Lecce/2, oltre a quelli dei 24 Comuni dell'Ato Lecce/3.

    La manifestazione segue l'ordinanza emessa ieri sera dal sindaco di Ugento, Eugenio Ozza, che impone il divieto di transito dei camion di rifiuti provenienti da fuori ambito territoriale e lo smaltimento nella discarica. Il divieto è stato imposto sia per motivi di sicurezza, perchè la strada di accesso al sito di smaltimento è ritenuta inidonea a sostenere il passaggio di oltre cento autocompattatori al giorno, sia perchè il sito è oramai vicino all'esaurimento.

    I manifestanti hanno chiuso al traffico il crocevia che collega l'ingresso della discarica ai Comuni di Ugento e di Acquarica del Capo e bloccano tutti i camion carichi di spazzatura, che sono incolonnati. A Vendola chiedono di revocare immediatamente l'ordinanza regionale e, successivamente, di chiudere la discarica, sospettata di essere la causa di numerose patologie tumorali. Sul posto sono al lavoro carabinieri, agenti della Digos e del Corpo forestale dello Stato.