Casarano | TorreVado.info

Casarano è il quinto tra i paesi più popolati della provincia di Lecce, da cui dista circa una quarantina di chilometri.

E’ un paese dalle forti tradizioni contadine, e l’agricoltura rappresenta ancora la risorsa economica principale, soprattutto nella coltivazione dell’olivo e della vigna.

La sua nascita come centro urbano è ancora oggi dibattuta se sia da far risalire al periodo della dominazione greca o in epoca più tarda sotto i romani.

casarano

E’ stato comunque, in età medievale, un feudo prima longobardo ed in seguito normanno e poi angioino.

Casarano possiede uno dei più importanti monumenti dell’epoca paleocristiana, la Chiesa di Santa Maria della Croce, all’interno della quale sono state tra l’altro rinvenute alcune epigrafi databili intorno al I secolo DC.

L’interesse principale della chiesa, che si presenta con una facciata assai sobria e semplice a tre navate è costituito dal magnifico mosaico che essa racchiude all’interno, ed agli affreschi bizantini e gotici che decorano le volte e le pareti.

Il mosaico si estende con una preziosa serie di cromatismi e di vivacissimi colori sulla volta centrale e sull’abside, rappresentando una pittoresca allegoria del paradiso terrestre e celeste, in un susseguirsi di figure evocative di animali e vegetali tipici del simbolismo dei primi cristiani.

Di particolare pregio anche le chiese barocche di Maria SS. Annunziata e dell’Immacolata che conservano pregevoli tele del pittore settecentesco Oronzo Tiso, nonché, nella prima, una serie di altari barocchi di pregevole fattura in marmi policromi e pietra leccese finemente scolpita.

Interessanti anche i numerosi palazzi storici, tra i quali Palazzo D’Aquino, Palazzo Astore, Palazzo D’Elia, ed il Santuario della Campana che domina il paese dall’alto.

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


E tu, cosa ne pensi?